martedì 25 luglio 2017

Beppe Grillo scrive agli italiani: "Non abbiamo più tempo, dobbiamo mandarli a casa"

"L’Italia deve diventare una comunità, nessuno deve essere lasciato indietro. E’ intollerabile, inumano, vedere le file di esodati, sfrattati, disoccupati alle mense della Caritas mentre chi ha sprofondato il Paese nella miseria si muove con la scorta, l’auto blu, senza alcuna preoccupazione economica. I partiti sono i primi responsabili di questa situazione, hanno occupato lo Stato, lo hanno svenduto, spolpato da dentro. Ora, queste persone si presentano, grazie ai giornali e alle televisioni che controllano, come i salvatori della patria, proprio loro che l’hanno affossata, usata per i loro interessi.
L’Italia ha le tasse tra le più alte del mondo, uno dei maggiori debiti pubblici, un tasso di disoccupazione, soprattutto giovanile, che ha fatto emigrare in pochi anni un milione e mezzo di ragazzi italiani, diplomati, laureati con il sacrificio dei loro genitori.
E’ ora di dire basta, questa commedia deve finire o finirà il Paese. Non abbiamo più tempo, dobbiamo mandarli tutti a casa. Tutti coloro che fanno parte di questo marcio sistema, devono andarsene, sparire, ma prima devono giustificare il loro eventuale arricchimento. Io non chiedo il tuo voto, non mi interessa il tuo voto senza la tua partecipazione alla cosa pubblica, il tuo coinvolgimento diretto, se il tuo voto per il M5S è una semplice delega a qualcuno che decida al tuo posto, non votarci. Questo Paese lo possiamo cambiare solo insieme, non c’è alternativa. Usciamo dal buio e torniamo a rivedere le stelle. Lo Stato deve proteggere i cittadini o non è uno Stato, per questo va istituito il reddito di cittadinanza. Io sono Stato, tu sei Stato, noi siamo Stato. Riprendiamoci l'Italia."Beppe Grillo
20 punti per uscire dal buio:

  1. Reddito di cittadinanza

  2. Misure immediate per il rilancio della piccola e media impresa

  3. Legge anticorruzione

  4. Informatizzazione e semplificazione dello Stato

  5. Abolizione dei contributi pubblici ai partiti

  6. Istituzione di un “politometro” per verificare arricchimenti illeciti dei politici negli ultimi 20 anni

  7. Referendum propositivo e senza quorum

  8. Referendum sulla permanenza nell’euro

  9. Obbligo di discussione di ogni legge di iniziativa popolare in Parlamento con voto palese

  10. Unasolaretetelevisivapubblica,senzapubblicità,indipendentedaipartiti

  11. Elezione diretta dei parlamentari alla Camera e al Senato

  12. Massimo di due mandati elettivi

  13. Legge sul conflitto di interessi

  14. Ripristino dei fondi tagliati alla Sanità e alla Scuola pubblica

  15. Abolizione dei finanziamenti diretti e indiretti ai giornali

  16. Accesso gratuito alla Rete per cittadinanza

  17. Abolizione dell’IMU sulla prima casa

  18. Non pignorabilità della prima casa

  19. Eliminazione delle province

  20. Abolizione di Equitalia

14 commenti:

  1. se ci dite come dobbiamo fare a chi chiedere per unirci tutti insieme a roma sapete che le t.v tacciono e non sentire voi del m5s ci sentiamo spaesati... attengo risposta da qualcuno............c'è gente che non ha neanche internet

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo chiesto più volte di riunirci sotto il parlamento con il simbolo del movimento ,ma le mie richieste sono rimaste inevase .Il movimento avesse voluto fare cadere il governo bastavano tre giorni di raduno dei 5 stelle in tutte le città d'Italia,ma a quanto pare gli sta bene così

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Grande Beppe. Sei il nostro Faro nel buio più totale. Sei la nostra unica speranza. Non mollare Beppe! Siamo con te e siamo sempre più numerosi. Mandiamoli a casa questi pezzi di merda! TUTTI!!!!

    RispondiElimina
  4. SONO COMPLETAMENTE D'ACCORDO CON GRILLO

    RispondiElimina
  5. Occorre fare dei POINT di quartiere in quartier, in ogni città. Bisogna organizzarci CIVILMENTE, tutti con una copia della carta costituzionale alla mano. E scendere in piazza. E' ORA!

    RispondiElimina
  6. SE GLI ITALIANI NON L'HANNO ANCORA CAPITO,O SONO IMBECILLI O SONO COLLUSI. ITALIANI CHE VOTATE ANCORA PER IL PD,ANDATE A MORIRE AMAZZATI !!! DI VOI NE FACCIAMO SENZA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. i parlamentari si tengono il vitalizio!!!

    RispondiElimina
  8. Grande Grillo ......
    Teniamo duro il momento è vicino ci sono ancora forse tropooi italidioti che ancora non capiscano un cazzzzzz......ma andiamo avanti il tempo è dalla nostra parte!!!!!

    RispondiElimina
  9. Buongiorno a tutti;io sono pienamente d'accordo con la linea di del signor Grillo tutto ciò che sostiene è realta.....ma io mi chiedo perché noi italiani nel web siamo tutti assatanati contro governo politici e quant'altro,ma stiamo qui.....a guardare lamentarci incazzarci e alla fine....niente nessuno si muove. Possibile che di alte cariche che ci sono contro questo maledetto governo per non dire di peggio con le conoscienza che hanno non siano in grado di fare un colpo di stato e far cadere tutte ste "scusate" ste merde non ci credo nella storia ci sono stati colpi di stato anche in paesi piu grandi del nostro,e xche qui no!

    RispondiElimina
  10. Perché il sig. Grillo non approfitta dell'art.178 del codice penale che consente ai condannati con sentenza passata in giudicato per fare una richiesta della cancellazione dei suoi reati al casellario giudiziario e ottiene una riabilitazione che gli permetta di entrare in politica ?.

    RispondiElimina
  11. Sei l'unica speranza per l'Italiani grande Beppe i grillini di chiedono di sopportare ancora un pò, alle prossime saremo i primi, con una maggioranza del 40% e dobbiamo adottare tutto quello che tu hai elencato nella tua
    comunicazione;Io ho 67 anni e spero di vedere l'italia rinascere, non per me, ma per i nostri figli che sono costretti a emigrare per lavoro.

    RispondiElimina