venerdì 24 marzo 2017

EVVIVA! FINOCCHIARO NEI GUAI, ECCO IL FASCICOLO DEL CSM CONTRO LA PARASSITA

Il procuratore generale ha aperto un fascicolo a carico di Anna Finocchiaro. Dopo il caso di Michele Emiliano, governatore della Puglia, sul quale si esprimerà la commissione disciplinare del Csm, Pasquale Ciccolo vuole valutare anche il suo caso. E da quel che si capisce, riporta Repubblica, il nome del ministro per i Rapporti con il parlamento non sarà l’unico. La procura generale, infatti, vuole fare una verifica su tutti i magistrati eletti transitati in parlamento o nei governi locali, valutando caso per caso.

La Finocchiaro avrebbe detto che il suo caso è diverso da quello di Emiliano: “Ho saputo della cosa e ho aiutato la procura a superare le difficoltà dando ogni chiarimento per spiegare la mia situazione”. Alla Finocchiaro, come è già avvenuto per il governatore pugliese, potrebbe essere applicato l’articolo 3 del decreto legislativo 109 del 2006 che vieta la “partecipazione a partiti politici” e il “coinvolgimento nelle attività di centri politici che possono condizionare l’esercizio delle funzioni o comunque compromettere l’immagine del magistrato”. La sanzione disciplinare non riguarda la partecipazione alla vita politica, quindi essere senatore o deputato ma se il magistrato prende la tessera di un partito (vedi Michele Emiliano appunto, che sfida addirittura Renzi alla guida del Pd, e Finocchiaro, che non smentisce l’iscrizione al Nazareno).

Netta la linea del vicepresidente di palazzo dei Marescialli Giovanni Legnini: “La posizione del Csm sui magistrati che assumono incarichi politici è stata espressa in modo netto con delibera del plenum del 2015. Mi auguro che il Parlamento consideri attentamente le proposte dell’organo di governo autonomo della magistratura nel corso dell’esame del disegno di legge al fine di arrivare al più presto a definire un quadro di regole caratterizzato da completezza, chiarezza e rigore”.


Fonte

LIBERO

18 commenti:

  1. preferisco non commentare la situazione di individuo che reputo personalmente dannoso per la vita del mio paese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni commento è superfluo per questi esseri immondi. Applicherei l'art. 89 e 90 della costituzione: alto tradimento verso la patria che prevede l'esilio o carcere a vita.

      Elimina
  2. Tanto poi la fanno sempre franca,vedi minzolini and company!

    RispondiElimina
  3. Se fino ad oggi nessuno ha detto nulla, vuol dire che questi fanno Comodo al Sistema e ai loro pari:ossia Ladri e Sfruttatori di un popolo (Noi) che ci lamentiamo ma poi non facciamo Mai nulla x cambiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una cosa possiamo farla: mandarli a casa e poi processati x direttissima a loro è o loro compari.

      Elimina
    2. Mauro Manaresi io ho 66 anni dobbiamo ringraziare face book che ci ha dato la possibilità di sapere e conoscere la verità

      Elimina
  4. Magistrati,medici,preti,non devono fare politica attiva e di parte va contro al giuramento a cui si sono dichiarati oltre al fatto di aggirare l aspettativa a cui ricorrono.In questi casi si cade nel reato di conflitto di interesse visto che la posizione che si era ricoperta o da medico o da magistrato la si sfrutta x fini politici personali e di parte.Non è assolutamente legale che un medico nel pieno delle sue funzioni si iscriva ad partito è addirittura faccia politica attiva dedicando buona parte del duo tempo alla vita politica e la cosa più grave sottrae tempo ,partecipazione e interessamento alla funzione di medico usando questa funzione come specchietto x le allodole E a volte molto spesso ricorrendo a ricatti e favoritismi di dubbia e meschina natura.Quello che più mi inquieta e che ancora oggi con tutti i fatti successi negli ospedali dove alcuni aimè troppi medici hanno dato cattivo esempio. La cosa grave è che l ordine dei medici non interviene in merito alla questione disciplinando la funzione.Basti analizzare in parlamento quanti medici o magistrati vi siedono,e quanti medici o magistrati in Italia sono sindaci assessori segretari di partito ecc....

    RispondiElimina
  5. Sono decenni che la Finocchiona fa politica.E' stata sempre attaccata alla poltrona!

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Più se ne trovano di imbrogli e più fanno catena tra dì loro.La faranno sempre Franca sono tutti corrotti e delinquenti.

    RispondiElimina
  8. Vi sembrerà poco purtroppo è l'unica opportunità che abbiamo diffondere condividere sempre parlando per strada al bar negli autobus in modo che la si possa convincere sempre di più che gli unici adatti A governare questo paese sono solo loro ,l movimento 5stelle io mi sono convinto e

    RispondiElimina
  9. Immaginavo la Finocchiaro senza macchia ma evidentemente l'inglobamento nel partito e conseguentemente la partecipazione ad incarichi di governo contaminano tutti.Considerando anche che i partiti per come sono organizzati oggi e per come si muovono assomigliano sempre piu' a delle associazioni a delinquere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La ginocchio dovrebbe vergognarsi di come langue la sua Sicilia altro che senza macchia. Ha un dovere verso i sui concittadini che vivono in mezzo a refli tossici scaricati in mare

      Elimina
  10. Propio così "ASSOCIAZIONE A SCOPO DI LUCRO".

    RispondiElimina
  11. Ben fatto. Però il CSM dovrebbe avere decisioni rapide.
    Prenderle per le lunghe non c'è motivo, atteso che quanto risulta è inconfutabile. Con questo non intendo senza difesa alle parti in causa, ma una volta ascoltate, prendere immediatamente i dovuti provvedimenti.

    RispondiElimina