mercoledì 22 giugno 2016

BOMBA Raggi: "Il Pd e la mafia dei canili a Roma, giù le mani dagli animali"

Raggi: "Il Pd e la mafia dei canili a Roma, giù le mani dagli animali"

"Il Campidoglio avrebbe sborsato circa 60 milioni di euro in 15 anni ai canili comunali della Capitale senza effettuare alcun controllo e vigilanza sulla condizione reale e sul trattamento degli animali". A commentare l'affaire canili è la candidata a Cinque Stelle Virginia Raggi con un lungo post su Facebook, dove certo non le manda a dire, arrivando a parlare di "mafia dei canili". 
"Oggi il Tempo pubblica un'inchiesta sul giro di affari dei canili romani. Un'inchiesta che non ci sorprende, visto che lavoriamo sul tema da anni. Fondi pubblici spesi senza alcuna cognizione di causa per alimentare un giro di affari simile a quello dei migranti e dei rom, già svelato dalla Procura". Chi c'è dietro il caso emerso dall'istruttoria dell'Anac? "Il Pd. Sì, il Pd, ancora loro". E quelle proroghe continue ad Avcpp, l'associazione che a Roma gestisce da sempre i canili. 
"Fino ad oggi il Comune ha stanziato a suo favore importi forfettari per ogni cane, importi però che non hanno nulla a che vedere con le cifre degli altri Comuni d'Italia e che molte volte vengono erogati per un determinato numero di animali mentre molte strutture ospitano più cani di quelli che potrebbero accogliere. I numeri dicono che noi romani paghiamo 12,80 euro giornaliero per ogni singolo animale, mentre a Milano pagano 3,70, più o meno quanto indica il ministero della Salute. Vi sembra possibile?" 
Poi l'attacco ad personam: "Il Tempo riconduce il tutto a Monica Cirinnà, già al Campidoglio con Rutelli e Giachetti e oggi senatrice. Perché lo sappiamo, in Italia e specie in politica è chi sbaglia ad essere quasi sempre promosso. Questo hanno fatto per oltre 20 anni a Roma, così l'hanno ridotta, speculando sempre sui più deboli e in questo caso sui poveri animali indifesi".
A stretto giro la replica della senatrice chiamata in causa. "La candidata Raggi, prima di affrontare temi amministrativi complessi e di citare fatti e persone, dovrebbe studiare i dossier o almeno farsi spiegare come stanno le cose. Riguardo quanto afferma sui canili comunali, la informo che fui proprio io, in qualità di Delegata per la tutela degli animali, a indire, per la prima volta nella storia del Comune di Roma, due manifestazioni di interesse pubblico: la prima nel 2004 e la seconda nel 2008. 
Una gestione limpida, trasparente e con l'unico interesse del benessere degli animali. Poi è venuta l'amministrazione Alemanno che non solo non ha dato seguito all''applicazione della gara del 2008, ma non ha compiuto nessun altro atto amministrativo. In pratica non ha fatto nulla. Mentre gli atti della Giunta successiva o sono state impugnate o sono andate deserte. Se la candidata Raggi ha a cuore il tema degli animali romani le suggerisco di studiare un pò meglio così da evitare di essere indotta in errori clamorosi". 

FONTE: http://www.romatoday.it/politica/elezioni/comunali-roma-2016/canili-raggi-polemica-mafia.html

12 commenti:

  1. Ha ragione la raggi tu stai in difetto ritirati

    RispondiElimina
  2. porta le carte in procura e sospende i finanziamenti dove non e chiaro

    RispondiElimina
  3. Quello che succede a Roma,come mafia sui canili, mafia sulle bare, ecc..ecc.. purtroppo il grande problema che succede in tutte le città d'Italia, io sono sicuro che se indaghiamo, c'è anche sulla gestione dei cessi pubblici.

    RispondiElimina
  4. "La candidata Raggi, prima di affrontare temi amministrativi complessi e di citare fatti e persone, dovrebbe studiare i dossier o almeno farsi spiegare come stanno le cose. Riguardo quanto afferma sui canili comunali, la informo che fui proprio io, in qualità di Delegata per la tutela degli animali, a indire, per la prima volta nella storia del Comune di Roma, due manifestazioni di interesse pubblico: la prima nel 2004 e la seconda nel 2008.
    Una gestione limpida, trasparente e con l'unico interesse del benessere degli animali. Poi è venuta l'amministrazione Alemanno che non solo non ha dato seguito all''applicazione della gara del 2008, ma non ha compiuto nessun altro atto amministrativo. In pratica non ha fatto nulla." Brava, tu nel frattempo sei diventata parlamentare e te ne sei lavata le mani...pratica non hai fatto nulla neanche tu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono pienamente d'accordo ...Ora staremo a vedere cosa farà la neo Sindaca.

      Elimina
  5. FINALMENTE BASTA IL POPOLO ITALIANO FATTO DI PERSONE INTELIGENTI CHE X TUTTI QUESTI ANNI HA SUBITO LE ANCHERIE DI POLITICI PIGLIA TUTTO ADESSO DEVONO SPARIRE PULIZIA CON M5S

    RispondiElimina
  6. rona è una mangia mangia....brava raggi...

    RispondiElimina
  7. Conosco benissimo il Canile Muratella dove ho preso 2 cani. E' Associazione di bravissimi volontari amanti degli animali.
    Immaginate che venga affidato a società pugliesi come è stato ventilato, società che cercano solo il lucro non amano nessuno se non il denaro.
    Con 3 euro/dì tieni il cane chiuso in una gabbia da conigli e gli dai da mangiare il peggior mangime che esista, fatto di scarti di pessima qualità.
    Pensavo Raggi fosse una animalista come molti grullini, ma ora mi allarmo, parla senza sapere si sarà fatta ingannare dai burocrati comunali dai quali sembra anche lei presa in giro, e da subito!
    Vada a vedere Muratella prima di parlare, almeno decide sui fatti, non sugli interessi dei burocrati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vede io non so quale sia la cifra per l'assistenza di un cane presso le strutture di accoglienza, ma quello che trovo vergognoso e il fatto che lo stesso animale se si trova a Milano costi € 3,70 al giorno mentre a roma € 12,80. Questo ritengo che sia il malaffare come lo stesso accade per la sanità pubblica una siringa viene a costare anche 10 volte di più tra una regione e l'altra, forse sarebbe il caso di indagare su questo...

      Elimina