giovedì 29 giugno 2017

Tutti in piedi! Di Battista infuriato come non mai. In diretta ha annientato il duo Gruber-Mieli in modo magistrale



SOLO FATTI, LASCIO A VOI I COMMENTI!
1. «Vi chiedo di allacciarvi le cinture, perché qui stiamo decollando davvero. Vola l'Italia, vola Alitalia» (Matteo Renzi, 4 giugno 2015).
Lo scorso maggio, dopo l'ennesima crisi di Alitalia (colpa dei vertici, non dei lavoratori), il Governo Gentiloni stanzia 600 milioni di euro e li dà alla compagnia. Ad oggi il Governo non ha ancora trovato un acquirente e non c'è un piano industriale.
2. «Il nostro sistema bancario è solido, non lo cambierei con quello tedesco» (Matteo Renzi, 21 dicembre 2015).
Domenica scorsa (25 giugno) il Governo Gentiloni vara un decreto per salvare Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza. Il Governo mette a disposizione 17 miliardi di euro. Ad Intesa San Paolo, subito, regala 5,5 miliardi di euro. Sapete in quanto tempo li hanno trovati? In 12 minuti di Consiglio dei Ministri!
3. «MPS è risanata, ora investire è un affare» (Matteo Renzi, 22 gennaio 2015).
Il 22 dicembre 2016 il Governo Gentiloni, tramite decreto, e dopo l'ennesima crisi di MPS, istituisce un fondo di 20 miliardi di euro per salvare le banche. Di questi 6,5 sono per MPS.
Sono 4 anni che lottiamo per il reddito di cittadinanza (costa 17 miliardi all'anno e serve per alzare le pensioni minime italiane). Ci hanno detto che non ci sono soldi. Per coprire i loro fallimenti ci mettono il tempo di un prelievo al bancomat. E il bancomat siamo tutti noi!

14 commenti:

  1. mieli Gruber andate a fanculo stronzi siete sordi avete solo in testa il pdioti e voisiete la peggior feccia giornalistica

    RispondiElimina
  2. non ne possiamo più di sentirvi parlare e parlare di governi mai votati dagli ITALIANI siete degli schifosi

    RispondiElimina
  3. Mieli e Gruber e altri centinaia al vertice, migliaia in amministrazione, milioni ai servizi di base; tutti approfittatori del lavoro degli Italia i che lavorano. Non saprebbero campare lavorando.

    RispondiElimina
  4. Mi convinco sempre più di uscire dall'europa ed anche in fretta

    RispondiElimina
  5. GRANDIOSO DI BATTISTA , SONO PIÙ DI 30 anni che hanno programmato il MASSACRO DEL PAESE SIAMO GOVERNATI DA SCIACALLI.

    RispondiElimina
  6. Non se ne può più a sentire questa merda Gruber l'altro grande giornalista vergognoso vuole dare consigli questi sputano solo odio per i5,,stelle

    RispondiElimina
  7. a sentirli mi fanno venire il voltastomaco :giornalisti leca culo.

    RispondiElimina
  8. che coppia di MERDE corrotte fino al midollo!!!! MARCI!!! GRANDE Di Battista!!!!

    RispondiElimina
  9. All'estero se un governo non vigila sull'operato delle banche, il governo si dimette ed i responsabili vanno in galera.
    In un Paese sottosviluppato come l'Italia, non solo tutto ciò non succede, ma gli uni e gli altri vengono difesi da questa specie di imbrattacarte senza nessuna dignità

    RispondiElimina
  10. Mieli,sei semplicemente vergognoso.Mi domando se sei un giornalaio o un giornalista vergognosamente appecorato.
    In quanto alla lilli lilli lilli li.Mi sovviene un intervista che rilasciò il"pazzo del colle"PdR cossiga a Giampaolo Pansa convocato al Quirinale per consegnargli un libro che parlava delle cattiverie sul suo conto.
    In quell'occasione cossiga,di bruno vespa disse:Che non fosse un giornalista lo sapevo,Che fosse servile anche ma,Che il suo servilismo raggiungesse certi livelli di servilismo no.
    Lui è diventato giornalista come io sono diventato PdR non per meriti bensì,per appartenenza ad un partito DC con la differenza che io sono rimasto coerente mentre lui è salito sul carro del vincitore per opportunità e garantirsi un futuro lavorativo.
    E,ancora oggi paghiamo profumatamente la sua fastidiosa presenza e appecorata conduzione in prima serata di un programma vergognoso.
    Appunto,come Otto e mezzo della servile lilli Gruber.Con doppia nazionalità per opportunismo.

    RispondiElimina
  11. PREMETTO CHE SONO A FAVORE DI DIBA IN QUANTO GRILLINA..E CONTRO TV MEDIA E PENNIVENDOLI DI PARTITO PERO' VOGLIO ANCHE DIRE QUESTO...BASTA CON TITOLONI INUTILI ..XCHE' TANTI COME GIA' SUCCEDE LEGGONO IL TITOLO POI GUARDANO IL VIDEO E NON RISCONTRANO QUESTA STENDY NOVECHON...VERO SENTONO CON LE PROPRIE ORECCHIE E VEDONO CON I PROPRI OCCHI QUELLO CHE CHIUNQUE E'INTERVISTATO DICE... MA SECONDO ME E CREDETEMI ANCHE TANTISSIME ALTRE PERSONE CHE SEGUONO O NON SEGUONO IL M5S SONO STUFI DEI TITOLONI CI RENDIAMO SOLO ANTIPATICI...CHI VUOLE INFORMARSI O ASCOLTARE ANCHE QUELLO CHE ALTRI DICONO IL VIDEO O L'ARTICOLO SE LO VA' A VEDERE LO STESSO..MENTRE CON IL TITOLONE CI DICONO ANZI CI SCRIVONO I SOLITI ESAGERATI E X DISPETTO NON LO GUARDANO NE LO CONDIVIDONO AFFATTO IL VIDEO/ARTICOLO CHE POSTIAMO...BASTA INUTILI TITOLONI ALLONTANA LE PERSONE CHE VOGLIONO SENTIRE COSA DICE DALLA PROPRIA BOCCA IL M5S...DOBBIAMO ACQUISIRLE LE PERSONE NON PERDERLE

    RispondiElimina
  12. Non ho capito, mieli è gruber sono giornalisti o politici del PD? Non si possono più ascoltare.... Che delusione!!!

    RispondiElimina
  13. Con ha speso sostenute dalla Gruber per il guardaroba, un pensionato al minimo c'avrebbe potuto campare almeno almeno 6/7 anni; sensa parlare del costo dei lifting!!! Un altro snobbone ex comunista, difensore dei deboli e degli oppressi senza che però venga tolto alcunché a lui, è quell'altro simpaticone di Antonio Caprarica. Tutti soggetti che tempo addietro condividevano le idee di Mao, quel il Grande Timoniere che faceva indossare al popolo, a qualsiasi ceto esso appartenesse,le tute simili a quelle in uso agli scopini, prima che questi diventassero operatori ecologici.

    RispondiElimina