giovedì 29 giugno 2017

Chiara Appendino indagata? Il Procuratore di Torino emana un comunicato stampa e sbugiarda il giornale "La Repubblica"

Appendino indagata, la procura: atto dovuto in presenza di querele


Secondo il pm di Torino, Armando Spataro, "la procura non ha disposto di propria iniziativa alcuna iscrizione nel registro degli indagati di persone aventi responsabilità istituzionali" e "non sono previsti interrogatori"
La Procura di Torino "non ha disposto di propria iniziativa alcuna iscrizione nel registro degli indagati di persone aventi responsabilità istituzionali. Nella ipotesi in cui pervengano all'Ufficio querele-denunce da parte di privati, l'iscrizione dei querelati nel predetto registro costituisce atto dovuto, sia nel loro interesse che dei querelanti, anche perché determina l'inizio del decorso dei termini delle indagini preliminari". Così, il procuratore di Torino, Armando Spataro, in una nota sui fatti di piazza San Carlo, commenta indirettamente la notizia dell’indagine a carico della sindaca Chiara Appendino.




9 commenti:

  1. La Repubblica un giornale spregevole, faziosamente di sinistra che da sempre ha usato queste infamie per attaccare gli avversari politici su ordine dei loro referenti che siedono in Parlamento, contribuendo scorrettamente ad annientare i rappresentanti politici avversari. Un metodo criminale e massomafioso che sarebbe ora di sopprimere, poiché cosi essi annientato i loro avversari politici. Un metodo illegale e violento da eliminare a garanzia di una corretta democrazia.. Ma chi dovrebbe controllare non controlla e si gira dall'altra parte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macchè di sinistra, magari lo fossero! Sono solo collusi col potere perché gli interessa solo mantenere quello.

      Elimina
  2. La Repubblica un giornale spregevole, faziosamente di sinistra che da sempre ha usato queste infamie per attaccare gli avversari politici su ordine dei loro referenti che siedono in Parlamento, contribuendo scorrettamente ad annientare i rappresentanti politici avversari. Un metodo criminale e massomafioso che sarebbe ora di sopprimere, poiché cosi essi annientato i loro avversari politici. Un metodo illegale e violento da eliminare a garanzia di una corretta democrazia.. Ma chi dovrebbe controllare non controlla e si gira dall'altra parte.

    RispondiElimina
  3. Che la repubblica fosse un giornale spregevole lo si sapeva, mi incazzo perché viene sovvenzionato (come quasi tutti gli altri) con i soldi delle mie tasse.

    RispondiElimina
  4. E DI SALA COSA SCRIVI , ?????? ....SPERO CHE CON IL MOVIM5S AL GOVERNO FINISCANO TUTTE STE SOVVENZIONI , SE VUOI VIVERE VENDI COPPIE MAGARI AI PESCIVENDOLI ....

    RispondiElimina
  5. Non si Salva piu nessuno un paese allo sbando faremo una brutta fine un pezzo per volta si stanno comprando il nostro paese senza fare una guerra cinesi russi arabi con i soldi e altri finti immigrati scappati da guerre senza spendere un soldo
    Anzi li spendiamo noi meritiamo di essere presi a calci tutti noi

    RispondiElimina
  6. cosa volete fare con questa magistratura ? NULLA e quindi ogni commento è inutile. Grazie x l'invito da alberto

    RispondiElimina
  7. cosa volete fare con questa magistratura ? NULLA e quindi ogni commento è inutile. Grazie x l'invito da alberto

    RispondiElimina