mercoledì 22 giugno 2016

Gesto "eroico" della Finanza: chiuso a norma di legge un panettiere di montagna. La sua colpa? Non ha emesso 4 scontrini in 4 anni. Uno per ogni anno.

I CONTROLLI DELLA GDF
Milo, l’unico panificio non emette 4 scontrini- Licenza sospesa, niente pane per sei giorni
«Abbiamo sbagliato e abbiamo pagato, ma adesso una legge troppo severa ci impone di chiudere, è incredibile». Gaetano Marino, da ventotto anni l’unico panettiere di Milo, paese di un migliaio di abitanti ai piedi dell’Etna, racconta assieme alla moglie Giovanna tutta l’amarezza provata ieri mattina, quando la Guardia di finanza di Riposto ha posto i sigilli agli ingressi del suo panificio, una bottega accanto alla porta di casa, lungo la strada per la montagna.
L’Agenzia delle Entrate ha contestato a questo piccolo imprenditore, originario di Santa Venerina, la mancata emissione di quattro scontrini – uno per anno, dall’estate del 2011 al settembre del 2014 – per un incasso totale di otto euro e trenta centesimi sottratti al controllo fiscale. È proprio l’ammontare irrisorio della cifra che sembra stridere nettamente con l’entità della sanzione, esecutiva appunto da ieri, erogata sulla base del decreto legislativo n. 471/1997 che, con le successive modifiche, disciplina i provvedimenti per violazioni non penali in materia di imposte dirette e Iva: sei giorni di sospensione della licenza che consente l’esercizio dell’attività.
“Resta pure ancorato alla poltrona, caro Matteo, che ti cuciniamo a fuoco lento”. Usa l’arma dell’ironiaRenato Brunetta per commentare l’ultimo “ribaltone” di Matteo Renzi. Secondo quanto scrive Repubblica, il premier starebbe pensando a una retromarcia sul referendum costituzionale di ottobre: dopo settimane di campagna per il  al grido “se le riforme non passano, mi dimetto”, Renzi già scottato dal tracollo elettorale delle Comunali vorrebbe ora “valutare con calma” le conseguenze di una eventuale vittoria del fronte del no. Niente dimissioni, niente addio alla politica di fronte a un “passaggio importante per il futuro del Paese”. I virgolettati sarebbero, secondo Repubblica, il succo di un discorso che Renzi starebbe mettendo a punto proprio in queste ore, anche per “spersonalizzare” la sfida referendaria. Scelta dettata dagli ultimi, tragici numeri di Pd e governo, ma che suona surreale visto che a personalizzare il voto in chiave plebiscito pro o contro Renzi era stato lo stesso segretario-premier.
FONTE
http://www.lasicilia.it/articolo/milo-l-unico-panificio-non-emette-4-scontrini-licenza-sospesa-niente-pane-sei-giorni

26 commenti:

  1. Purtroppo questo è ciò che sta succedendo da oltre due decenni, la guardia di finanza, il corpo forestale, i carabinieri, la polizia, la guardia costiera ... non sono altro che strumenti del potere mafioso che ci governa, poveracci usati per annientare altri poveracci ... in questo modo hanno fatto chiudere migliaia e migliaia di piccole attività commerciali, artigianali, agricole, turistiche, ecc. ecc. in questo modo, "in nome della legge", hanno distrutto l'ossatura della piccola impresa familiare, l'ossatura della nostra economia, a tutto vantaggio delle grandi imprese, delle multinazionali e delle corporazioni cooperativistiche ed associative. Poi ogni tanto capita un finanziere più stupido degli altri che crea il caso paradossale della chiusura di un esercizio per un'evasione di 80 centesimi, ma è solo un caso eclatante che fa gossip, i disastri veri combinati in giro sono ben altri, silenti, metodici, persecutori, masochistici, cinici ... la comunicazione di giornali e TV fa il resto, oramai nell'opinione pubblica chiunque ha una piccola attività economica è un potenziale delinquente che va soppresso ... questo è il mondo assurdo in cui viviamo oggi, a questo servono le normative della UE, stupidamente ed acriticamente recepite ed applicate da tutti i governi degli ultimi 30 anni!

    RispondiElimina
  2. panettiere ladro per 8 euro? poi loro rubano milioni di euro vanno agli arresti domiciliari e subito dopo ottengono anche un avanzamento di carriera. pezzi di M...a !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me hanno fatto ancora meglio. L'11/11/2011 a Barletta su via Andria è arrivata un'alluvione la sera alle 8 e la mia attività e stata sommersa da 1 metro e mezzo di fango e altri detriti. I vigili del fuoco si sono presentati il 12/11 alle 12 con le tute belli candide e pulite dicendo che i mezzi erano rotti e non potevano aiutarci ma hanno fatto il verbale perchè hanno trovato l'olio che galleggiava sul fango nell'attività gli ho spiegato che l'olio era contenuto nei carter delle macchine che con l'alluvione è fuoriuscito perche è più leggero dell'acqua. Il 20 novembre la finanza mi mette i sigilli all'attività e da allora ho ancora il sequestro. Ho perso tutto quello che ho fatto nella mia vita, famiglia, lavoro, brevetti, e onore.

