lunedì 5 giugno 2017

"Senza dignità. lui è morto e voi.." Rabbia Dalla Chiesa: la frase con cui distrugge il magistrato

"Penso che mio padre una morte dignitosa  non l’ha avuta, l’hanno ammazzato lasciando lui, la moglie e Domenico  Russo in macchina senza neanche un lenzuolo per coprirli. Quindi di  dignitoso, purtroppo, nella morte di mio padre non c’è stato niente".
Questa la dichiarazione rilasciata da Rita Dalla Chiesa al Tg4 dopo la notizia che la Cassazione ha aperto al differimento della pena per  Totò Riina perché gravemente malato.

"Sto insegnando a mio nipote ad avere fiducia nella giustizia e nella legalità - continua la figlia del generale Carlo Alberto dalla Chiesa  ucciso dall’ex capo di Cosa Nostra - lo porto sempre in mezzo ai  carabinieri. Portandolo in mezzo ai carabinieri faccio quello che  avrebbe fatto mio padre. Per quanto riguarda invece la fiducia nella  giustizia, forse sto sbagliando tutto, sto sbagliando tutto".

fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/12405453/rita-dalla-chiesa-toto-riina-mio-padre-no-morte-dignitosa.html

28 commenti:

  1. Ormai per la giustizia italiana le parole sono finite
    Siamo sempre più ridotti a tanti "NO COMMENT "
    P.s.: occhio a criticare (Renzi insegna) si rischia denuncia

    RispondiElimina
  2. Cara Rita, non portare tuo nipote in mezzo ai Carabinieri; portalo davanti ai magistrati (minuscolo voluto) che pensano sia giusto dare dignità a chi ha tolto dignità e vita. Guardali in faccia questi magistrati, voglio vedere se hanno il coraggio di guardarti negli occhi. Non posso dimenticare quando in un' intervista hai condiviso con noi queste parole: "Era un dolore che non sapevamo come contenere". Penso che ora tu stia provando la stessa cosa: forse peggio dato che l'ingiustizia ora verrebbe dalla cosiddetta "giustizia" (qui minuscolo d'obbligo).

    RispondiElimina
  3. E cosa dovrebbero fare quando muore Riina? Buttarlo nudo in una fossa comune?
    Confondete la sensibilità con i valori, che sono due cose diverse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ha assolutamente diritto ad una sepoltura e ha diritto all'assistenza medica fino alla morte, ma in carcere e senza sconti. Lo Stato deve essere giusto, non pietoso

      Elimina
    2. Concordo con annalisa,deve finire la sua vita in carcere re,curato al meglio,ma in carcere,senza sconti, come lui tutti quelli a che hanno avuto l,ergastolo

      Elimina
    3. Permettimi di essere un pochino faceto Annalisa, ma secondo me la degna sepoltura e' dovuta agli esseri umani e agli animali - a me riina non risulta entrare in nessuna dell due categorie menzionate. Quando finalmente la faremo finita di essere tree-huggers and do-gooders perche' fa' chic il sistema cambiera'. Non prima.

      Elimina
  4. Riina merita di essere tagliato a pezzettini e dato in pasto ai cani Randagi!

    RispondiElimina
  5. Questa storia proprio non la capisco. Rosy Bindi che stimo per sensibilità e saggezza dice che in carcere è curato e assistito. Che altro si dovrebbe fare se non assistirlo e curarlo in carcere uno che ha 16 ergastoli da scontare..?

    RispondiElimina
  6. Ma lo vogliamo Capire, che in Italia la Giustizia non esiste... I magistrati (GIUDICI) devono Motivare le sentenze, ed a volte impiegano mesi interi, senza un Parere Soggettivo, il che vuol dire che false testimonianze, spesso inventate dagli avvocati di parte fanno assolvere delinquenti e compari. L'unica Giustizia non appartiene agli Uomini, che pensano solo alle loro...Reputazioni Temporanee o Prima delle Famose Elezioni. Basta in 70 anni in Italia non è cambiato Niente.

    RispondiElimina
  7. Non posso credere che cose simili succedano"ancora" in Italia!!! >.< Mi spiace dire che sono "veramente" contenta di vivere all'estero!!!

    RispondiElimina
  8. altro che, chi entra nella mafia non puo' piu' uscirne ERGASTOLO OBBLIGATORIO PER TUTTI I MAFIOSI

    RispondiElimina
  9. Ora se ne rende conto ? Volevo aggiungere altro ma è meglio che mi taccio!

    RispondiElimina
  10. la giustizia: la più superficiale istituzione che oggi crea danni agli italiani. Avvocati e giudici che chiedono salate parcelle a coloro che per disgrazia si rivolgono alla legge.
    Sembra che il codice civile e penale non esista. Le sentenze, per la maggior parte, non ne tengono conto.
    Che pena e che malessere. La richiesta dell'avvocato di Riina non doveva essere nemmeno diffusa per non offendere l'opinione di tutti come sta accadendo. Bruciatelo!
    Rita fatti valere. Siamo con te

    RispondiElimina
  11. il vero guaio è che non mi stupisco più nel leggere certe str...te...anzi mi stupirebbe il fatto che lo avessero lasciato dove era giusto ...
    oggi viviamo senza giustizia, senza dignità e senza onore!

    RispondiElimina
  12. Se c era l a buona anima tutto questo era finito prima di incominciare l a buonanima mi riferisco a Mussolini gli animali devono essere trattati tale

    RispondiElimina
  13. Non stai sbagliando tutto Rita, stiamo sbagliando tutto.
    Seguire l'indirizzo della Corte Europea, che poi non è neanche molto chiaro nella propria direttiva, significa obbedire a dei padroni senza volere. Ogni nazione ha diritto in casa propria di applicare le proprie leggi, e la decisione della Corte di Cassazione, con un ragionamento non chiaro in riferimento al volere dell'Europa, ci detta delle condizioni che non sono la volontà del popolo italiano. Siamo italiani, atteniamoci alla Costituzione ed alle leggi che da essa ne derivano. L'abbiamo salvata per questo.

    RispondiElimina
  14. In un Paese governato da parassiti cosa ci vogliamo aspettare .

    RispondiElimina
  15. dopo la sua scarcerazione avremo la nostra discussione sul funerale , Riina è credente , come si pronuncerà la chiesa dopo la Chiesa (Rita dalla Chiesa 😉)quando morirà ? ed intanto noi moriamo mentre polemizziAMO !

    RispondiElimina
  16. Faranno i funerali con l'elicottero che butterà petali di rosa come per i Casamonica.
    Non esiste più niente in questo Paese per i cittadini onesti. Anzi forse non è MAI esistito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mirea, il problema e' che e' un problema comune in tutta europa, non solo in Italia, e quando la si fara' finita di essere faux-buoni e si ricorrera' alla giustizia del popolo sobvrano queste storture si potranno revisionare. Manon lo permetteranno di certo - l'EU ha un suo perche' di esistere ... meditate ;)

      Elimina
  17. Ormai la mafia è diventata troppo forte !!!
    Questa è l'ennesima dimostrazione. Italia ... fottuta

    RispondiElimina
  18. OpenYourMind, a quella soluzione non avevo pensato...

    RispondiElimina