sabato 21 maggio 2016

Renzi faccia tosta. Il tassista lo ferma per chiedergli della pensione, lui risponde così, VERGOGNA!


“Altro che fiorentino, Renzi è napoletano. Mi ha fatto il gioco delle tre carte”. Qualche ora dopo il loro faccia a faccia in strada, il tassista romano Stefano Marcucilli usa l’ironia, amara, per raccontare cosa si sono detti lui e il premier Matteo Renzi. “Gli ho chiesto della pensione di mio suocero, che prende 1.100 euro al mese – spiega Marcucilli alCorriere della Sera -. Volevo sapere se avrà il rimborso. Renzi dice di no”. Quando il giornalista gli chiede se il premier l’ha convinto, la risposta è tutta un programma: “Sì, sono convinto che a mio suocero gli hanno fatto fuori duemila euro…”. Di fronte alla richiesta di spiegazioni, però, il dribbling di Renzi è stato da Serie A: “Quando ha visto che era in difficoltà, l’ha buttata sul calcio: Sei della Roma? Sarai contento oggi? (è il giorno dopo la sconfitta della Lazio in Coppa Italia, ndr). Anch’io ci ho scherzato: E tu ci vai a Berlino a tifare la Juve?”.

FONTE: http://www.liberoquotidiano.it/news/sfoglio/11792322/Il-tassista-e-il-faccia-a.html


5 commenti:

  1. il piedistallo di Renzi è sempre stato il convincimento che siamo scemi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ha imparato da burlescone ....
      vedi qui
      http://www.youtube.com/watch?v=rQAc427uKeI

      Elimina
  2. PECCATO CHE LUI NON SA DI ESSERE SCEMO

    RispondiElimina
  3. Renzi non lo sa che quando passa ride tutta la città?

    RispondiElimina
  4. manca il video...censurato?

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.