domenica 18 giugno 2017

ITALIANI:E' ORA DI SCENDERE TUTTI IN PIAZZA: CONDIVIDETE QUESTA VERGOGNA INFAME!

È ufficiale: per andare in pensione non ci vorrà la terza età ma la reincarnazione.
L’Italia è già uno dei paesi dove si va in pensione più tardi e questo triste primato si appresta a peggiorare: l’età minima della pensione potrebbe essere innalzata a partire dal 2019 a 67 anni dagli attuali 66 anni e 7 mesi.
Il motivo? La speranza di vita si allunga e allora bisogna allungare gli anni di lavoro.
Il decreto, spiega il Corriere della Sera, è atteso dopo l’estate.
Leggiamo su TgCom:
“Il provvedimento è atteso per dopo l’estate, sempre che le imminenti elezioni politiche non facciano cambiare idea al governo Gentiloni. Come riferisce il “Corriere della sera”, i tecnici stanno per ora lavorando a un decreto che potrebbe rivedere l’età minima per andare in pensione a 67 anni (adesso servono 66 anni e 7 mesi). Si è infatti, innalzata la speranza di vita che l’individuo ha quando ha compiuto 65 anni: per gli uomini si è allungata a 19,1 anni dai precedenti 18,6 anni; per le donne invece, si è arrivati a 22,4 anni dai 22 secchi.
A mitigare gli effetti dell’impopolare provvedimento, potrebbe essere l’Ape (anticipo pensionistico) a pieno regime. Questo strumento è da poco entrato in vigore ma soltanto nella versione Ape sociale, vale a dire quella riservata a disoccupati, invalidi, chi ha svolto lavori usuranti.
Chi riceverà l’Ape sociale potrà avere anche il bonus di 80 euro previsto per i redditi da lavoro bassi con la conseguenza che l’indennità annua netta percepita nei tre anni precedenti la pensione (erogata per 12 mesi l’anno invece dei 13 previsti per la pensione) potrà essere uguale o anche maggiore del reddito da pensione.
Lo ha spiegato Stefano Patriarca, uno dei tecnici che ha lavorato al dossier Ape ricordando che per i pensionati non è previsto il bonus di 80 euro. Patriarca ribadisce che l’Ape sociale non è una forma di pensione anticipata, ma un nuovo ammortizzatore sociale per i lavoratori anziani in difficoltà, uno strumento che finora non esisteva”.

Fonte: https://www.silenziefalsita.it/2017/06/18/eta-minima-pensione-67-anni-2019/

19 commenti:

  1. mortacci loro...le donne oltre a lavorare fuori, continuano a lavorare anche in casa...siamo sempre i più penalizzati....ma quando dobbiamo sbatterli fuori?...io a 62 anni e una invalidità al 70% non posso usufruire dell'ape social...dopo una quadrantectomia seno sx...ma cosa vogliono...che moriamo sul posto di lavoro? sono stanca...

    RispondiElimina
  2. Anche io sono molto stanca faccio un lavoro che chi comanda ritiene un'hobby ,sono una coltivatore diretta e Dio solo sa quanto è faticoso da una luce all'altra per pagare contributi e bollette che fra l'altro vengo aiutata perché quello che incamero non basta nemmeno.Ho le articolazioni torturate e non posso pagarmi le cure ... loro valutano che dovrei guadagnare 8.000 e rotti euro invece tra domande varie non arrivo manco alla meta ... vogliono ucciderci.

    RispondiElimina
  3. Mi chiedo come un lavoratore che fa lavori pesanti come il muratore, il carpentiere, o in fonderia, o lavori dove ci vuole massima attenzione come il medico o l'infermiere possano continuare a fare un lavoro delicato, quando non ci sono forze e attenzioni e nel frattempo i giovani che vogliono lavorare che fanno?? Scappano via fuori dall'italia. Io propongo UNA RIVOLOZIONE SUBITO!

