domenica 29 gennaio 2017

Parabrezza in frantumi e gomma squarciata: atti intimidatori al consigliere romano del M5S

Parabrezza in frantumi e gomma squarciata: atti intimidatori al consigliere Stabellini



Dalla macchina, parcheggiata in via Amico Aspertini, non è stato portato via nulla. Al consigliere Stabellini è giunta la solidarietà di colleghi e attivisti




Parabrezza in frantumi e gomma squarciata: atti intimidatori al consigliere Stabellini
„Il parabrezza posteriore dell’auto è stato ridotto in frantumi e una delle quattro gomme dell’auto è stata squarciata con un coltello. E’ questo il bilancio di quello che sembrerebbe un vero e proprio atto intimidatorio. A subire l’ignobile gesto è stato Alessandro Stabellini, consigliere del Movimento Cinque Stelle al Municipio Roma VI delle Torri. “

Parabrezza in frantumi e gomma squarciata: atti intimidatori al consigliere Stabellini
Da tempo Stabellini è impegnato nelle vicende relative alla scarsa manutenzione delle case popolari del territorio, con particolare attenzione al quartiere di Tor Bella Monaca. Già come attivista del movimento cinque stelle, prima ancora di diventare consigliere, Stabellini aveva denunciato lo stato di abbandono  e di degrado in cui versano le case di edilizia residenziale pubblica e i palazzi Ater. Durante lo scorso anno aveva anche partecipato di notte a presidi nelle torri di largo Mengaroni  per “prevenire atti di vandalismo e inciviltà che gli inquilini subiscono da tempo”.

“Giornata iniziata bene. Parabrezza posteriore in frantumi e una gomma squarciata con un coltello. Speriamo vada meglio”. E’ stato lo stesso Stabellini  a diffondere dalle pagine social del suo profilo Facebook l’attacco subito nella giornata di sabato 28 gennaio. Su quanto avvenuto, il consigliere penta stellato ha commentato a Roma Today: “Voglio pensare che si sia trattato di un atto vandalico senza creare allarmismi – ha precisato ma ha anche aggiunto – nonostante mi sembri molto strano poiché dall’auto non è stato portato via niente, tuttavia se si fosse trattato di un furto, perché accanirsi anche su una gomma?”.

La macchina, una Citroen C2, non era la sola ad essere parcheggiata in via Aspertini ma è stata l’unica a subire questi danni. Prima di sabato Stabellini non aveva ricevuto altri “danneggiamenti” alle cose di sua proprietà ma “Due anni fa sono stato minacciato – il riferimento è chiaro rispetto al suo impegno nella manutenzione delle case Erp – mi è stato intimato di non entrare più negli appartamenti”. 

Immediate le reazioni di colleghi municipali e capitolini che hanno espresso vicinanza e solidarietà: “Piena solidarietà al Consigliere M5S di #Roma Alessandro Stabellini per il vile atto intimidatorio”, ha scritto Fabio Tranchina sul suo profilo Facebook, ex consigliere alle Torri e oggi consigliere in Campidoglio. Sempre da palazzo Senatorio è arrivata anche la solidarietà di Marcello De Vito: “Esprimo tutta la solidarietà al nostro consigliere municipale Alessandro Stabellini, per il vile atto intimidatorio subito. Ti siamo vicini Alessandro!” 

fonte: http://torri.romatoday.it/tor-bella-monaca/auto-danneggiata-consigliere-stabellini.html



Nessun commento:

Posta un commento