domenica 9 aprile 2017

SVOLTA DAVVERO INCREDIBILE! "SI, IL PAPA E' DISPONIBILE". V.RAGGI E' RIUSCITA A..

"È stata avviata una interlocuzione con la Chiesa per pagamento dell'Imu sugli immobili commerciali", ammette l'assessore al Bilancio Andrea Mazzillo, precisando però che la trattativa è solo all'inizio perché "la Santa Sede è uno stato estero" e dunque sarebbe stato prematuro inserire il presunto introito nel documento di programmazione finanziaria appena varato in giunta. Ma "c'è l'impegno formale da parte delle autorità ecclesiastiche di definire questa situazione", assicura il giovane responsabile dei conti. 

Di più però dice l'assessore alle Attività Produttive Adriano Meloni: "Nel corso del loro ultimo incontro, Virginia lo ha chiesto direttamente al Papa e lui si è dimostrato disponibile". Dunque il contenzioso tra Roma e il Vaticano è stato affrontato ai massimi livelli. In linea con quanto affermato da Francesco due anni e mezzo fa, quando, aprendo l'ennesimo fronte interno, disse con chiarezza: "I conventi vuoti non servono alla Chiesa per trasformarli in alberghi e guadagnare soldi". (FONTE: Repubblica.it

5 commenti:

  1. anche tutte le chiese in circolazione devono pagare imu ,queste sono sul suolo italiano

    RispondiElimina
  2. Quella di Papa Francesco è la Chiesa vera.

    RispondiElimina
  3. A parte le Chiese in attività e altri luoghi di culto (non sono credente in senso stretto ma in modo molto largo quasi felliniano anzi soprattutto filosofico) credo però che vada adeguatamente tassata ogni altra proprietà della Chiesa, per prima quella che è fonte di lucro e via via tutte le altre compresi gli ostelli anche se ad uso "personale". Ovviamente andrebbero tassate anche le residenze dei vescovi pur se inglobate alla rispettiva cattedrale. Da ultimo ci sono piccole cittadine da 20.000 abitanti di media dove sussistono quattro o cinque chiese di notevoli dimensioni oltre alla solita basilica. Ebbene io proporrei di riformulare un adguato percentile di occupazione del suolo pubblico per culto e di tassare tutte le altre chiese e chiesette in esubero. Queste potrebbero esere "sconsacrate" e vendute dalla Chiesa ai private per farne mostre, teatri etc. Nella mia cittadina p.es. ci sono più chiese e parocchie che supermercati. E' ora di "francescanizzare" tanto potere sparso per il nostro laico e libero territorio!
    terrritorio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non sono credente "felliniano"o "filosofico ",
      sono un volgare ateo.
      Le chiese sono l'unico strumento rimasto per fermare l'avanzata dell'Islam. I cattolici si stanno estinguendo,gli islamici proliferano come conigli. Se devo scegliere preferisco un mondo cattolico

      Elimina
  4. Nessuno era mai riuscito a tanto!!! Brava Virginia e grazie ad un grande uomo onesto e corretto.

    RispondiElimina