lunedì 10 luglio 2017

Di Battista lancia un appello agli italiani: "Dateci una mano, da soli non ce la facciamo"

L'immenso guerriero Alessandro Di Battista rivolge un appello agli attivisti del M5S ma anche a tutti gli italiani. Ecco il testo:


IO DI PIU' NON POSSO FARE...
Venerdì mi rimetterò in viaggio. Direzione Lombardia. Altro fine settimana in piazza. Sarò a Como, Cesano Maderno, Sesto San Giovanni, Crema, Lodi e Buccinasco. Per l'amor di Dio, i sacrifici, quelli veri, li fanno gli operai dell'ILVA tuttavia, credetemi, stiamo dando il massimo. Sono 4 anni che giro l'Italia tutti i fine settimana. Battagliamo in aula, ci sbattono fuori coloro che salvano i condannati e poi andiamo in piazza. Sempre. Andiamo anche in TV e spesso non è facile, subiamo “interrogatori” più che interviste (ci sta bene a patto che lo stesso trattamento venga riservato anche ai Renzi, alle Boschi etc, etc) e quasi mai c'è il tempo per sfatare le balle che raccontano su di noi. L'ultima stronzata colossale è sul “M5S responsabile dell'epidemia di morbillo”. L'hanno scritta e per sostenerla i “giornaloni” pubblicano persino una battuta di Grillo sulla difterite fatta in uno show del 1998. Io ero al liceo e il M5S sarebbe nato addirittura 11 anni dopo! La piazza a questo serve, a riunirci, toccarci, guardarci negli occhi ed avere tempo per parlarci. Serve a creare un Popolo sovrano che non si beve le balle dei TG, che si informa autonomamente e che partecipa. E serve a coltivare la memoria.
Il M5S è una forza che vuole rivoluzionare questo sistema, un sistema marcio, ipocrita. In questo Paese fatto al contrario la destra ha creato Equitalia e la sinistra ha abolito l'articolo 18 e ha massacrato i lavoratori. Qualsiasi cosa abbia toccato questa classe politica di “esperti” l'ha distrutta. La scuola, le piccole e medie imprese, la sanità, Alitalia, MPS. Viviamo in un paradosso continuo. I partiti attaccano il M5S sulla sua democrazia interna ma sono gli stessi partiti che hanno scritto e votato due leggi elettorali incostituzionali di fila. Ma vi rendete conto o no? L'attuale Parlamento è stato votato con una legge elettorale illegale e, per far fronte a questo scandalo, il PD è intervenuto e ha approvato l'Italicum, altra legge elettorale incostituzionale. Risultato? Oggi il Popolo italiano non ha a disposizione lo strumento principale per esprimersi. Cosa significa Democrazia allora? Anni fa leggevo La Repubblica, ce la menava ogni giorno con la storia del conflitto di interessi di Berlusconi. Poi va al governo il PD, il conflitto di interessi non viene risolto al contrario il tema sparisce dalle pagine de La Repubblica. Gli arresti dei sindaci del PD non fanno più notizia, sono diventati prassi. I partiti dicono che non ci sono soldi per contrastare la povertà con il reddito di cittadinanza ma poi trovano 20 miliardi di euro in 24 ore per salvare i conti delle loro banche da loro stessi prosciugati.
Questo è il quadro. Io ho dato il massimo in questi 4 anni. Di più non posso fare. Posso provare a fare meglio ma di più no. Ci siamo messi di traverso ad un sistema consapevoli che il sistema si sarebbe difeso. I partiti utilizzano i loro media per bastonarci, infangarci e mentire. Cercano di spaventare perché sono terribilmente spaventati. Sanno che gli aboliremo ogni forma di finanziamento pubblico, sanno che faremo una vera legge anti-corruzione, sanno che cacceremo dalla RAI i partiti, sanno che gli dimezzeremo gli stipendi e cancelleremo i vitalizi. Per loro distruggere il M5S è una questione di sopravvivenza. Noi da soli non ce la facciamo, dovete venire con noi, impegnarvi, partecipare. Altrimenti è finita. Proveranno a fare una legge elettorale per impedire al M5S di governare. Vogliono la palude per avere la “scusa” per inciuciare ancora e magari chiedere a Draghi di fare il Presidente del Consiglio. Perché il loro obiettivo è far gestire le Istituzioni non dai cittadini ma dalle banche d'affari.
Un politico tradizionale va in piazza e dice: “votatemi e vi prometto che...”. Noi vi diciamo dateci una mano, perché da soli non ce la facciamo. A riveder le stelle!"

