domenica 19 febbraio 2017

Gentiloni, ore di panico. Il ribaltone lo manda a casa:così cade (subito) il suo governo

Nel Pd uno dei temi infuocati è la sopravvivenza del governo di Paolo Gentiloni: la minoranza che vuole andarsene, infatti, chiede in modo netto di arrivare a fine legislatura, circostanza sulla quale Matteo Renzi è di parere opposto. E per paradosso, la possibile scissione potrebbe finire con l'indebolire ulteriormente il governo: il punto è che ora più che mai Gentiloni ha paura di andarsene a casa prima del tempo (e il fatto che non interverrà nell'Assemblea dem di oggi in un qualche modo conferma i suoi timori).
Il fatto che l'esecutivo difficilmente possa sopravvivere alla scissione del Pd lo testimoniano i numeri: i deputati che fanno capo alla minoranza sono 40, i senatori 21. Difficile, ora, affermare che escano tutti, in blocco, ma per certo dopo la scissione si formeranno due gruppi parlamentari diversi. Dunque, un rimescolamento delle carte che costringerà l'esecutivo a chiedere la fiducia. A ciò si aggiungano le fibrillazioni al centro: alcuni senatori di Ncd, oggi, meditano il ritorno in Forza Italia e simili "pulsioni" vengono segnalate anche nell'Ala di Denis Verdini.

Il contesto, dunque, pare chiaro: la scissione e la fiducia potrebbero essere un'occasione ghiottissima per chi vuole andare al voto subito: in aula si determinerebbe una sorta di tutti contro tutti, dove nessuno avrà più il controllo di voti. Un caos che nelle Commissioni sarebbe ancor più profondo: con la nascita dei nuovi gruppi sarebbe necessaria una ridistribuzione dei posti e il Pd perderebbe dai due ai tre membri per ogni organismo parlamentare. Dunque i provvedimenti in aula, che potrebbero essere bocciati in un contesto così imprevedibile e aleatorio, con conseguenze irreversibili per il governo.
Un quadro che non sfugge a Renzi, la cui linea ufficiale è massimo sostegno al governo Gentiloni. Eppure, fonti vicine all'ex premier riferiscono una sua frase: "Sarà la palude a determinare il precipitare della crisi se veramente ci sarà una scissioni". Frasi che confermano il fatto che la sopravvivenza del governo Gentiloni, ora, è davvero a rischio.

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/12308586/scissione-pd-governo-gentiloni-crisi-numeri-parlamento.html

16 commenti:

  1. questo governo è nato morto...prima si toglie dalla scena meglio è per tutti.
    Tira un'aria di piazza come non si sentiva da tempo. Il sistema è alla frutta, ma cerca di tirare avanti oggi lo hanno intubato...⏰⏰🇮🇹

    RispondiElimina
  2. PRIMA SE NE VANNO E MEGLIO E' PER TUTTI(TRANNE LORO NATURALMENTE)

    RispondiElimina
  3. Speriamo...cosi andiamo noi ...a 5 Stelle

    RispondiElimina
  4. Il movimento si faccia trovare pronto e nn faccia come a Roma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parole sensate, avranno l'intelligenza politica questa volta?

      Elimina
  5. Il movimento si faccia trovare pronto e nn faccia come a Roma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi scusi Romano Gozzo ma cosa ce che non va a ROMA? La RAGGI a ROMA si sta facendo il mazzo davvero sta lavorando e sudando...

      Elimina
    2. A Roma il movimento a noi lavoratori ci ha scaricato, pensa più ai dirigenti e sindacalisti che a noi lavoratori,
      Siamo delusi e incazzati, al signor Bina DG Ama SPA. 235000 euro l'anno, e a noi lavoratori ci abbassano lo stipendio.
      Non era questo quello che volevamo dal movimento

      Elimina
  6. Stanno giocando sulle spalle dei cittadini italiani e non ci fregano niente dell'economia e la ripresa...mentre il medico pensava l'ammalato muore

    RispondiElimina
  7. La misura è colma spero che i nostri ragazzi siano ben organizzati per governare

    RispondiElimina
  8. I 5stelle saranno perfetti, anche se siamo fuori tempo massimo. Nel senso che il PD ormai ha fatto storia (purtroppo! Sarebbe stato meglio non averlo conosciuto) e soprattutto ha fatto troppi danNi. Meglio tardi che mai. Prima andranno al governo i 5stelle prima proteggeremo figli e nipoti

    RispondiElimina
  9. Se vanno al governo senza fare niente ma.dico proprio niente ma si mantengono onesti già l Italia e salva

    RispondiElimina
  10. Se vanno al governo senza fare niente ma.dico proprio niente ma si mantengono onesti già l Italia e salva

    RispondiElimina
  11. Le pere non vengono dagli Olmi

    RispondiElimina
  12. SE UNO SOLO HA IL POTERE DI MUOVERE QUASI 10 MILIONI DI ITALIANI DARE L'ORDINE X INVADERE LE ISTITUZIONI X CACCIAR VIA IL QUARTO GOVERNO ABUSIVO DOPO AVERNE SUBITO GIA' TRE X ISTITUIRE UN GOVERNO DI COMPETENTI ONESTI ELETTI DAL POPOLO SOVRANO COME ESIGE LA COSTITUZIONE, MA NON LO FA, QUELL'UNO E COMPLICE DEL SISTEMA CHE LENTAMENTE STA MUNGENDO A SUO FAVORE !

    RispondiElimina