domenica 15 gennaio 2017

BOOM! DI MAIO IN DIRETTA FA UNA MOSSA SENZA PRECEDENTI. PUBBLICO IN DELIRIO PER LE SUE PAROLE..



LUIGI DI MAIO
Residente a Pomigliano d'Arco, è il maggiore di tre figli. La madre è un'insegnante di italiano e latino ed il padre Antonio è stato dirigente del MSI prima e di AN poi.

Ha conseguito il diploma di Liceo Classico Vittorio Imbriani di Pomigliano d'Arco nel 2004. Ha proseguito gli studi presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", si è dapprima iscritto alla facoltà di Ingegneria, dove ha fondato assieme ad altri studenti l'associazione di studenti di ingegneria "ASSI", poi si è trasferito a giurisprudenza e ha fondato insieme ad altri studenti l'associazione Studenti Giurisprudenza.it nell'anno 2006, nella quale ha ricoperto la carica di Consigliere di Facoltà e di Presidente del Consiglio degli Studenti. Ha lavorato come webmaster.

Carriera politica


Milita nel Movimento 5 Stelle dal 2007. Nel 2010 si candida come consigliere comunale del suo comune, senza riuscire ad essere eletto, ottenendo 59 preferenze. In seguito alle «parlamentarie» del Movimento 5 Stelle, viene candidato con 189 preferenze ed eletto alla Camera dei Deputati per la circoscrizione Campania 1 al secondo posto nella lista del Movimento 5 Stelle per le elezioni politiche del 2013. Il 21 marzo 2013 è eletto Vicepresidente della Camera dei deputati con 173 voti, diventando a 26 anni la persona più giovane ad aver ricoperto questo ruolo. Dal 7 maggio fa parte anche della XIV commissione, che si occupa delle politiche dell'Unione Europea.

5 commenti:

  1. Grande Di Maio, è di persone come te che ha bisogno l'Italia, bravo, bravo!!!!!

    RispondiElimina
  2. Bruno Vespa , ho fa finta di non capire ho non lo vuole capire. Il reddito di cittadinanza in Germania si chiama “Hartz IV" e i cittadini ch e ne anno diritto , dopo una dovuta compilazione di moduli , dove il richiedente , dovra dichiarare , tutto quello che possiede , e le attuali entrate , di tutta la famiglia . dopo di che se il richiedente rientra nella categoria dei cittadini che ne anno diritto , subito verra firmato un contratto con l ufficio collogamento Tedesco , ugualmente si mette a disposizione dell uficio collocamento , nel caso gli verra proposto dei lavori il cittadino e obbligato a presentarsi , su quel datore di lavoro . potra rifiutsrni fino a 3 sempre con una valutata motivazione . se il cittadino non si presenta , il reddito potra essere bloccato subito , ho potranno esserci delle sanzioni con riduzione del reddito . Poi il cittadino dora impegnarsi che nel periodo di non lavoro , dovra impegnarsi , ho a fare un corso professionale , ho almeno 3 aziente mensili che il cittadino si sia recato a cercare il lavoro , insomma il richiedente del reddito , non potra restare a casa tranguillo , ad aspettare i soldi . Quei soldi gli garandiscono la spopravvivenza , ma in quel periodo il cittadino dora dimostrare che sta facendo qualcosa per poter uscire da questa situazione . Il vantaggio e che i cittadini onesti , sono appoggiati dallo stato , per poter uscire da quella situazione di sopravvivenza in modo dignitoso . e lo stato le offre il pagamento dei costi aggiountivi in caso di corsi professionali , tutto i costi sono a carico dello stato . Ecco questo e un po in sintesi. Io personamente , ne so qualcosa , perche diversi anni fa , ne ho avuto bisogno , ma grazie a questo aiuto oggi , io mi sono qualificato come maggiordomo , ed oggi lavoro in un Hotel 4 stelle e adesso sono io ad aiutare lo stato pagando le tasse ! Di maio a ragione , ed io Spero per i miei concittadini Italiani , che di maio possa dientare Presidente de Consiglio , e che possa mettere in atto queste bellissime Idee , e Auguro a vespa e a tutti gli altri gionalisti ottusi , che si tolgano dai piedi , e che lascino fare a chi vuol fare qualcosa per aiutare gli Italiani ad uscire dalla disoccupazione .

    RispondiElimina
  3. Sei molto intelligente e garante dei cittadini onesti. Tuteli i giovani lavoratori e difendi i risparmiatori dalle banche.

    RispondiElimina
  4. mi auguro al più presto che questi giornalai non li vedo più in televisione

    RispondiElimina