25 commenti:

  1. Qualcosa di veramente forte la potete fare di mettetevi tutti e portate 10000 attivisti in piazza

    RispondiElimina
  2. DiBa dovete IMPORVI voi x la legge elettorale e NON far passare una,l.elettorale che fa comodo sempre a loro. Così vi hanno in pugno. Noi già ci lamentiamo ed legalmente a parte che chiedere un referendum o una legge elettorale al più presto ci resta solo LA RIBELLIONE IN MASSA. Non vorremmo arrivare a questo se prima la vera opposizione di questo momento che risultate essere voi del M5S non fate di tutto x denunciare il sistema x ATTENTATO ALLA COSTRUZIONE ED ANCHE XCHE RENZI HA FIRMATO UN TRATTATO SENZA IL CONSENSO DI NESSUNO. Dovete essere voi a denunciarli altrimenti NON ne usciamo e NON andremo mai ad elezioni.

    RispondiElimina
  3. Non dimentichiamo un atto politico di estrema importanza da cui si esce immediatamente dal debito.
    DICHIARARE L'€ PROPRIETA' DEI POPOLI
    LA MONETA NASCE COME DEBITO VERSO PRIVATI perché ce l’hanno rubata!

    L’EURO venga dichiarato PROPRIETA’ DEI POPOLI o subito
    FUORI DA QUESTO EURO!
    I debiti si pagano ma le truffe NO!
    Si ricalcoli debito e interessi non dovuti per il
    REATO DI SIGNORAGGIO BANCARIO (si inventano i soldi che prestano con il meccanismo della riserva frazionaria, 9 volte quanto hanno in cassa….abbiamo già pagato con l’€ più di 3.000 migliardi di € non dovuti)
    Si dichiarino illegittimi i debiti verso banche estere speculative a cui siamo stati costretti
    per questi Trattati Europei creati ad arte da quelle stesse banche o gruppi occulti di potere dietro alla Commissione Europea che nessuno elegge.
    La politica ha illegalmente ceduto la sovranità monetaria che la nostra bella Costituzione vieta.
    I trattati europei sono anticostituzionali, funzionali solo agli interessi della grande finanza, ci hanno truffato!
    Non c’è più nessun motivo perchè l’intera base monetaria emessa appartenga alle banche o banche centrali sempre PRIVATE!
    (Il direttore della banca D’Italia mente quando afferma in TV su La Sette che è pubblica, è un ente di diritto pubblico, che vuol solo dire che è aperta al pubblico! 6%dell’IMPS a parte)
    Dal 1971 non c’è più la riserva aurea che poteva ancora in parte giustificare la proprietà della moneta alle banche e nessun trattato dice di chi è l’ €
    Basta con l’Europa delle banche, si vada ad una SOVRANITA’ MONETARIA
    CON STATI PROPRIETARI DELLA MONETA !!!
    Andiamo ad una Federazione Europea di Stati Sovrani con moneta unica ma emessa e di proprietà dei singoli stati.
    Spaccare malamente l’Europa vuol dire tornare al rischio di guerre interne!
    Se tra qualche mese la riforma bancaria europea obbligherà le banche a farsi una riserva per possedere i titoli di stato (che verranno dichiarati non sicuri) il nostro sistema bancario salterà.
    https://www.youtube.com/watch?v=Gd7KJByR83o
    Il sistema monetario con moneta a debito nasce nel 1694 con la banca d’Inghilterra, questi parassiti hanno potuto accumulare così tanti soldi che corrompono, pagano campagne elettorali, inviano sicari, minacciano chiunque gli si metta contro, fomentano e finanziano guerre e terrorismo e, hanno in mano quasi tutti i media.
    Per questo Tv e giornali mentono così clamorosamente.
    Stiamo vivendo un momento cruciale della storia moderna, la svolta in cui la grande speculazione finanziaria del mondo, si sta impossessando dei nostri beni comuni, delle proprietà di stati, enti locali, imprese e cittadini che non riusciranno a pagare il debito.
    La crisi non è una calamità naturale ma una situazione creata ad arte da quei farabutti che stanno al vertice del meccanismo, e si tratta di poche famiglie ( i Rothsild, i Morgan, i Rhokfeller).
    La strategia è sempre la stessa già applicata nel 29 e nella cricsi delle banche del sud est asiatico,
    Le fasi sono sostanzialmente 2, immettere liquidità sul mercato per far indebitare tutti per far case, opere pubbliche, industrie, investimenti per poi prosciugarla e impossessarsi delle proprietà di tutti i soggetti che ovviamente non riusciranno a pagare il debito..
    Ecco perchè non ci sarà nessuna ripresa, è una trappola mortale per tutti noi e se non reagiamo con urgenza soccomberemo inesorabilmente


