sabato 11 marzo 2017

MATTARELLA APPROFITTA DELLA CRISI PER SISTEMARE IL FIGLIO: SUPER POLTRONA IN ARRIVO ANCHE PER IL SUO PARGOLO

La British American Tobacco ha commissionato a Bernardo Giorgio Mattarella, figlio del Presidente della Repubblica, un parere legale spedito al ministero del Tesoro. Da diversi giorni, riporta il Fatto quotidiano, i tecnici di Pier Carlo Padoan stanno lavorando per definire l'eventuale aumento di accise sulle sigarette, uno dei provvedimenti immaginati dal governo per la manovra correttiva da 3,4 miliardi di euro chiesta da Bruxelles.
La relazione di Mattarella Jr è datata 5 ottobre, appena tre giorni dopo aver lasciato il ministero della Funzione pubblica di Marianna Madia dove era stato capo dell'ufficio legislativo. Dal 4 ottobre è stato consulente di quel ministero fino a marzo e a titolo gratuito.
Mattarella Jr ha prodotto il parere come "Ordinario di Diritto amministrativo alla Luiss" richiesto dalla Bat per interpretare alcuni commi del decreto legislativo 188 del 2014. Quel testo ha regolamentato la disciplina fiscale dei tabacchi, fissando tre imposte: una uguale per tutti, il carico fiscale minimo e due proporzionali al prezzo, l'accisa e l'aliquota. Il nodo che interessa la Bat riguarda più la quota fissa che, se alzata andrebbe a colpire più i propri prodotti, rispetto agli altri di fascia alta. Secondo il decreto, il ministero potrebbe impostare le tariffe senza limiti e come meglio crede. Secondo invece il parere prodotto da Mattarella Jr, valgono i limiti di 5 euro al chilo, se poi il ministero vuole aumentare le imposte, deve ricorrere a una legge ad hoc, complicando la procedura.
Quel che apre dubbi sull'incarico da 3500 euro (che comprende una consulenza più ampia) al figlio maggiore del Presidente è la cronologia degli eventi. Secondo la Bat, riporta il Fatto, l'incarico per il professor Mattarella è stato conferito il 28 settembre "a valersi con efficacia dal primo ottobre", quando ancora ricopriva il suo ruolo al ministero.

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/12350592/bernardo-giorgio-mattarella-british-american-tobacco-incarico-sigarette.html

9 commenti:

  1. ERA MEGLIO LA MONARCHIA .....ALMENO DOVEVA MORIRE O ABDICARE PERCHÈ UN'ALTRO SI SEDESSE SULLA POLTRONA.......

    RispondiElimina
  2. Anche il presidente diciamo del popolo italiano adesso sistema il figlio, e una vergogna meglio non aver nessun governo che avere gente simile, approffittatore, inetto, codardo pensa e ripensa per cosa sei lì a fare?per me puoi crepare tu e tutta la tua famiglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I politici che ci stanno governano vergognosamente, non lasceranno mai la poltrona, la lasceranno ai loro figli come eredità. Questa non è una Republica fondata sul lavoro ma un regime dittatoriale che sopprime i lavoratori onesti.

      Elimina
  3. Purtroppo se non pulisci con la candeggina, intendo pulizia totale, sappiamo cosa vuol dire, loro galleggiano sempre, amici, parenti ecc.... ma gli stronzi galleggeranno SEMPRE, li devi sciogliere.

    RispondiElimina
  4. Ma quale presidente e cazzo questo è un quaquaraccà

    RispondiElimina
  5. State inveiendo contro Nessuno, Mischinu chi va fattu? è n'Omu nonu,nissunu ammiscatu cu nenti,si fa L'affari soi e nun nuna fastidiu a nissunu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto la radiografia di mattarella (non merita neanche la maiuscola)

      Elimina
  6. Non si smentiscono MAI,sono però TUTTI degni del popolo che li ha eletti; quindi c'è li meritiamo !!!

    RispondiElimina