domenica 5 febbraio 2017

+ULTIM'ORA DA ROMA+ Di Battista tira giù un casino! Guardate cosa ha appena scoperto:

Ecco le parole del deputato pentastellato in merito alle ultime vicende intorno al M5S:

IL PARADOSSO INTORNO AL M5S
“Dato che voi insistete tanto sulla legalità il sistema mediatico vi fa le pulci, dato che gli altri non hanno mai fatto dell'onestà la propria bandiera beh, vengono lasciati più in pace”. Più o meno è questo quel che si sente dire negli ambienti giornalistici. E ancora: “dato che voi avete un codice di comportamento (tra l'altro elogiato dal PM anti-mafia Nino Di Matteo) noi dobbiamo verificare con estrema attenzione se viene applicato o meno, gli altri non ce l'hanno o comunque sappiamo che non lo applicano quindi li lasciamo stare”.

Io non ho mai criticato l'attenzione da parte del mondo dell'informazione, anzi, ho sempre pensato che tutta questa “pressione” avrebbe migliorato il M5S. Lo penso ancora. Allo stesso tempo penso che l'informazione abbia il dovere di informare i cittadini per garantire loro maggiori diritti e – ripeto – per instaurare un processo di crescita virtuosa all'interno delle forze politiche. Se l'obiettivo di parte del mondo dell'informazione diventa boicottare una forza politica beh non chiamiamolo più mondo dell'informazione, si tratta di potere, soltanto potere, banale potere, tra l'altro legato ai partiti e (come vedremo oggi a Terni) al capitalismo finanziario.
Certo il fatto che il M5S sia sotto i riflettori in modo così morboso perché non ruba mentre quelli che rubano vengono lasciati in pace perché tanto si sa che rubano è davvero paradossale. E' preoccupante, soprattutto è dannoso. C'è un'inchiesta aperta che riguarda la possibile corruzione sul più grande appalto d'Italia (quello CONSIP). Nell'inchiesta è indagato (per rivelazione di segreto e favoreggiamento) il Ministro Lotti, braccio destro di Renzi. Si tratta di miliardi di euro dei cittadini ma a nessuno interessa.
Ripeto, tutto questo è paradossale, dannoso, profondamente ingiusto. Io non ho mai criticato un giornalista quando mi ha fatto domande scomode, nessun medico mi ha ordinato di candidarmi e i giornalisti hanno il diritto di fare domande scomode, hanno il diritto di incalzare gli uomini politici, hanno il diritto di fare la seconda, la terza, la quarta domanda. Ma hanno il dovere di comportarsi così con tutti partendo dalle travi, non dalle pagliuzze! Altrimenti mentre cercano in modo affannoso di dimostrare che i “diversi” sono come gli “altri”, gli“altri” delinquono indisturbati...

24 commenti:

  1. Non fa una grinza. Avanti tutta Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evvaiiii sei grandeeeeeeeee di battista

      Elimina
  2. Bravo di Battista anche i giornali e giornalisti sono corrotti continuate così che ce la faremo tutti in sieme a mandare a casa tutti questi politici corrotti bravi grazie per quello che state facendo per noi

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Caro Alessandro,
    i chicchi seminati nel tempo, dal peggiore giornalismo colluso e sponsorizzato, presto germoglieranno!
    Noi raccoglieremo i frutti migliori e loro soffocheranno tra i rovi.
    Cari saluti, Michele.🌟🌟🌟🌟🌟🇨🇮😍👍

    RispondiElimina
  5. P.S. Stiamo arrivando!
    💖🌟💖🌟💖🌟💖🌟💖🌟💖 🇨🇮😃😍👍

    RispondiElimina
  6. Ma tu. Noi. Non molliamo, sia chiaro!

    RispondiElimina
  7. Ma tu. Noi. Non molliamo, sia chiaro!

    RispondiElimina
  8. Ma tu. Noi. Non molliamo, sia chiaro!

    RispondiElimina
  9. AVANTI TUTTA NOI NON MOLLIAMO QUESTA OCCASIONE PER DARE UNA SPERANZA ALL ITALIA!!!!!

    RispondiElimina
  10. Grazie perché finalmente sento tutto cio' che avrei voluto sentire e che nel mio piccolo dico giornalmente da tantissimi anni.

    RispondiElimina
  11. Possono anche abbartene una ma non ci riusciranno. Ma se cosi fosse ce ne sarà sempre un' altra/o, 10, 100, 1000 ... al suo posto... perche il popolo degli onesti è inesauribile... non entrero in politica perchè non è necessario... la mia battaglia è ogni giorno, là dove vivo e lavoro. L'onestà la dignita e la giustizia sociale ha sempre attirato l'odio di chi propugna il contrario. Ma alla fine il Bene Comune prevarrà se tutti si è uniti coerenti e soprattutto concreti. Per cambiare le cose intorno a me devo prima cambiare io.

    RispondiElimina
  12. Questi paradossi saranno compresi dalla popolazione, che spesso è molto disattenta? I 5 Stelle sono chiari quando si esprimono , purtroppo ci sono persone che li votano e leggono Repubblica o il Corriere della Sera credendo di trovarci informazioni e , ahimè ,an che informazioni attendibili!!!!!!!Come si potrebbe fare a raggiungere le persone più semplici e sprovvedute?

    RispondiElimina
  13. Il tuo discorso non fa una grinza...ma se hanno paura vuol dire che siamo sulla buona strada...sarà dura come lo è stata fino adesso...ma l.onesta paga e alle prossime se non raggiungiamo il 40 per cento poco ci mancherà...avanti cosi ale

    RispondiElimina
  14. Con tutte le minchiate che il governo sta facendo aumentando la povertà in Italia dovremmo superarlo il 40% e mandare via questi sanguisuga

    RispondiElimina
  15. FORZA DI BATTISTA NON VI LASCEREM
    O SOLI

    RispondiElimina
  16. di battista,io sono con tè non hò maivotato m5s, ma tù mi ai fatto cambiaree idea alle prossime elezioni,io voterò m5s. sono un pensionatoal minimo pensinabile.grillo,dimaio,di battisti,io vi ammiro per quello che state facendo per noi italiani,ripugliamo l'italia,mikele gernone,bari.

    RispondiElimina
  17. Resisti Di Battista fallo per i nostri figli, Grazie!!

    RispondiElimina
  18. Li raderemo al suolo, avanti tutta barra a dritta!!!

    RispondiElimina
  19. Quando i miei parenti mi dicono che sono grillina in quanto vi difendo a spatatratta io ne vado Fiera. avanti tutta siamo con voi!!!!

    RispondiElimina
  20. Politici corrotti, alle prossime elezioni non avete scampo

    RispondiElimina
  21. Alessandro sara' il prossimo presidente del consiglio.
    GOVERNO 🌟🌟🌟🌟🌟

    RispondiElimina