martedì 27 giugno 2017

INDAGATA LA SCIARELLI! PERQUISIZIONI IN CASA E SEQUESTRI: ECCO LE ACCUSE GRAVISSIME

Giovanni Bianconi per www.corriere.it
Il pubblico ministero napoletano Henry John Woodcock è indagato dalla Procura di Roma per violazione del segreto d’ufficio. L’inchiesta è relativa alla fuga di notizie sulle indagini per gli appalti Consip che nello scorso dicembre è passata per competenza da Napoli a Roma, anche in relazione a presunti avvertimenti sull’esistenza dell’indagine ai dirigenti della Consip, che sarebbero stati veicolati dal vertice dell’Arma dei carabinieri e dal ministro Luca Lotti.
Con il magistrato è stata iscritta al registro degli indagati anche la giornalista Federica Sciarelli, conduttrice di «Chi l’ha visto?»; a Sciarelli è stato anche sequestrato il telefono cellulare. La giornalista, da tempo amica del pm napoletano, sarebbe stata il tramite per il passaggio delle informazioni da Woodcock a un giornalista del «Fatto quotidiano». «Non posso aver rivelato nulla a nessuno – ha detto Federica Sciarelli – semplicemente perché Woodcock non mi svela nulla delle sue inchieste, tantomeno ciò che è coperto da segreto».
L’interrogatorio
A Napoli uno dei titolari del fascicolo era proprio Woodcock, e non appena le carte furono trasmesse a Roma il quotidiano «Il Fatto» pubblicò la notizia ancora riservata dei generali inquisiti. Ora Woodcock è sospettato di essere uno degli artefici quella fuga di notizie, ed è stato convocato dai colleghi romani per un interrogatorio nei prossimi giorni. Dell’iscrizione del pm sul registro degli indagati o Procura di Roma ha dato comunicazione al ministero della Giustizia, al Consiglio superiore della magistratura e alla Procura generale della Cassazione.

6 commenti:

  1. Ci stanno riportando al fascismo.. Se indaghi o pubblichi su di loro e fai sapere delle inchieste in corso dei politici ke ci governano ..ti epurano!!! Come mai sulla Raggi nessuno è stato indagato X la fuga di notizie???? Come mai??

    RispondiElimina
  2. e si Woodchock non svela mai nulla delle sue inchieste.....

    RispondiElimina
  3. invece di indagare politici corroti indagano la gente seria e pulita fatte schiffo

    RispondiElimina
  4. Fate schifo ...e comunque con una t e una f
    Viva la Sardegna comunque ... ahahah ...

    RispondiElimina
  5. Come dice il giornalista Travaglio: In Italia quando un politico è coinvolto in un reato spesso ma molto spesso sparisce il processo il reato e molto spesso anche il magistrato.

    RispondiElimina
  6. Ma se poi Il magistrato Woodcok fosse scagionato dai sospetti(non accuse come per la Raggi, Marra e compagnia bella)... ce lo farete sapere? Ci aggiornerete cone la stessa puntualità?

    RispondiElimina