domenica 16 luglio 2017

Il prossimo premier Italiano? E' tutto già deciso. Il "golpettino" di Mattarella: chi ha scelto / Foto

Matteo Renzi avrebbe cambiato idea sulle elezioni anticipate. Aveva accantonato questa ipotesi dopo il fallimento dell'accordo sulla legge elettoralema ora il segretario del Pd sembra essere tornato sui suoi passi visto che ultimamente continua a prendere le distanze dal governo Gentiloni, come per esempio sulla legge di bilancio.

Se Renzi, come si mormora, è davvero intenzionato a minare la stabilità del governo, riporta il Tempo in un retroscena, deve però stare attento perché la mossa potrebbe rivelarsi un boomerang. Una crisi di governo non dovrebbe preludere a un rapido scioglimento delle Camere per votare a settembre-ottobre, ma a un governo del presidente incaricato di fare la legge di bilancio e portare ordinatamente il Paese alle urne in primavera.

Insomma, il presidente Sergio Mattarella agevolerebbe l'ipotesi di un Gentiloni-bis. Così non solo Renzi non otterrebbe le elezioni anticipate ma perderebbe di fatto il controllo del governo. Chi confermerebbe infatti la presenza dei suoi fedelissimi Luca Lotti e Maria Elena Boschi nell'esecutivo?

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/12661935/il-piano-di-sergio-mattarella-per-un-gentiloni-bis--.html

5 commenti:

  1. mattarella litalia e uno sfascio vogliamo andare a votare con tutti questi clandestini che arrivano in italia gli altri paesi si fanno rispettare noi no abimo un governo sa solo chiacchierato e non si fa rispoettare andatevene vaffanculo

    RispondiElimina
  2. siamo tutti speranzosi di andare a votare a ottobre,ma come avevo gia commentato sino a che il presidente emerito è in vitaanche mattarella deve stare sull'attenti e bimbominkia sarà il designato. Mattarella che opterebbe anche per gentiloni conta come il due di coppe essendo lui un ologramma, basta spegnerlo e nessuno ne parlerà più.

    RispondiElimina
  3. Il Presidente Mattarella e' una sfinge anche nel parlare...non so che darei per sapere la sua valutazione personale e le sue riflessioni sulla PRIMA Repubblica e i suoi protagonisti e QUESTA seconda..e i suoi protagonisti. ...ma...quella autentica!!!

    RispondiElimina
  4. La viscosità dell'anguilla è niente in paragone a questo viscido personaggio ambiguo in tutti i sensi, altro che vittima della Mafia.... Questi non se ne vogliono più andare via da quel PUTTANAIO chiamato Montecitorio, se non ci si sbriga a prendere decisioni drastiche questi DELINQUENTI PROFESSIONISTI dichiareranno ufficialmente la lorop dittatura fin'ora mascherata, sveglia ITALIANI, è ora di smetterla di fare i parassiti, buoni solo a lamentarsi e incapaci di tirare fuori le PALLE.......

    RispondiElimina
  5. Purtroppo siamo un popolo "senza" palle, non le abbiamo mai avute, da sempre ci lamentiamo, parliamo, ma a fatti non siamo buoni a niente, siamo un popolo di egoisti, pericolosi opportunisti imbroglioni, vigliacchi e con la paura di perdere quello che abbiamo. Noi pensiamo solo al nostro "io" e siamo pronti a salire sul carro di un eventuale vincitore e di prenderci i meriti dicendo che"abbiamo" fatto. Concludo col dire che quello che ci vorrebbe è una RIVOLUZIONE....... per risolvere il problema, ma con questa gente non si farà mai niente, siamo destinati all'oblio...... buonanotte a tutti!!!

    RispondiElimina