    amo a frutto la nostra rabbia, smettiamola di aspettare un capo a cui delegare. Diventiamo tutti ora protagonisti di una battaglia cruciale di civiltà. Non c’è più tempo!
    Fa copie e diffondi in cartaceo,
    stanno censurando anche internet con la scusa delle bufale (vedi caso byoblu.com…)
    Vedi anche “la moneta al popolo” del Prof. Giacinto Auriti (4 Video)

    appendiamo alle finestre, la scritta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatte meno canne e molla il fiasco che non reggi ne uno ne l'altro...!!!!!

      Elimina
    2. Sono parzialmente concorde con tus esposizione , ma il nostro debito pubblico ? Noi abbiamo utilizzato soldi che non avevamo in cassa , la nostra corruzione ha creato deficit , le banche estere hanno finanziato le nostre spese fuori bilancio . Come se una famiglia spendesse soldi che non hanno .Grazie

      Elimina
    3. Sono parzialmente concorde con tus esposizione , ma il nostro debito pubblico ? Noi abbiamo utilizzato soldi che non avevamo in cassa , la nostra corruzione ha creato deficit , le banche estere hanno finanziato le nostre spese fuori bilancio . Come se una famiglia spendesse soldi che non hanno .Grazie

      Elimina
  4. Siete una risorsa indispensabile, mi chiedo come si possa votare una classe politica che ha fatto solo danni. Speriamo che tanti Italiani ne prendano coscienza

    RispondiElimina
  5. M5S siete la salvezza del paese e ancora pochi lo capiscono. Serve un colpo di Stato, una vera rivoluzione altrimenti qui in Italia non si smuove nulla. Serve qualcuno che dia lo start e un bel po' di gente che non si fermi davanti a nulla e anche i codardi si faranno avanti, perché purtroppo siamo un popolo di codardi.... si parla... ci si lamenta.... ma ognuno ha paura di perdere quel poco che ha....
    Siamo schiavi.... "democraticamente" schiavi!
    È necessario un RESET completo: gli aggiustamenti, le soluzioni diplomatiche qui non servono più.
    E necessaria una forte azione popolare!
    Sono mamma di 4 figli e docente precaria da 12 anni, amo fare la mamma e amo il mio lavoro ma sono veramente stufa e arrabbiata con tutto il sistema!
    Dobbiamo fare qualcosa assolutamente, in fretta....
    Siamo un paese ricco ma la sua ricchezza non è equamente distribuita ed è mal gestita.
    Siamo un paese colmo di ingiustizia e corruzione deriso da tutto il mondo... eppure stiamo ancora a guardare... ad ascoltare....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici delle cose sensate, ma dovesti scriverle anche su - Comedonchisciotte - è un blog seguitissimo, lì vi scrivono persone di cultura, giornalisti di ogni etnia e lingua (tradotte in italiao)non è di parte, e chiunque può dire la sua, basta che non offenda. dagli una vista.... https://comedonchisciotte.org/

