giovedì 2 giugno 2016

Il premier non lo vuole alla parata del 2 giugno: il marò gli dà una lezione

Girone, appena tornato dall'India, ringrazia gli italiani: "Ricordo bene le emozioni che provavo quando sfilavo per le vie di Roma". Ma Renzi vieta la parata ai marò

La partecipazione di Massimiliano Latorre eaffidando a 400 sindaci, fasciati del Tricolore, l'onore di aprire la manifestazione. Un'occasione mancata per rendere omaggio a due militari che per quattro lunghi anni sono stati abbandonati in India e il cui incubo giudiziario non è ancora del tutto finito.
Quando oggi le forze armate sfileranno ai Fori imperiale la mente degli italiani non potrà non andare ai due marò. Assenti, eppure presenti. Ora che sono tornati entrambi in Italia e che un sospiro di sollievo può essere tirato, sono comunque molti gli italiani che oggi, alla parata militare di Roma, ne hanno sentito la mancanza e hanno ricordato l'agonia indiata affrontata con coraggio e onore. Tutti questi italiani Girone ha voluto ringraziare inviando loro i propri "auguri per una buona Festa della Repubblica" e ringraziando in modo particolare "tutti coloro che durante gli anni che ho trascorso in India, non hanno mai smesso di sostenerci". "Dopo quattro anni lontano dalla nostra Patria - ha detto il fuciliere di Marina - quest'anno sono felice di poter condividere questa giornata importante per la nostra Repubblica con i miei familiari ed alcuni colleghi-amici".
"Preferisco trascorrere il 2 giugno in serenità a casa", ha detto Girone all'Ansa rivelando che la "la festa della Repubblica, celebrata con la parata militare, mi trasmette una grande emozione personale per amor di Patria". "È una cerimonia a cui partecipano insieme tutte le forze armate italiane - evidenzia - e mi ha sempre onorato e reso orgoglioso di essere italiano: ricordo bene - conclude Girone - le emozioni che provavo quando sfilavo per le vie di Roma e, con il mio reparto, cantavo i canti militari dei nostri predecessori che hanno lottato in guerra per la liberazione del nostro Paese e la nascita della Repubblica".

Fonte: http://m.ilgiornale.it/news/2016/06/02/2-giugno-il-maro-girone-celebra-la-festa-della-repubblica-orgoglioso-d/1266731/

17 commenti:

  1. grande uomo vero soldato ,ha fatto solo il proprio dovere.....

    RispondiElimina
  2. MA CHI E' CHE NON VUOLE FARE SFILARE IL MARO' RENZI? UNA NULLITA' VENUTA DAL NULLA E DOPO AVER ROVINATO L'ITALIA INSIEME AL LADRO D'ITALIA NAPOLITANO NEL NULLA RITORNERA' PRESTISSIMOOOOOOO

    RispondiElimina
  3. E' SOLO UN PICCOLO BUFFONCELLO SENZA NE ARTE NE PARTE.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. scusate ma i 2 maro sono accusati ancora di omicidio o arrivando i italia è finito tutto nel dimenticatoi ????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se erano inglesi americani e anche francesi o tedeschi COL C.. ERANO PRIGIONIERI e se anche fossero stati presi NON CI STAVANO 4 ANNI. Al di la che erano per difendere gli interessi dello schifoso governo italiano.

      Elimina
    2. Evidentemente gli stronzi sono sempre dietro l'angolo !!

      Elimina
  6. giusto non farli sfilare questa volta quel buffone di Renzi ne fa una giusta

    RispondiElimina
  7. Però questa notizia sui marò ve la potevate risparmiare è veramente una merda tutta la storia .questi due magari sono in Italia perché si sono messi d'accordo con lo scambio commerciale e voi state ancora a parlare a dire a fare ...boh!

    RispondiElimina
  8. Qualche domanda mi vien d'obbligo signori. Mah secondo voi, 1)Quale era il compito dei Maro' imbarcati su quella nave? 2)Hanno deciso loro di imbarcare sull'Enrica Lexie? 3)Se quel peschereccio fosse stato realmente una nave pirata e loro non fossero intervenuti, quali conseguenze ci sarebbero state? 4) La petroliera è di fatto parte di terra italiana, gli Indiani effettuando a bordo l'arresto dei due fucilieri, quale norma hanno violato ? a voi le risposte

    RispondiElimina
  9. Il cvazzaro fiorentino usa indossare l'uniforme abusivamente (come nel suo ruolo al governo) infangandola. Non ne sei degno massone lobbysta megalomane banchiere.

    RispondiElimina
  10. Io mi ricordo un fatto accaduto non olio tempo fa' (alpe del cermis) quei top Gun americani che per gioco hanno ucciso 21 persone, neanche un giorno di galera tanto meno un processo .L'Italia paese dei balocchi 😟😟 IVO GOTTARDI dalla provincia di Treviso

    RispondiElimina