sabato 11 giugno 2016

++ULTIM'ORA++ Caos schede a Roma. I magistrati confermano:"I voti sono stati...

Le schede di 21 sezioni fantasma del II Municipio saranno conteggiate solo in parte, si andrà al ballottaggio senza il risultato esatto espresso dalle urne. Lo ha confermato questa mattina la commissione insediata all'ufficio elettorale centrale, presieduta da un magistrato, inviata dalla Corte d'appello. In queste ore si stanno contando i voti delle 26 sezioni senza un esito certo per il consiglio comunale (siamo arrivati a quota 8, difficilmente forse si finirà entro domani sera); ma per i municipi ci si affida alla situazione fotografata dai verbali, anche se sono non di rado incompleti, lasciati a metà, non firmati, senza l'esito del conto delle preferenze. Solo per quelle sezioni in cui manca proprio un conto finale allora si procede al riconteggio.

Questa decisione ha scatenato la reazione di Andrea Signorini, candidato alla presidenza del II Municipio per Noi con Salvini e sostenuto anche da Fratelli d'Italia. E' arrivato al terzo posto, dietro a Fois di M5s, per un migliaio di voti, il riconteggio di tutte le schede potrebbe mutare l'esito finale e dunque mandarlo al ballottaggio.

Poco fa è sceso in campo uno dei big salviniani: Gianmarco Centinaio, capogruppo della Lega In Senato e responsabile del Lazio e Roma per Noi con Salvini. Conferma il ricorso al Tar. Spiega: «Nel caos di questi giorni emerge in particolare l'assurdo caso del II Municipio per il quale annunciamo già ricorso. I magistrati hanno deciso di non procedere al riconteggio delle schede. Eppure non mancano vizi gravi ed evidenti di forma e sostanza in molti verbali, alcuni dei quali consegnati in bianco, incompleti o contraddittori. E ci sono persino seggi dove non è stata scrutinata nemmeno una preferenza. Il risultato nel secondo municipio è esplosivo: ci sono poche centinaia di voti di differenza su un totale di oltre 74 mila votanti  tra i due candidati che andranno al ballottaggio domenica 19. Chiederemo al Tar che siano riconteggiate le schede: chiediamo il rispetto delle regole e dei cittadini, la cui volontà è sovrana». Anche Fratelli d'Italia si sta mobilitando e probabilmente chiederà l'intervento della procura.

Gli avvocati Antonia Postorivo e Antonfrancesco Venturini, candidati al Consiglio di Roma Capitale nella lista di Forza Italia, osservano: «L'incredibile vicenda getta un velo oscuro su quello che dovrebbe essere un trasparente risultato elettorale inducendo ancor di più i cittadini a rifuggire dal voto ed a perdere fiducia sull'intera classe politica».

Michel Emi Maritato (Assotutela) ha presentato un esposto alla procura. Spiega di essere stato «minacciato di morte», da due uomini in moto: «Mi hanno invitato a farmi i fatti miei sui brogli elettorali»

fonte:  http://m.ilmessaggero.it/primopiano/articolo-1788792.html

20 commenti:

  1. Mi chiedo se siamo ancora in Italia o ci siamo trasferiti in Banglades.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo ci ha portato il berlusca che il 1994 andò a governo con accordi in ogni paese con la feccia della gente facendoli deputati coinvolti in bande in tutta italia e poi e piu difficile essere legali in illegalità da perte istituzioni che li protegge,il popolo non e piu sovrano con legge elettorale che non viene votato dal popolo ma dal partito SE NO I DELIGUENTI come vanno a governo in magistratura,polizia e ecc ecc ? allora quale bangadesk SIAMO IL ITALIA DEI COGLIONIiiiiiiiiiiiiiii

