mercoledì 8 giugno 2016

IL PARASSITA DA RECORD? 23 POLTRONE PER UN SOLO CULO: ECCO IL NUOVO RECORD MONDIALE DI PARASSITISMO.



I dati, sviluppati dall’associazione OpenPolis, lasciano esterrefatti: in aggiunta al ruolo istituzionale, 138 politici nazionali hanno almeno un incarico in società, di questi 86 hanno un solo incarico e 52 ne svolgono in contemporanea più di uno. Insomma, tra parlamentari, ministri o sottosegretari, quasi il 14% dei politici nazionali ricopre anche incarichi all’interno di società e aziende di vario tipo .
Nel dettaglio, durante il 2014 hanno (o hanno avuto) incarichi in società 49 senatori, 83 deputati e 6 esponenti di governo. Tra questi, si contano ruoli multipli per 21 senatori, 26 deputati e 5 esponenti del Governo di Matteo Renzi. Ma per restare davvero sorpresi, passiamo ai nomi.
Il numero maggiore di incarichi multipli ricoperti dalla stessa persona è addirittura 23: titolare della sfilza di incarichi è il deputato Paolo Vitelli (Scelta Civica).
Il secondo “classificato” per numero di incarichi in società è il deputato Gregorio Gitti, anche lui Scelta Civica. Al Senato invece il record spetta a Andrea Marcucci (Partito Democratico), titolare di 11 incarichi in contemporanea al ruolo di parlamentare.

10 commenti:

  1. Devono morire a breve scadenza fra le piu' batroci sofferenze...!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PRIMA DEVONO SPENDERE TUTTI I SOLDI, ANCHE QUELLI DEI PARENTI CHE HANNO AIUTATO, PER CERCARE DI CURARSI...DOPO DI CHE' POSSONO ANCHE TIRARE LE QUOIA

      Elimina
  2. ECCO CHI RUBA IL FUTURO AI GIOVANI,ma pensate veramente che i politici sino al servizio del cittadino?questi occupano quei posti solo per i propri interessi ,poi se sanno fare o no non conta la politica è fatta così,anche se sbagliano non saranno mai chiamati a pagare

    RispondiElimina
  3. Questo governo è la maggioranza che lo sostiene sono dei criminali.

    RispondiElimina
  4. Questa è mafia non ci sono cazzi. e Riina si incazzava per questo. solo che ha usato maniere forti contro lo Stato mafioso .piano piano con diplomazia e buona politica resettare tutto .

    RispondiElimina
  5. Questa è mafia non ci sono cazzi. e Riina si incazzava per questo. solo che ha usato maniere forti contro lo Stato mafioso .piano piano con diplomazia e buona politica resettare tutto .

    RispondiElimina
  6. Purtroppo in Italia ancora molta gente crede in queste persone e nei partiti che ci hanno portato al tracollo economico e morale. E' una cosa vomitevole, serve un cambio radicale.
    La punizione più severa per questi soggetti è non rieleggerli e, ad un tempo, togliergli i privilegi della casta.

    RispondiElimina