      Elimina
    2. E' terribile ...poi l'ottusità di chi ha una divisa spesso è senza confini ...spesso si divertono a far male alla gente per pura cattiveria !!!! Per questo dobbiamo mandare a casa tutti e rifare tutto da capo !!! Mi dispiace per la tua storia !!

      Elimina
  3. Se vero in commentabile i veri ladri al governo intoccabili ancora per poco😈😈

    RispondiElimina
  4. Questo è un paese democratico, dopo l'l'Uganda ( senza offesa per l'l'Uganda ) però siamo una delle nazioni più corrotte, speriamo di poter usare lo scopone........in testa agli attuali politici

    RispondiElimina
  5. ritroviamo l' orgoglio italico e smettiamola di strisciaare ai piedi del potere. reagiamo e dal tempo dei romani che siamo colonia di qualcuno. i politici che c guidano li votiamo noi e poi ci lamentiamo. vogliamo veramente una societa piu giusta?allora non solo onesta ma meritocrazia

    RispondiElimina
  6. ,,bravo Grillo mandali a lavorare a questi ladroni,e che la pensione la prendino dopo i quarant'anni, anzi dopo cinquant'anni di servizio per loro visto che non hanno patito il lavoro

    RispondiElimina
  7. Condivido in pieno l'analisi di Vincenzo , oramai è sotto l'occhio di tutti che è stata disintegrata un intera classe sociale , artigiani e piccoli commercianti, ma aggiungerei non solo per far posto alle grandi aziende e multinazionali, lo stato ha aumentato enormemente le "tasse fisse" non determinate da quanto lavori e con l'avvento della crisi e la riduzione dei volumi d'affari queste ziende non possono più far fronte a queste richieste esose, risultato, o chiudi o o chiedi dei prestiti alle banche; ma che se perdura la crisi sarà difficile restituire , o provi a resistere. In questo modo le piccole aziende o fanno spazio alle multinazioinali, o se le ingoia la banca magari per una parte di debito non pagato, o se le ingoia lo stato (tramite il braccio armato di Equitalia) anche se non sei riuscito a pagare parte delle tesse che lo stato ti richiede a prescindere dal lavoro che hai fatto. Ecco come si capisce che c'è dietro una volontà pianificata di far sparire questo tipo di aziende e tutti i piccoli imprenditori, che poi rimangono senza lavoro alla pari dei loro lavoratori. Io rimasi scosso quando Il Prof. Monti dichiarò pubblicamente che anche se lo stato aveva molti miliardi di debiti non c'erano problemi perchè il capitale dei privati era molto maggiore (sottointeso sequestreremo legalmente il capitale dei privati per rimediare ai buchi dello Stato) Povera Italia.

    RispondiElimina
  8. Chiedo l'intervento del Presidente della Repubblica. Che sta combinando questo qua? Per quanto tempo pensa di restare in ombra? Qual' è la sua funzione in questo Paese. Che intervenga immediatamente, su questo metro di giudizio troppo sbilanciato a sfavore dei cittadini.

    RispondiElimina
  9. Questo è il risultato del "Buon Governo" di Renzi: debole con i forti, e forte con i deboli, VERGOGNA!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Ritengo, in questi casi, che il popolo può e deve rivoltarsi anche con forza a questi soprusi. Le forze dell' ordine sono utilizzate dallo stato per reprimere i diritti dei cittadini. Come è possibile che queste angherie passino inosservate dalla stampa e dalla televisione, quando ogni anno questi maledetti banditi ci rubano più di 200 miliardi di euro?

    RispondiElimina
  11. La legge e legge e le forze del ordine le applicano secondo le disposizioni superiori impartite loro non hanno colpa.Lo dicevano anche i soldati tedeschi che sterminavano bambini ebrei perché glielo hanno ordinato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ma esiste anche una coscienza ed un valutare le situazioni.altrimenti possiamo dire che sono dei robot!!

      Elimina
  12. tanto di cappello alla finanza .il più delle volte vanno sul giusto.ma non ammetto l'arroganza e la superiorità che vantano verso chi non fa lo scontrino di 4 euro per una pizza alle 23 di sera!la multa ha mangiato una settimana di lavoro,ma andate affanculo cazzo!!
    siete un po stronzi,pensate a quei figli di puttana di politici che sono in pensione,a quelli che prendono i vitalizi anche doppi,anche li paghiamo noi,per noi non rimane niente disgraziati lo capite questo??????????