      Elimina
  6. Si ma se continuate con i passi falsi (apologia del fascio), questi vi mangiano!!! e ai 5s come me aumentano i dubbi :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... poi scrivono articoli come questo: http://temi.repubblica.it/micromega-online/migranti-e-fascismo-il-m5s-sempre-piu-a-destra/

      Elimina
    2. "il Movimento 5 stelle deve scegliere: tra destra e sinistra."

      Non condivido.La sinistra e la destra sono due concetti vecchi, finiti.Il M5s non deve scegliere assolutamente niente.Basta con queste divisioni.

      Paolo Flores d'Arcais, colui che ha scritto tale articolo, tanto per intenderci era uno dei sostenitori di Achille Occhetto, ed onestamente la sinistra ha rotto le palle tanto quanto la destra (ed il centro).Spendessero il resto della loro vita a giocare a briscola o con nipotini invece di rompere le palle con ideali arcaici vecchi e luridi.

      Elimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Grazie per tutto il duro lavoro per promuovere la demo . Siete grandi uomini la storia lo scriverà

    RispondiElimina
  9. Grazie per tutto il duro lavoro per promuovere la demo . Siete grandi uomini la storia lo scriverà

    RispondiElimina
  10. Riporto il commento di Diego Fusaro che certamente non è considerato un fascista
    Caro Fiano, non ce la beviamo. Lo sappiamo che oggi l'antifascismo è la nobile categoria che legittima nuove pratiche fasciste come la chiusura dei giornali, lo squadrismo mediatico contro i non omologati, la diffamazione permanente di ogni pensiero non ortodosso e subito liquidato en bloc come "fascista"'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fusaro, infatti, non è fascista è solo un poveraccio con un delirio di potenza narcisistica e onanistica, che ha bisogno della visibilità televisiva per soddisfarlo.
      E per arrivare a questa visibilità si vende l'anima al talk show di turno, sparando cazzate sempre più grosse ricavandole da vecchissimi concetti triti e ritriti.

      Elimina
  11. Gli altri hanno bisogno di dogmi, noi ci informiamo e avere gente preparata è la vera rivoluzione!Verro' in piazza e vi sosterro' di piu', nulla è scontato hai ragione.


