giovedì 16 giugno 2016

Tutti in piedi! Un immenso Di Battista zittisce Massimo Franco e riceve i complimenti dal noto ospite


 È nato a Roma da genitori di Civita Castellana, figlio di Vittorio, già consigliere comunale nelle file del Movimento Sociale Italiano. Si è diplomato al liceo scientifico Farnesina della capitale con 46/60 e, dopo essersi laureato in discipline dell'arte, della musica e dello spettacolo (DAMS) presso la Università di Roma Tre ha conseguito un Master di secondo livello in tutela internazionale dei diritti umani alla Sapienza Università di Roma. Successivamente ha lavorato un anno come cooperante in Guatemala, occupandosi di educazione e progetti produttivi nelle comunità indigene.

Nel 2008 si è occupato di microcredito e istruzione in Congo-Kinshasa. Lo stesso anno si è occupato di diritto all'alimentazione per conto dell'Unesco. Ha inoltre collaborato col Consiglio italiano per i rifugiati, la Caritas e Amka onlus (organizzazione non governativa dedita alla realizzazione di progetti di sviluppo per i paesi australi

Nel 2010 è partito per il Sudamerica lavorando alla scrittura di un libro, Sulle nuove politiche continentali, che lo ha portato a viaggiare in Argentina, Cile, Paraguay, Bolivia, Perù, Ecuador, Colombia, Panamá, Costa Rica, Nicaragua, Guatemala e Cuba.

A partire dal 2011 ha collaborato con il blog di Beppe Grillo pubblicando reportage sulle azioni di Enel in Guatemala.

Nel 2012 gli è stato commissionato un libro sui sicari sudamericani da parte della Casaleggio Associati. È quindi partito per Ecuador, Panamá, Guatemala e Colombia e a fine anno ha pubblicato l'eBook Sicari a cinque euro, edito da Adagio (Casaleggio Associati), nel quale analizza l'origine del fenomeno del sicariato e propone alcune possibili soluzioni.



3 commenti:

  1. vediamo se ho capito, secondo franco un referendu con il 20% di votanti per uscire dall'euro mette in pericolo la democrazia rispetto all80% di astensionisti (i negligenti), pero' per farci entrare nell'eurozona che percentuale di persone persone hanno deciso democraticamente?.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si e no circa 100, senza percentuale, ma numero in intero, Prodi Draghi Napolitano e qualche altro demente

      Elimina
  2. Ma vaffanculo boicottate anche le interviste pezzi di merda

    RispondiElimina