    RispondiElimina
  13. detta cosi mi sembra abbastanza assurda al massimo dovevano emettere sanzione piuttosto che far chiudere il negoziante che schifo. Sempre sta benedetta mafia.

    RispondiElimina
  14. Sono sostanzialmente d'accordo con il risentimento comune, sopratutto nei confronti di leggi al culmine dell'assurdo. Però vorrei porvi una quesito, non per difendere ma per capire che forse se fossimo un pochino più responsabili tutti questo forse non accadrebbe. Allora: in un paese come il nostro, il territorio tutto, quanti piccoli negozi di salumeria ci sono? Quanti panettieri? Quante pizzerie e ristoranti? Quanti piccoli bar? Quante ferramenta? Quanti autoricambi? Quante officine? E quanti piccoli negozi di vario genere? Non oso azzardare un numero esorbitante ma mettiamo siano 4 milioni, irrisorio, e che questi 4 milioni non emettano 2 scontrini ciascuno di un importo pari a 5 euro, che trasformati in IVA sarebbe 1 euro. Quanti euro al giorno di iva verrebbero evasi? Quanti al mese e quanti all'anno? E poi riponetevi le stesse identiche domande. E fatevene anche un altra: avrebbero aiutato a farmi pagare meno tasse, avrebbero allegerito la mia tasca di pagatore preciso e regolare?

    RispondiElimina
  15. E' INUTILE FARE COMMENTI DI SDEGNO E RESTARE SEDUTI IN POLTRONA. SECONDO ME, SE NON VOGLIAMO SOCCOMBERE,PENSO, SIA ARRIVATO IL MOMENTO DI AGIRE, NON TANTO PER ME CHE ORMAI HO UN'ETA', MA PER I NS. FIGLI, NIPOTI E PER L'AVVENIRE DELL'UMANITA' TUTTA. O UOMINI LIBERI O SCHIAVI.

    RispondiElimina
  16. Ragazzi non scherziamo , 4 scontrini in quattro anni significa anche che l'hanno controllato non più di 4 5 volte negli ultimo 4 anni ed hanno sempre riscontrato violazione. Dura lex sed lex. Che poi avrebbero potuto chiudere un occhio è un altro discorso, come quello che certo non si risanano le casse erariali andando a cercare l'evasione dei panettieri. Inutile prendersela con i Finanzieri che hanno fatto solo il loro lavoro.

    RispondiElimina
  17. Brunetta, tu più degli altri, non sei all'altezza, di fare il politico, non ridere per le disgrazie degli altri, anche se sei basso negli anni passati ti hanno visto... devi andare a casa anche tu... ma senza auto blu e neanche grigia, come le comprate adesso per confondere le idee.

    RispondiElimina
  18. ancor esiste sta guardi di finanza fa solo danni, i cittadini li pagano , non e meglio che sci sia un po di libertà e ognuno paga le tasse che può pagare , e levano li corpo della finanza, cosi risparmiamo miliardi di euro , Mi sembra comunismo, .. che vergogna, ma andate da Renzie e gli altri che rubano tanto e anche i vostri generali che prendono stipendi simile al presiedete dei stati uniti .

    RispondiElimina
  19. è brutto da dire ma l'unica soluzione è la guerra

    RispondiElimina
  20. questo è un paese da resettare...... fare grandi pulizie e ricominciare da capo..... che gli onesti riprendano il controllo!! nn è mai troppo tardi

    RispondiElimina
  21. 07/05/2015 - 08:05 di Francesco Vasta ... ;-)

    Per questo "non si può copiare dal tuo sito?" ti serve andare a ripescare robe vecchie?

    Io non sono contrario, anzi, ogni tanto ricordare giova, fa bene, lo faccio anch'io in alcuni post, ma non mi piace non chiarire, io metto la data della pubblicazione prima di postare. Mi sembra un po più serio, no?

    Poi a chi naviga certe notizie la mente gliele ricorda.

    Ciao

    PS: la Fonte dovresti metterla con il collegamento ipertestuale, è più serio che non scriverla pensando che tanto non ci vanno perchè non sanno come fare a copiare, lo sanno quasi tutti ormai, basta disattivare un attimo gli Java Script nelle impostazioni del proprio browser ;-)

    http://www.lasicilia.it/news/cronaca/7128/milo-lunico-panificio-non-emette-4-scontrini-licenza-sospesa-niente-pane-per-sei-giorni.html?refresh_ce

    RispondiElimina