venerdì 21 luglio 2017

Le mazzette al ministero, trovati pacchi di contanti:"Rubavano sul terremoto". Una bomba: chi arrestano

L'ultimo scandalo relativo al terremoto de L'Aquila? Quasi 15mila euro in contanti, trovati nei comodini di due funzionari delle sedi abruzzesi del ministero dei Beni Culturali (Mibact) e finiti ai domiciliari nell'ambito dell'inchiesta della Procura aquilana sugli appalti per la ricostruzione dei monumenti danneggiati dal terremoto. Nell'ambito dell'inchiesta sono state emesse dieci misure cautelari e 25 avvisi di garanzia. Secondo gli inquirenti, si tratterebbe delle prime mazzetteche spuntano fisicamente nell'inchiesta. I funzionari - come rivela Il Messaggero - sono Lionello Piccinini e Marcello Marchetti, considerati i fulcri del sistema sgominato dai carabinieri. I contanti sono stati rinvenuti nella giornata di giovedì 20 luglio e vengono considerati prove della possibile corruzione. I due, da par loro, si sono difesi allo stesso modo, ossia sostenendo che quei soldi servivano per le spese quotidiane.

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/13204639/terremoto-l-aquila-mazzette-arresto-due-funzionari-ministero-beni-culturali.html

7 commenti:

  1. Maledetti ma non avete nessuna vergogna metterei la gogna x gente come voi senza nemmeno un tribunale eliminarli dalla faccia della terra siete scandalosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e la giustizia che lo permette in base ai cavilli protettivi che si sono creati sono come si diceva una volta dei ercolini sempre in piedi

      Elimina
  2. non vogliono che usiamo il contante, devono usarlo solo loro!!!!

    RispondiElimina
  3. Ma vorrei capire la corte dei conti che fa per impedire queste ruberie, nulla! Da quando sono nate le regioni sono aumentate le ruberie dei soldi pubblici, dovrebbero eliminare le regioni e non le province che ogni provincia dovrebbe controllare le sue spese, ma quando arrivano alla regione diventa più difficile controllare da parte dei comuni.

    RispondiElimina
  4. SMETTETE DI VOTARE PD.FI LEGA PDL ART 1 . E TUTTI GLI ALTRI LEGATI E NON AL PD . E FORSE LA PIOVRA DELLA CORRUZIONE FINISCE . NE RESTA SOLO UNO 5 STELLE E' LA SOLUZIONE !

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace dirlo ma,i cittadini delle Città terremotate,hanno votato per pd,e fi,e non capisco del perchè,gli avevano promesso case,rimborsi,annullamento delle tasse,cosa che non è mai,avvenuta,e li hanno votati.Mistero.

    RispondiElimina
  6. Vanno impiccati a Piazza Montecitorio davanti a tutti (se riconosciuti colpevoli) cosi' si da' l'esempio agli altri politici ! Cosi' sapranno da subito cosa spettera' loro ! O non e' democratico ? (ma loro lo sono DEMOCRATICI ?)

    RispondiElimina