      Elimina
    2. Egregio signor Liguori. Pur comprendendo, e solidarizzando con lei, indignazione e rabbia nei confronti di chi detiene la percentuale più alta di responsabilità, nelle vicende che hanno stravolto il volto di quello che un tempo era il paese denominato la culla della cultura del mondo, debbo puntualizzare un paio di concetti: per prima cosa ritengo sia importante sapersi esprimere in un linguaggio corretto e comprensibile (ho dovuto rileggere il suo commento almeno 5 volte prima di avere la sensazione di aver compreso il suo messaggio). Poi vorrei sottolineare che, il problema dell'illegalità ha purtroppo origini molto più antiche di Brelusconi e dei suoi tirapiedi. I delinquenti in parlamento ci sono sempre stati! Il problema vero è che L'Italia non è il paese dei coglioni, bensì il paese di ignoranti analfabeti. (il maestro Manzi si starà rivoltando nella tomba!)

      Elimina
    3. Siamo sempre a valutare gli effetti ma il buon insegnamento dovrebbe condurci sempre alla ricerca delle origini, delle cause. Che sia coglionaggine o ignoranza il risultato cambia poco, quello che potrebbe cambiare le cose è evitare di ripercorrere le strade che hanno sortito questi effetti. In primo un modello pedagogico nozionistico , dove lo spirito critico delle nuove generazioni è schiacciato e addestrato a far riferimento ad una autorità che ne inibisce per primo la comunicazione. Con una scolarizzazione corretta entro 10-12 anni avremmo un popolo completamente nuovo meno coglione e meno ignorante esercitato nel creare le connessioni giuste e non nel ripetere a pappagallo citazioni storiche o le versioni dei vincitori dei conflitti.

      Elimina
  2. In questo paese vige la più completa illegalità; banditi , bande e bandarelle tutte legalizzate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' per questo che io affermo con quasi certezza che: l'Italia và male perché è il paese con il maggior numero di italiani residenti!!
      Si deduce quindi che sono gli italiani e la loro mentalità, comportamenti ed azioni, ad essere il VERO male dell'Italia.

      Elimina
  3. tutto questo viene perpetrato solo per disinteressare i cittadini al voto. Così che è "buono" può votare, e chi è "cattivo" (che pensa con il suo cervello e non quello di questi signori) viene cacciato, minacciato o scoraggiato al voto. Poveri noi!

    RispondiElimina
  4. Già da tempo ero convinto di vivere nel paese dei balocchi e dei pulcinella,ma alla luce di quello che succede mi chiedo le lotte e le morti dei Giudici Falcone e Borsellino a cosa sono serviti.I loro corpi al sentire di tutto questo si rivoltano nelle loro tombe e io piango sempre di più per le generazioni presenti e future per tutto quello che li aspetta e prego il nostro Signore Gesù in cui tutti dicono di credere ma poi ..............ho sempre sostenuto che il rispetto dei dieci comandamenti garantirebbe una vita paradisiaca ma gli uomini del nostro tempo con i loro comportamenti e il loro non rispetto di se e del prossimo rendono difficile tutto questo.Solo la giustizia Divina è equa ,solo la giustizia Divina non si fa comprare dai denari,solo la giustizia divina non teme i confronti con i poteri forti,solo la giustizia divina quando ha da compiersi si compie e basta .Noi umani scordiamo di quanto sia sottile il confine tra la vita e la morte e come sia labile il confine tra tutto e niente.Che il Signore abbia pietà e misericordia per tutti.

    RispondiElimina
  5. Già da tempo ero convinto di vivere nel paese dei balocchi e dei pulcinella,ma alla luce di quello che succede mi chiedo le lotte e le morti dei Giudici Falcone e Borsellino a cosa sono serviti.I loro corpi al sentire di tutto questo si rivoltano nelle loro tombe e io piango sempre di più per le generazioni presenti e future per tutto quello che li aspetta e prego il nostro Signore Gesù in cui tutti dicono di credere ma poi ..............ho sempre sostenuto che il rispetto dei dieci comandamenti garantirebbe una vita paradisiaca ma gli uomini del nostro tempo con i loro comportamenti e il loro non rispetto di se e del prossimo rendono difficile tutto questo.Solo la giustizia Divina è equa ,solo la giustizia Divina non si fa comprare dai denari,solo la giustizia divina non teme i confronti con i poteri forti,solo la giustizia divina quando ha da compiersi si compie e basta .Noi umani scordiamo di quanto sia sottile il confine tra la vita e la morte e come sia labile il confine tra tutto e niente.Che il Signore abbia pietà e misericordia per tutti.

