venerdì 13 gennaio 2017

900MILA EURO DI VITALIZIO PER 4 ANNI DA DEPUTATO: ECCO CHI E' IL PARASSITA DA RECORD, SCALFARI. FU ELETTO DAL ’68 AL ’72 E DA ALLORA INCASSA LA PREBENDA. CHE PAGHI TU CON LE TUE TASSE

“Pochi se lo ricorderanno. Eugenio Scalfari, il più famoso giornalista italiano vivente, è stato anche un politico in una parte assai breve della sua lunga carriera.
Eletto nel partito socialista, fece il deputato fra il 1968 e il 1972, quattro anni prima di fondare Repubblica”. Inizia con un j’accuse contro il fondatore di Repubblica l’inchiesta di Franco Bechis su Libero sui vitalizi degli ex parlamentari che, nel corso degli ultimi decenni, hanno percepito molto di più di quanto hanno versato.
Grazie a questi pochi anni da deputato Scalfari prende ogni mese un assegno lordo di 2.162,52 euro. “Non è un granché, e Scalfari – scrive Bechis – manco se ne accorgerà: le sue finanze dipendono sicuramente da altro. Però tutti insieme quegli assegnini- il famoso vitalizio degli ex onorevoli- hanno fatto negli anni un assegnone, superiore ai 908mila euro”. Una cifra ben superiore di quella che “la Camera stessa gli aveva messo da parte durante quella legislatura che fu pure sciolta anticipatamente”. “Fra quello che allora fu versato e quello negli anni incassato – spiega Bechis – c’è una differenza da 847mila euro, che mettono Scalfari ai primi posti della classifica dei re del vitalizio. Anche merito della sua buona salute e della evidente longevità”.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/news/politica/scalfari-pomicino-rivera-ecco-i-papponi-vitalizio-1129455.html

11 commenti:

  1. Togliere i vitalizi d'oro.e pagare col.sistema contributivo.dopo i 65età.

    RispondiElimina
  2. Allo schifo delle pensioni,enormi iniquità, è inutile parlare senza fatti.

    RispondiElimina
  3. Allo schifo delle pensioni,enormi iniquità, è inutile parlare senza fatti.

    RispondiElimina
  4. Poveraccio mi ha fatto una pena nel confronto con Di Battista....certo tra un po' li spenderà tutti quei soldi in badanti assistenti materiali e pannoloni

    RispondiElimina
  5. la legge è uguale per tutti, si può contestare la legge...O Scalfari per farvi contenti si deve suicidare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La legge è uguale per tutti?
      Non direi caro mio signore. Io dovevo andare in pensione con 35 anni di contribuzione e mi hanno cambiato la legge . Devi lavorare 40 anni. Poi dai 40 sono passato ai 41. Poi è arrivata la legge Fornero e per andare in pensione devo lavorare quasi 44 anni, al pari di tanti miei concittadini che versano fior di quattrini nelle casse dell' Inps. Ma le le leggi si cambiano solo per i cittadini normali?

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  6. Questo altro pezzo di merda si è permesso fra l'altro di sparlare del movimento! Finirà presto anche per te!

    RispondiElimina
  7. Anche tu hai un vitalizio!è etnicamente giusto quello che dici? Quanti contributi ha versato quando era deputato? Nel calcolo c'è similitudine con quelli che riusciranno ad andare in pensione a 67 anni! Abbiate il coraggio di starsene zitti!

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina