lunedì 3 luglio 2017

++ FERMI TUTTI, MATTEO RENZI E' AL CAPOLINEA: GUARDATE CHE NOTIZIA E' APPENA USCITA!

Renzi: "Futuro dellʼItalia è il lavoro, non il reddito di cittadinanza". Ma con il suo governo è stata disoccupazione record.



"Il futuro dell'Italia è creare lavoro, non è il reddito cittadinanza". Così l'ex premier Matteo Renzi. "Se passa il principio per cui futuro dell'Italia è un sussidio siamo tutti finiti". "Non è solo una questione di coperture, anche se nei prossimi giorni il M5s farà un articolo sulle coperture che non ci sono per il reddito cittadinanza e che invece ci sono per rilanciare il Jobs Act", ha spiegato Renzi criticando il cavallo di battaglia del M5s.

Una grande ambizione quella dell’ex-premier e ora capo della segreteria del Partito Democratico, se non fosse che quando ha avuto l’occasione di trasformare gli annunci in fatti ha fallito. Proprio con il governo Renzi infatti la disoccupazione nel nostro Paese ha raggiunto livelli record: Il tasso di disoccupazione giovanile ha superato il 44% nel giugno 2015, nonostante le grandi promesse del Jobs Act. E oggi, malgrado una leggera diminuzione nel 2016, il numero di giovani disoccupati aumenta.
Gli italiani non trovano lavoro perché la verità, come denuncia Diego Fusaro, è che il Jobs Act è stato un attacco diretto al mondo del lavoro:

“Nel Jobs Act c’è scritto nero su bianco che in caso di contesa il lavoratore può essere licenziato anche per ragioni soggettive. Quindi è vero quello che si diceva: è stato distrutto l’Articolo 18 e con esso è stato distrutto il diritto fondamentale del lavoro, la dignità e la garanzia di una stabilità lavorativa, base ineludibile perché si costituisca una famiglia, si costituisca una progettualità futura.
Il tempo della precarietà è un tempo non solo dei contratti a tempo determinato, ma è una distruzione lineare di tutta la precarietà esistenziale di tutto il mondo borghese e proletario. Stiamo andando in direzione di uomo migrante, precarizzato, senza identità, senza diritti: solamente il consumatore ideale diventa, con la carta di credito perché non può nemmeno più comprare, non avendo più lo stipendio deve indebitarsi illimitatamente,” ha detto il filosofo intervenendo alla trasmissione Omnibus.

9 commenti:

  1. Risposte
    1. No, non può essere nemmmeno definito così perchè dallo stronzo può nascere anche unn fiore, ma dall'umus di certa gente si origina solo gas tossico che ammazza tutto ciò che di vitale gli è intorno.E' come un diserbante naturale, molto molto velenoso.Stargli alla larga non basta, bisogna far si che venga sradicato e bonificato il terreno contaminato!

      Elimina
    2. Chissà perché è detestato da tutti, però ancora lo votano in tanti

      Elimina
  2. Non logoriamoci troppo il cervello per trovare le parole adatte per definire costui e cosa possiamo fare di lui per togliercelo definitivamente dai fondelli. Nulla! Nulla! Vincerà sempre lui; Solo lui. Ora Basta...esco.

    RispondiElimina
  3. per quanto ci è dato sapere, dobbiamo seguirlo come i topi seguivano il pifferaio magico, CIECAMENTE!!!

    RispondiElimina
  4. Caro Megalomane ,Bugiardo , Mentitore Seriale Renzi , ti ho dato questo consiglio , già altre volte , fai cosa gradita a quasi la totalità degli italiani : DISINTEGRATI !!!!

    RispondiElimina
  5. NON VOTATELO PIU' VEDETE COSA STA FACENDO DEGLI EMIGRANTI NON ASCOLTATELO IN CAMPAGNA ELETTORALE PROMETTE MA POI UNA VOLTA AL GOVERNO ADDIO VOTIAMO GLI UNICI CHE NON SANNO RUBARE M5S AL GOVERNO

    RispondiElimina
  6. UNA VITA CON I GORILLA? CONTENTO TU..

    RispondiElimina