    RispondiElimina
  6. l'ìilllegalita'!!!sta devastando la nostra patria!!!! che iddio protegga l'italia!!!

    RispondiElimina
  7. Il secondo municipio? Uno dei due municipi 'nobili' dove ha stravinto Giachetti?

    RispondiElimina
  8. Il secondo municipio? Uno dei due municipi 'nobili' dove ha stravinto Giachetti?

    RispondiElimina
  9. E'PER TUTTI I MOTIVI CHE MENZIONATE NEI VOSTRI COMMENTI CHE











    Ed è per tutti i motivi che menzionate voi nei commenti che diventa necessario che tutti vadano a votare ma che lo facciano contro tutte quelle correnti pseudopolitiche il cui scopo è solo tornacontistico.


    RispondiElimina
  10. la colpa e di Berlusconi vi ricordate quando c'era lui......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possibile che la causa sia solo è sempre Berlusconi ?? Forse Avete dimenticato che ha governato anche un'altra specie di personaggio, che anche lui ha più che stravolto questo Paese ?? Ivi Compresi Questi ultimi..

      Elimina
  11. i brogli nelle cabine elettorali sono serviti dal 1946 in poi al PCI ed i suoi accoliti per stravolgere gli scrutini. Con la punta della matita sotto l'unghia del pollice i compagni hanno cambiato i risultati e rivoltato i conteggi. Il M5S è troppo arrigante per accettare i consigli di chi sa veramente come vanno certe cose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco perfettamente il tuo odio verso il vecchio PCI... però le balle hanno normalmente le gambe corte... perchè dire che fin dal '46 che il PCI falsa i risultati elettorali e poi, nei FATTI, vedere che sono stati necessari 50 anni per vedere i Democratici al governo, delle 2 l'una, o non sono capaci di truffare bene, ed allora che paura ti fanno... oppure( e più probabile) dici solo fregnacce, per dar aria alla bocca.

      Elimina
    2. Hai Ragione, Già dai tempi del 1946,Hanno stravolto questo paese, Purtroppo era un periodo caotico, e bastava un nulla per far sì succedeva un casino, perchè nell'ignoranza del momento lagente si faceva coinvolgere =

      Elimina
  12. Berlusconi o no siamo un paese pieno di menefreghisti guardi nel tuo orticello che non lo calpeti nessuno e sei contento.Poi se al tuo vicino rubano o subisce un sopruso chi se ne frega.Questa e l'italia del boom economico,che a dimenticato il rapporto umano,e la politica a costruito il suo territorio di ruberie e caste sulle spalle dei cittadini ottusi dal finto benessere.Adesso fortunatamente il vento stà cambiando con ragazzi benedetti da Dio che si sacrificano per costruire una nazione giusta che guardi al sociale come avevano voluto costruire i padri costituenti.Le coscienze dei giusti e onesti si stanno risvegliando dal torpore. Si sta ricostruendo una coscienza popolare andata perduta nel falso liberismo costruito da un ventennio di mala politica.

    RispondiElimina
  13. Un giorn o in gita a Napoli, ora non ricordo di preciso in quale punto mi trovavo della Città.mentre si osservava un momunento risalente d.c. in un Bar nelle vicinanze l'inserviente del locale con la scopa di saggina, scopava l'immondizia adiacente la porta del Bar, sapete dove l'accostava ? alla porta del vicino ( un generi alimentari ) le feci notare che ciò non èra civilmente corretto, risposta mica e mia monnezza ...le risposi ,ma io sono un turista per tutti voi ... risposta prendete un caffè da me ?...Mamma mia ..mha speriamo a riveder le stelle.

    RispondiElimina