martedì 18 aprile 2017

Renzi, c'è un sondaggio da paura: "Al 9%", la cifra oltre ogni incubo

Vincerà le primarie, Matteo Renzi, ma lo farà nel disinteresse degli elettori, compresi quelli del Pd. Il sondaggio di Nando Pagnoncelli per il Corriere della Sera fotografa al meglio il clima di stanchezza che si respira a sinistra. Dopo la prima tornata nei circoli l'ex premier e segretario è nettamente in testa (66,7%) su Andrea Orlando (25,3%) e Michele Emiliano (8%), ma non può sorridere pensando alla seconda tornata, quella del voto libero nei gazebo.
La sconfitta pesantissima al referendum costituzionale del 4 dicembre esigerebbe un bagno di folla elettorale, che però non ci sarà. Due elettori su tre (66%) conoscono il voto interno al Pd, solo uno su quattro (28%) si dice interessato. E anche tra i simpatizzanti del Pd appena il 63% si dice coinvolto dall'evento. Il 4,6% degli elettori ha annunciato che voterà in piazza, a cui si aggiunge un 3% di incerti: la stima parla di 2,2 milioni di votanti, contro i 2,8 del 2013, quando Renzi sconfisse Gianni Cuperlo.

Molto interessante il dato del sondaggio sulle intenzioni di voto. Tra i simpatizzanti del Pd il 72% voterebbe Renzi, il 17% per Orlando e il 4% per Emiliano. Drammatico invece il dato per il premier tra gli elettori fuori dall'area Pd ma interessati dalle primarie: il 29% non saprebbe chi scegliere, il 37% voterebbe per Orlando, il 25% per Emiliano e solo il 9% per Renzi. Un disastro per chi, oltre a essere segretario del partito, vorrebbe anche essere candidato premier. Per diventarlo, non guidando più il partito di maggioranza relativa, servirebbe attirare voti extra. Tra 2013 e 2014 era questa capacità il vanto di Renzi. Oggi non lo è più. 

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/12352962/renzi-sondaggio-pagnoncelli-primarie-pd-cifre-incubo-.html

Photo by fabiolopiccolo:

10 commenti:

  1. Dopo che una persona perde il referendum dicendo che avrebbe lasciato la politica e poi non lo fa', cosa si aspetta dal popolo?

    RispondiElimina
  2. Per me e' uno che vale tanto quanto riesce a cavalcare il vero popuismo del faida te' ne ammazzi sette.

    RispondiElimina
  3. I cittadini stanno imparando a seguire i politici più per quanto fanno che per ciò dicono. I ciarlatani non sono affidabili.

    RispondiElimina
  4. Renzi ...vattene non conti piu NULLA...sei in incubo per questo paese ....
    IO VOTO IL M5S...

    RispondiElimina
  5. Il popolo ti cresimera' dopo averti battezzato al referendum Pinocchio farà di te e dei tuoi compari di merenda la tua stessa rottamazione che volevi infliggere a quei pochi onesti che volevano rifirme x il popolo e non x banche multinazionali e lobbi di potere, Ora usciti dai PDidioti prima della disfatta totale per salvare quel poco rimasto di decente. Stiamo arrivandoooooo wwww il M5S

    RispondiElimina
  6. Mai fidata di Renzi e Pd.Il mio voto e quello di molti amici e famiglia va ai 5Stelle per il vero cambiamento.Al momento non vedo nient'altro all'orizzonte.Il movimento resta il più forte e non disperdo voto inutilmente.

    RispondiElimina
  7. Mai fidata di Renzi e Pd.Il mio voto e quello di molti amici e famiglia va ai 5Stelle per il vero cambiamento.Al momento non vedo nient'altro all'orizzonte.Il movimento resta il più forte e non disperdo voto inutilmente.

    RispondiElimina
  8. paolo salamida questo qui andrebbe esiliato insieme a tutta la sua cricca

    RispondiElimina