martedì 23 maggio 2017

Renzi? Un malato mentale: la tragica verità in prima pagina sulla salute

Da quando ha perso il referendum, criticare Matteo Renzi è diventato (a destra  e a sinistra) un po' come sparare sulla Croce Rossa. Troppo facile. E al Fatto quotidiano hanno preso l'espressione alla lettera. La prova? La vignetta di domenica firmata da Natangelo. Il Renzi che al Lingotto chiede al popolo del Pd di "ripartire" diventa un signore in camicia di forza, piuttosto instabile mentalmente, accompagnato sull'ambulanza da un infermiere che lo rincuora beffardo: "Certo, adesso ripartiamo". Ai tempi di Silvio Berlusconi molti si auguravano di vedere il Cav morto. A Renzi va meglio: per lui si accontentano di un ritiro in clinica psichiatrica.



fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/sfoglio/12328082/renzi-lingotto-vignetta-natangelo-fatto-quotidiano-malato-mentale-.html

5 commenti:

  1. Mi sa che è più realtà che satira

    RispondiElimina
  2. TEMPO CI HANNO MESSO MA FINALMENTE CI SONO ARRIVATI, PERO MANCANO TUTTI I RENZIANI CHE SONO PEGGIO DI LUI, OLTRE A ESSERE COMPROMESSI MENTALMENTE SONO ANCHE LECCAC.........!!!

    RispondiElimina
  3. RIPARTIRE DA CHE, DA DOVE, DA ZERO DOVE CE L'HAI PORTATA QUESTA ITALIA? CON I MASCALZONI NON SI VIAGGIA MAI PIU' INSIEME, CARO RENZI.

    RispondiElimina
  4. Gli italiani che vanno con questo malato mentale cronico non sono leccaculo soltanto ma sono collusi con questo idiota a livello di scheletri negli armadi e disonestà..

    RispondiElimina
  5. ci hanno messo sei mesi, ma l'idiota toscano stava male da tempo.

    RispondiElimina