    RispondiElimina
  4. Mi chiedo come un lavoratore che fa lavori pesanti come il muratore, il carpentiere, o in fonderia, o lavori dove ci vuole massima attenzione come il medico o l'infermiere possano continuare a fare un lavoro delicato, quando non ci sono forze e attenzioni e nel frattempo i giovani che vogliono lavorare che fanno?? Scappano via fuori dall'italia. Io propongo UNA RIVOLOZIONE SUBITO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devono restituire tutti i capitali e soldi che hanno preso tramite i vitalizi e poi metterli a lavorare in agricoltura dalla mattina presto a tarda sera sia i politici sia i familiari che hanno preso la reversibilità dei vitalizi dal dopo guerra ad oggi,

      Elimina
  5. E tutti gli anni di contributi versati?Se li mangiano loro?Se posso mi trovo un lavoro in nero e mi licenzio,mi sono scocciato di passare da mangiare a sti 4 papponi.

    RispondiElimina
  6. Ho 63 anni e mezzo. Secondo la vecchia legge sarei dovuto già essere in pensione da tre anni.
    Per quanto mi possa impegnare al lavoro, sono sicuro che rendo meno di quanto potrebbe dare un giovane con pochi anni di esperienza, senza contare che negli ultimi anni gli acciacchi (serie operazioni) mi sono costate in totale quasi un anno di assenza. Se crepo, per quanto tempo mi potro' assentare ancora?

    RispondiElimina
  7. Con questa gentaglia non abbiamo nessun avvenire , anzi,e noi che cazzo aspettiamo ancora per rompergli le corna?

    RispondiElimina
  8. tutti che si lamentano poi però chissà come mai alle elezioni vincono sempre gli stessi...è che forse stiamo ancora troppo bene......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come darti torto,me lo chiedo anchio come possa essere possibile,le strade sono 2:o l'itagliano medio è masochista,oppure non capisce un kaiser.
      perchè altrimenti non riesco propio a capacitarmi che dopo 20 anni di inciuci,balzelli, ricicli di gentaglia che passa da una poltrona all'altra,e noi continiamo a votarli,appoggiarli,mha

      Elimina
    2. In Italia l'unico modo per smuovere il popolo e bucare tutti i palloni e li si che si scende in piazza

      Elimina
    3. In Italia l'unico modo per smuovere il popolo e bucare tutti i palloni e li si che si scende in piazza

      Elimina
    4. In Italia l'unico modo per smuovere il popolo e bucare tutti i palloni e li si che si scende in piazza

      Elimina
  9. I politici italiani interessa solo e esclusivo gli emigrati pensione tetto è lavoro li sono voti sicuro

    RispondiElimina
  10. Che poi qualcuno sa come viene calcolata l'aspettativa di vita? Per me la fregatura sta li. È con l'aspettativa di vita che arriviamo a 67 anni altrimenti la pensione di vecchiaia sarebbe 65 per uomini e .....donne.

    RispondiElimina
  11. Dico basta a parole ci vogliono i fatti dobbiamo scendere tutti in piazza a Roma, non facciamo nulla di illegale qui chi è illegale sono chi ci governa e fanno quello che vogliono, le chiacchiere non servono più e chi ci governa conosce molto bene gli ITALIANI siamo molto pigri e loro fanno quello che vogliono.ITALIANI DIVENTIAMO UN POPOLO SERIO ANDIAMO TUTTI A ROMA PER DIRE BASTA ORA CI HANNO ROTTO LE PAL..

    RispondiElimina
  12. Mi allungano nuovamente la pensione, debbo fare qualcosa di eclatante,l'Enasarco mi ha RUBATO 19 anni di contributi, lo stato ti ruba la vita, visto che mi vuol rubare la vita, forse è meglio che sia io a rubarla a loro-

    RispondiElimina
  13. Facciamo una marcia su Roma anno rotto i.......
    anno rovinato il paese più bello del Mondo a forza di Rubare ........

    RispondiElimina