    RispondiElimina
  12. Triste Verita'... copiato da un messaggio whatsapp arrivato oggi.
    Denuncio il governo italiano perché sta perpetrando il crimine massimo di sostituire la popolazione italiana con un'umanità meticcia, ponendo fine alla nostra civiltà laica e liberale dalle radici ebraico-cristiane, promuovendo un'autoinvasione di centinaia di migliaia di clandestini, che sono prevalentemente maschi africani, mediorientali e asiatici tra i 20 e i 30 anni, all'apice della fertilità maschile, così come sono prevalentemente musulmani orientati a sottometterci all'islam.
    Denuncio il governo italiano per discriminazione e razzismo nei confronti degli italiani stessi, perché mentre non si aiutano le famiglie, le madri e i giovani italiani per metterli nella condizione di rigenerare la vita sostenendo che non ci sarebbero risorse adeguate, si elargiscono risorse illimitate per insediare in Italia il maggior numero possibile di giovani stranieri garantendo loro gratuitamente vitto, alloggio, vestiario, sanità, istruzione, sigarette, ricarica del cellulare, due euro e mezzo al giorno per le spese personali.
    Chiariamo innanzitutto che questi giovani sono clandestini, perché giuridicamente ovunque nel mondo chiunque si presenta alla frontiera senza regolari documenti d'identità e visto d'ingresso è un clandestino. Non sono migranti, perché «migrante» è un termine neutro, gli uccelli migrano, ma le persone depositarie di un'identità nazionale e che si trasferiscono in uno Stato estero, o sono regolari o sono clandestini. Non sono immigrati, perché ovunque nel mondo gli immigrati si trasferiscono in un altro Stato per lavorare, mentre questi clandestini non hanno intenzione di lavorare né noi chiediamo loro di lavorare. Non fuggono dalla povertà considerando che le Procure siciliane dicono che mediamente quelli che salgono a bordo dei gommoni provenienti dalle coste libiche pagano tra i 1.250 e i 3.500 euro a testa. Non fuggono dalla guerra, sono giovani abili di sana e robusta costituzione, se ci fosse la guerra nei loro paesi dovrebbero restare lì a combattere. Tutto fa ritenere che questi giovani siano da noi stessi concepiti e sfruttati come lo strumento biologico per la rigenerazione della vita in seno alla nostra società accoppiandosi con le donne italiane.
    Il ministero della Salute ha recentemente comunicato che se gli italiani non faranno figli più di quanti non se ne facciano attualmente, nel 2050, tra soli 34 anni, ben l'84% degli italiani saranno anziani inattivi. Questo significa che non solo non ci saranno più i soldi per pagare le pensioni, ma non ci saremo più noi italiani e non ci sarà più la nostra civiltà. Se il governo avesse a cuore la sorte degli italiani e l'interesse nazionale, dovrebbe proclamare immediatamente l'emergenza demografica, investire tutte le risorse disponibili per promuovere la crescita della natalità degli italiani, per salvaguardare la nostra società e difendere la nostra civiltà. Ma se all'opposto il governo, con il conforto della Chiesa di Papa Francesco, dell'Unione europea, degli Stati Uniti, delle Nazioni Unite, del Fondo monetario internazionale, della grande finanza speculativa globalizzata che è il vero potere forte che domina il mondo, anziché sostenere la crescita della natalità degli italiani favorisce l'autoinvasione di clandestini prevalentemente giovani, maschi e islamici, significa che sta deliberatamente perpetrando il crimine della condanna a morte della nostra società. Condividiamo questa denuncia. Mobilitiamoci per porre fine a questo crimine, non rendiamoci complici dell'eutanasia della nostra civiltà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu butta il fiasco e le canne, che poi ti senti meglio!!!!

      Elimina
  13. Dovete andare puntualmente e senza far passare 24 ore in tv a smentire tutte le balle che la tv propina. I tg o i talk show politici dicono una balla, il giorno dopo dovete subito smontarla a livello nazionale. Nonostante su internet areivano le vs smentite a bufale c'e' gente che continua ad amare chi gli passa le supposte... figuriamoci chi internet non lo usa e si nutre solo di merda. Imponetevi per andare nei tg e talk show solo per smentire... Noi possiamo metterci tutto il nostro impegno a condividere qualsiasi vs pensiero. Ma fino a quando parlano male del M5S e nessuno lo difende in tv le cose rimarrano cosi.

    RispondiElimina
  14. Parlano male del M5S?? Non ci vuole molto... Se vuoi farti un'idea del M5S vieni a Roma e senti il "vento come è cambiato"... Vieni a Roma e fatti un'idea del governo 5S.... vieni ti aspettiamo a braccia aperte!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao Marco vorrei venire a Roma ma sono lontano , dimmi come e cambiata Roma .

    RispondiElimina
  16. Ciao Marco vorrei venire a Roma ma sono lontano , dimmi come e cambiata Roma .

    RispondiElimina
  17. No, Stefano,parlare così significa sentire di aver già perso.. quando - come diceva pannella - "noi abbiamo già vinto"..comunque..forse una vacanza ?

    RispondiElimina