domenica 5 febbraio 2017

V.Raggi ha compiuto un gesto senza precedenti. Neanche una riga sui giornali. Guardate cos'ha fatto..

Giunta Raggi approva codice di comportamento dei dipendenti di Roma Capitale: anonimato per chi denuncia gli illeciti



Stretta sui regali 'ammissibili' per i dipendenti del Campidoglio e anonimato per i whistleblower, ovvero chi denuncia illeciti e irregolarità. La giunta Raggi ha approvato il codice di comportamento dei dipendenti di Roma Capitale aggiornato secondo le indicazioni dell'Autorità Nazionale Anticorruzione. Secondo il nuovo codice i dirigenti hanno anche la responsabilità di vigilare sul rispetto delle misure per la prevenzione e il contrasto della corruzione. 


Le disposizioni prevedono il dovere di segnalare ai superiori (fermo restando l'obbligo di denuncia all'autorità giudiziaria) eventuali situazioni di illecito di cui si venga a conoscenza. Il "dipendente che segnala un illecito ha il diritto di essere tutelato" anche con la "tutela dell'anonimato dell'identità del segnalante, fatta eccezione per i casi di responsabilità a titolo di calunnia o diffamazione", si legge nel nuovo codice. Ancora: "il dipendente non accetta per sé o per altri regali o altre utilità salvo quelli d'uso di modico valore effettuati occasionalmente nell'ambito delle normali relazioni di cortesia e delle consuetudini". Il "modico valore" è quantificato in una cifra fino a 100 euro annui, mentre nel codice precedente - datato 2013 - il limite orientativo era 150 euro. (ANSA)

4 commenti:

  1. I MEDIA NON NE PARLANO ? ORGANIZZIAMOCI IN RETE E SUBISSIAMO LE TESTATE A RENDERCI CONTO DELLA MANCATE NOTIZIE. MAIL TELEGRAMMI POSTA, TUTTO

    RispondiElimina
  2. È qualcosina ma questi poveretti devono lottare contro veri metodi mafiosi.Ci vogliono corpi speciali comandati da veri dirigenti per bene

    RispondiElimina
  3. Un buon segnale per l'opinione pubblica che vuole il buon governo. Si dimostri che onestà e lotta alla corruzione si può fare davvero con provvedimenti efficaci.I risultati verranno

    RispondiElimina
  4. Dovranno pur smettere di dire che la Raggi non ha fatto niente in sei mesi! È NECESSARIO MARTELLAMEMTO CONTINUO. I 5 Stelle fanno bene a ripetere sempre che hanno devoluto parte del loro stipendio alle microimprese. Ora ogni cosa piccola o grande realizzata da Raggi va sottolineata. Le bugie dei giornaloni sono ancora molto influenti, anche se credo che Il Fatto Quotidiano sarà ogni giorno sempre più letto fino a rendere inutili tutti gli altri giornali. Magari usciranno altri quotidiani degni di questo nome.

    RispondiElimina