sabato 4 giugno 2016

INCREDIBILE! BRUNO VESPA CONDANNATO. SAI PER COSA? QUESTO IL TG1 NON TE LO DICE

 

La sentenza è stata emessa dal gup Mara Mattioli: avrebbe dovuto scontare 10 giorni di detenzione, invece grazie al patteggiamento pagherà solo una multa

Si è conclusa con un patteggiamento e una pena pecuniaria di duemila e cinquecento euro la vicenda giudiziaria che vede coinolto Bruno Vespa, giornalista di Rai 1, condannato per abuso edilizio. Due anni fa i giudici avevano posto sotto sequestro una parte della sua villa a Ponza, a causa di un'irregolarità, riscontrata dagli agenti del nucleo di polizia ambientale e forestale (Nipaf) in seguito ad accertamenti svolti su presunti abusi nell'immobile di Cala Feola, con affaccio su Palmarola. 

Il giudice per le udienze preliminari, Mara Mattioli aveva condannato il giornalista a 10 giorni di reclusione. Ma Vespa ha deciso di patteggiare: adesso dovrà pagare una pena pecuniaria di duemila e cinquecento euro. Per i reati contestati il giornalista è stato inoltre condannato al pagamento di un'ammenda di ulteriori 14mila euro.

3 commenti:

  1. Poco demolire abuso e multa con spese per la giustizia

    RispondiElimina
  2. e poi nn e vero ke l'informazione e distorta e gestita da persone ke decidono cosa dobbiamo sapere e cosa no
    lo pubbliko prima ke oscurino tutto

    RispondiElimina
  3. Abuso edilizio in zona non edificabile ? se ok, abbattimento altro che pagare un caffè.

    RispondiElimina