venerdì 21 aprile 2017

Notizia incredibile, la Raggi spiazza tutti. Si scaglia contro il Governo, è infuriata. Ecco cosa sta succedendo

Oggi Roma Capitale ha presentato ricorso contro la decisione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo di ridimensionare la Soprintendenza speciale di Roma per istituire il Parco Archeologico del Colosseo. È un atto molto importante perché, da sindaca di Roma, non posso accettare che dall’alto vengano calate scelte che compromettano la gestione della città e la vita dei suoi cittadini.
Per la cronaca, si tratta del nono intervento in dieci anni che inevitabilmente creerà ulteriore confusione sulla gestione del patrimonio archeologico. Il nuovo ente dovrebbe avere competenza sui Fori e sul Colosseo, creando di fatto un’area archeologica di serie A e altre aree minori che, a questo punto, andrebbero intese come minori.
Non posso sorvolare sul fatto che lo Stato centrale voglia gestire, in totale autonomia senza consultare nessuno, il territorio della città che, invece, è patrimonio dei suoi cittadini. Roma è patrimonio del mondo; di chi vi abita; di chi ogni giorno viene qui per lavoro o studio; di chi viene per ammirare le sue bellezze.
E la gestione di questa complessità deve essere univoca. Non può essere frammentata tra enti e ostacolata dalla burocrazia.
Non posso accettare l’idea che ci siano aree di serie A e aree di serie B nella mia città, nella nostra città.
È sbagliata la creazione di periferie e centro. Secondo il disegno del ministero, infatti, gli oltre 40 milioni annui di ricavi che frutta le gestione di Colosseo e Fori entreranno nelle casse del nuovo ente ministeriale, il Parco Archeologico. Mentre prima erano affidati per l’80% alla gestione della Soprintendenza speciale che in futuro dovrebbe ricevere solo il 30%.
In silenzio sta prendendo forza in Italia l’idea di centralizzare a livello statale tutte le decisioni, anche quelle locali. Non va bene. Non va bene per nulla. Le istituzioni devono restare al fianco dei cittadini.
Il modello di sviluppo che ho in mente per Roma è inclusivo e partecipato, così come avviene nelle principali capitali mondiali. Dobbiamo dire basta alle vecchie logiche del passato. Guardiamo al futuro.
Ho a cuore la nostra città e per questo ho deciso, insieme a tutta la giunta, di presentare questo ricorso proprio il giorno del Natale di Roma. La Capitale d’Italia è un patrimonio di tutto il mondo e va preservato.

Photo by fabiolopiccolo:

28 commenti:

  1. Brava Virginia. Non accettare questa imposizione da questo governo infame

    RispondiElimina
  2. Roma è innanzi tutto dei romani. Un partito che ha dato vita a 4 governi NON VOTATI, PER VOLERE DI UN PALESEMENTE TRADITORE DEL POPOLO ITALIANO, E A UNO PSEUDO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, (ENNESIMO ESPONENTE DELL'ASSOCIAZIONE A DELINQUERE MAFIOSA, TARGATA COMUNISMO) non può in assoluto gestire Roma. Abbiamo eletto un sindaco, nostro, e non si tocca. Lo giudicheremo noi romani a fine mandato. Ma giudicheremo anche il Pd e i suoi sostenitori nelle urne delle prossime votazioni politiche. Poi faremo i conti con Monti, Letta; quella carogna, più carogna di altri di Renzi, e con quest'altra moneta falsa di Gentiloni. Non la passereta liscia sopratutto perchè avete tentato di svendere la sovranità Nazionale che è degli Italiani, e non vostra. Continuate a svendere il vostro culo, non il nostro. NON E' IN VENDITA, PARTITO DI FROCI !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido totalmente , contenuto , toni e conclusione. Ho una grande certezza, non siamo in pochi e ce la faremo . NON C'È PIÙ TEMPO ..... !!!!

      Elimina
    2. D'accordo subito al voto movimento 5 stelle al governo

      Elimina
    3. d'accordo scalziamo il male!!

      Elimina
    4. EMILIO FREDDO bisogna fermare questi mostri infami, ci stanno succhiando l'ultime gocce, di sangue!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
    5. d'accordo su tutto , qiuesta gente è come le cavallette in un campo di grano>;distruggono tutto ciò che si trove sotto le loro mandibole avide e continuano ad ignorare il nostro popolo e la nostra nazionalità , questi schifosi non sono ne di destra ne di sinistra e tantomeno hanno a che fare col comunismo che è un pensiero totalmente diverso dai fondatori; questi sono solo sperperatori che hanno a cuore solo il loro tornaconto ignorando qualsiasi regola di rispetto........

      Elimina
  3. Ormai anche i sassi sanno chi sono i criminali che ci governano , questa gente che calpesta la Costituzione , le leggi e la volontà dei cittadini deve essere arrestata . Ho la magistratura farà il suo dovere , oppure ci penseranno i cittadini e tanti rischieranno di farsi male , ... Questo lo possono comprendere tutti , la dittatura va abbattuta , ci auguriamo che le forze dell'ordine onorino il loro giuramento di fedeltà alla patria e non a banchieri e mafiosi del PD e dei partiti che ci tengono in ostaggio

    RispondiElimina
  4. Virgi prosegui su questa linea questi personaggi vanno debellati e noi siamo con te

    RispondiElimina
  5. VAi Virginia siamo con te non a parole

    RispondiElimina
  6. Governo non competente e al di fuori della realtà italiana, penso siano estraterresti,vanno rimandati a casa

    RispondiElimina
  7. Con un personaggio come il democristiano e cacciatore di poltrone ferrarese(i governi cambiano ma il suo strapuntino è sempre al sicuro) sarà un pò difficile: Ha già sicuramente pianificato di piazzare con la manovra qualche dirigente amico.

    RispondiElimina
  8. fatto bene a farsi sentire energicamente e se serve anche con il randello per far capire a queste sanguisughe che e finita la pappa

    RispondiElimina
  9. È importante far sapere che non si è più ad accettare passivamente decisioni prese altrove Grandissima Virginia

    RispondiElimina
  10. forse vuole mettere a capo di questa nuova organizzazione la Moglie?.............seguite il caso e lo saprete.

    RispondiElimina
  11. Franceschini ha "assunto" sua moglie a libro paga del ministero che lui indegnamente dirige. In qualsiasi paese civile e democratico sarebbe stato buttato fuori a calci nel culo. Qui invece e' tutto ok!!!

    RispondiElimina
  12. la raggi seppur io non sia del movimento e di Roma e'un angelo sindaco

    RispondiElimina
  13. dico che la raggi e'un angelo sindaco seppur io non sia del movimento e di roms

    RispondiElimina
  14. dico che la raggi e'un angelo sindaco seppur io non sia del movimento e di roms

    RispondiElimina
  15. Il ministro dei Beni Culturali è un'altro discepolo della casta politica, questo governo, non può scavalcare le responsabilità del Comune su tutto ciò che riguarda il bene comune, solo per ingraziarsi personaggi della sua cordata.

    RispondiElimina
  16. Il sindaco Raggi ha pienamente ragione , che il governo si occupi di quel poco che è capace di fare . X turto il resto è meglio che lasci fare a chi sa fare .

    RispondiElimina
  17. I proventi dei turisti sono un affare niente male, per cui ti pareva che i "Vampiri" non ci avrebbero messo gli occhi sopra? Mi sembrava strano che ancora non ci avessero pensato. Sempre forza M5S.

    RispondiElimina