mercoledì 5 ottobre 2016

Finalmente qualcuno con le palle sfancula Benigni, "UTILE IDIOTA" al servizio di Renzi e della feccia massonica

Hai talento, fai ridere come nessuno e non hai paura di essere scorretto. Poi cresci, ti ammorbidisci, cambi la storia e sostituisci i russi con gli americani, altrimenti l’Oscar non te lo danno mica. Quindi, esaurita la vena, ti reinventi cantore dell’amore, celebrandola Costituzione più bella del mondo ma solo quando al potere c’è Berlusconi, che è brutto sporco e cattivo non per quello che fa ma perché non è iscritto al partito che voti.
Infine passi dal voler bene a Berlinguer al venerare il nuovo Silvio,ovvero Renzi, uno che a vent’anni avresti preso per il culo fino a sfinirlo. Se vince il No è peggio della Brexit, dici adesso. E magari, se vince il Sì, ti regalano pure un’altra serata su RaiUno e un’altra bella vagonata di soldi (anche nostri). Da saltimbanco a rondolino: vamos.
Ormai, caro Benigni, ho finito anche gli insulti. Siamo al vilipendio di cadavere del povero Cioni Mario. Peccato, una volta eri bravo. Ma il Monni, a noi toscani, ce lo aveva detto chi eri davvero. E il Monni non sbagliava mai.

Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/10/05/storia-breve-del-fu-benigni/3077227/

20 commenti:

  1. Che delusione..Roberto...ti facevo uomo libero...

    RispondiElimina
  2. Caro Benigni stai dalla parte sbagliata. E non sei uno che si vende perché "tiene famiglia".

    RispondiElimina
  3. Caro Benigni stai dalla parte sbagliata. E non sei uno che si vende perché "tiene famiglia".

    RispondiElimina
  4. Peri il denaro si fanno cose come queste...Povero Roberto quanto sei sceso in basso.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Che cosa vi aspettavate dal giullare???
    Lui è sempre al servizio del Re anche se credo che Renzi di Re ha ben poco
    Comunque Roberto sei sempre stato solo un giullare un semplice lecchino fantoccio pagliaccio di corte una marionetta.

    RispondiElimina
  7. Jonny Lecchino, squallido giullare di corte

    RispondiElimina
  8. Gira che ti rigira, è solo un attore, ed eccolo mentre recita l'ennesima parte pagata come è giusto che debba comportarsi un attore..l'importante è che ora tutti sanno che Benigni è solo un attore

    RispondiElimina
  9. Gira che ti rigira, è solo un attore, ed eccolo mentre recita l'ennesima parte pagata come è giusto che debba comportarsi un attore..l'importante è che ora tutti sanno che Benigni è solo un attore

    RispondiElimina
  10. MI SEI SCADUTO IN UN MODO INCREDIBILE,TI SEI SOTTOMESSO AD UN CRETINO CHE VUOLE SOLO AFFOSSARE L'ITALIA, NON LO AVREI MAI PENSATO, CREDO CHE LA TUA POPOLARITA' SIA FINITA CON QUELLO CHE HAI DETTO, ADDIO EX BRAVO COMICO.

    RispondiElimina
  11. Caro Roberto, posso anche capire che ti hanno offerto di pubblicizzare questa cosa e in quanto tu sei un attore conosciuto e simpatico, chi ti ha scelto ha fatto bingo.Ma vedi ;qui non si tratta di fare pubblicità ad un oggetto oppure ad una cosa quasi inutile e superflua. Qui stiamo parlando di Costituzione Italiana. Questa cosa qui è stata scritta dai nostri genitori e nonni per far si che giovasse anche a te e ti ha permesso di arrivare fin dove ora ti trovi.Credo che tu non abbia bisogno di denare,almeno lo spero per te, ma forse non hai valutato a quali reazioni potessimo avere noi che ti abbiamo sempre elogiato e ti siamo stati vicino.Ti abbiamo portato in trionfo.Ora tu, certamente per una bella cifra, non hai neanche valutato cosa succederebbe se passasse il SI.I poteri forti sarebbero ancora più forti e il popolo, che dovrebbe essere sovrano,andrebbe a perdere quasi tutto.Non conterebbe più nulla.Medita molto su quanto ti scrivo e fatta una giusta analisi di coscienza, guardati allo specchio e il minimo che devi fare è di donare quanto ti hanno pagato i nostri governanti a chi secondo te sia giusto.Sappi e ricordati sempre che noi popolino ormai non ti vediamo più con gli stessi occhi .NOI SIAMO QUELLO CHE FACCIAMO. Non so se lo ha detto qualcuno, ma io la penso così.Addio grande attore, buongiorno piccolo giullare

    RispondiElimina
  12. Fenomeno da baraccone il quale e'solo in grado di catturare l'interesse di unable fascia di ceto sociale poco colta e miserabilmente ipocrita. Prima di quel cazzo di film ( la vita e'bella ) esiste molto meglio: (VOGLIAMO VIVERE 1942 di ERNST LUBITSCH)e poi (TRAIN DE VIE 1998 di RADU MIHAILEANU)Il tuo film del cazzo non e'altro che una brutta copia di questi due capolavori!!! Ma la la gente parla e non sa un cazzo.... proprio come quando hai preteso di spiegare il piu'grande poema mai scritto sulla terra (LA DIVINA COMNEDIA) e presentarlo ad un popolino che non ha mai letto un libro in vita sua!!! Sei proprio ridicolo!! Ma ancora piu'ridicoli sono tutti quelli che ancora ti vengono dietro ! Questo messaggio arriva da Abu Dhabi,per coloro che non lo sanno ( EMIRATES!!!)Quindi per concludere,non mi sei mai piaciuto ed ora ti considero un vigliacco e parassita... rileggiti la tua Divina Commedia e guarda dove il tuo amico Dante mette gli stronzi come te!!se non te lo ricordi te lo ricordo io! TU FAI PARTE DEI TRADITORI

    RispondiElimina
  13. Pensare che io chiamai Giuditta il mio gatto in onore di un suo bellissimo film! Meno male che è ormai morto!

    RispondiElimina
  14. Ti credevo un comico e invece scopro che sei solo un pagliaccio che si vende per 4 soldi.

    RispondiElimina
  15. almeno la firma di Scanzi, oltre al link, la metterei però. grazie cmq

    RispondiElimina
  16. No Comment...a me non piacevi prima,pensa adesso!! quindi beccati solo questo commento.

    RispondiElimina
  17. che pena...credo che in tanti pensassimo ad un personaggio con un certo spessore...ma ti hanno comprato l anima!

    RispondiElimina