sabato 21 maggio 2016

Renzi faccia tosta. Il tassista lo ferma per chiedergli della pensione, lui risponde così, VERGOGNA!


“Altro che fiorentino, Renzi è napoletano. Mi ha fatto il gioco delle tre carte”. Qualche ora dopo il loro faccia a faccia in strada, il tassista romano Stefano Marcucilli usa l’ironia, amara, per raccontare cosa si sono detti lui e il premier Matteo Renzi. “Gli ho chiesto della pensione di mio suocero, che prende 1.100 euro al mese – spiega Marcucilli alCorriere della Sera -. Volevo sapere se avrà il rimborso. Renzi dice di no”. Quando il giornalista gli chiede se il premier l’ha convinto, la risposta è tutta un programma: “Sì, sono convinto che a mio suocero gli hanno fatto fuori duemila euro…”. Di fronte alla richiesta di spiegazioni, però, il dribbling di Renzi è stato da Serie A: “Quando ha visto che era in difficoltà, l’ha buttata sul calcio: Sei della Roma? Sarai contento oggi? (è il giorno dopo la sconfitta della Lazio in Coppa Italia, ndr). Anch’io ci ho scherzato: E tu ci vai a Berlino a tifare la Juve?”.

FONTE: http://www.liberoquotidiano.it/news/sfoglio/11792322/Il-tassista-e-il-faccia-a.html


5 commenti:

  1. il piedistallo di Renzi è sempre stato il convincimento che siamo scemi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ha imparato da burlescone ....
      vedi qui
      http://www.youtube.com/watch?v=rQAc427uKeI

      Elimina
  2. PECCATO CHE LUI NON SA DI ESSERE SCEMO

    RispondiElimina
  3. Renzi non lo sa che quando passa ride tutta la città?

    RispondiElimina
  4. manca il video...censurato?

    RispondiElimina