venerdì 13 gennaio 2017

Il disastro totale del PD. Numeri da pronto soccorso. Ecco i numeri che nessuno dice

I tesseramenti stanno crollando, scrive Repubblica: in Sicilia il Pd è fermo, bloccate le iscrizioni anche in Calabria. Il Partito democratico è alla canna del gas: a Torino, a livello provinciale i tesserati sono scesi da 7.800 a 4.900 e, solo in città, si sono dimezzati, passando da 2.400 a mille.
Nella rossa Emilia Romagna in tre anni i dem hanno perso la metà degli iscritti che sono scesi dai 76 mila (2013) a 37mila (dicembre 2016). Il segretario Paolo Calvano minimizza: "Siamo comunque circa all'80% del tesseramento a metà dicembre, a circa tre mesi dalla chiusura. Aspetto la fine della campagna per commentare". A parte la Toscana in linea con gli altri anni (40mila tesserati) e Milano, la situazione è drammatica. Nel Lazio e soprattutto a Roma, il rinnovo delle tessere 2016 è in alto mare.
Viste le cifre pubblicate su Repubblica, il vice segretario del Pd Lorenzo Guerini è costretto a intervenire: "I dati sul tesseramento del Pd sono parziali e dunque non rispondenti alla realtà. Il percorso del tesseramento si concluderà il prossimo 28 febbraio: per avere un quadro reale basterà attendere la diffusione, come ogni anno, dei dati definitivi, certificati e verificati. Se nel 2015 gli iscritti al Pd erano 395.320, in aumento rispetto al 2014, i dati che provengono dai territori a oggi fanno ritenere che il numero di iscritti nel 2016 sarà tendenzialmente in linea con quello dell'anno precedente".

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/12272582/pd--crollo-dei-tesseramenti--guerini--cifre-parziali---.html

12 commenti:

  1. Ecco cosa ha fatto renzi con la sua politica a favore delle banche e consigliata dalla boschi per l'Etruria.

    RispondiElimina
  2. Visto che il PD ha cambiato fisionomia è giusto che gli iscritti abbiano preso atto che il PD Fa solo gli interessi di se stesso,dei suoi pseudo e incapaci ministri e con ..di tutti i guai combinati per agevolare le lobby del petrolio agevolazioni delle banche A discapito dei cittadini e agevolato tutto le coop rosse e degli amici ,facendoci invadere non da rifugiati politici come ha voluto farci credere ma ...solo da delinquenti magrebini ..ora che tutti conosciamo un PD ben lontano dagli interessi dei lavoratori ,ma menino di chi un lavoro onesto c'è l'ha è viene continuamente vessato ,tassato e no agevolato spero che questo PD trovi una morte naturale perdendo tutti gli iscritti al partito ...Renzi ha voluto essere amico di tutti tranne che ,dei lavoratori e degli stessi italiani senza mai ,farne degli interessi del suo paese e' una persona talmente brutta dentro malato di grandezza , indegna di rimanere nel nostro paese assieme a Alfano la Boldrin e tutti quei ministri che hanno contribuito a rovinare la nostra bella Italia ..se ne devono andare tutti fuori dal nostro paese in quanto indegni di abitarlo

    RispondiElimina
  3. Il problema non è solo Renzi. Renzi semmai è una concausa. Sarebbe opportuno un bagno di umiltà e ricercare tutti gli errori, politici e non, e,sopratutto ritornare a difendere i diritti dei più deboli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. consiglio per ikl prossimo carnevale, quando è possibile un travestimento. cosi irriconoscibili possono SPARIRE dalla faccia della terra ed assumere la configurazione che più li identifica: da VERMI:

      Elimina
  4. Dovremmo dare una medaglia a Renzi, grazie a lui questo partito di ladri e trasformisti che ha usurpato per mezzo secolo il titolo di partito dei lavoratori, oggi finalmente e stato smascherato e proprio dal loro cavallo di Troia, quello che doveva rottamare è riuscito a farlo molto bene.

    RispondiElimina
  5. Mi meraviglio che, nonostante il job act, la distruzione dell'art.18, l'allargamento dei vouchers a tutte le categorie, l'aumento della spesa pubblica, della disoccupazione e delle tasse, per non dimenticare il fallimento delle "riforme" e del giornale di partito, ci siano ancora troppi imbecilli che continuano a credere che PD vuol dire sinistra. I pidioti raccolgono quello che hanno seminato.

    RispondiElimina
  6. PD DOVETE AFFONDARE NELLA CACCA

    RispondiElimina
  7. PD = PREDATORI DELINQUENTI
    spero nella caduta dell'ala del parlamento dove siedono tutte le merde come voi

    RispondiElimina
  8. la Germania non è riuscita a conquistarci con le armi , voi avete fatto in modo di farci conquistare con la carta e i numeri(Prodi faccia di cazzo ,Monti faccia di sanguisuga, ecc)
    ma alla bocconi insegnano a diventare coglioni?

    RispondiElimina
  9. ma io mi chiedo, come è possibile avere uno che rappresenta il senato d'Italia che non riesce a dire una frase di senso compiuto ( Antonio Razzi)
    e... io pago,
    vorrei avere la forza per sollevare tutti gli italiani onesti, e fuggire da questo paese di ladri disonesti

    RispondiElimina
  10. IL PD COME ALTRI PARTITI AZIENDA hanno capito che le masse spremute rendono di più che beneficiarle, quindi loro ragionano (a cazzi loro). Il problema sono i fessi che li votano che si buttano la zappa sui piedi. Saranno pure contenti loro, ma rovinano anche quelli che non votano PD

    RispondiElimina
  11. Ragazzi vi ho spronato ad andarci a votare e lo faccio ancora alle prossime votazioni andateci a votare nn facciamo come al referendum delle trivelle che il giorno dopo siamo rimasti con un palmo di naso convinti che avremmo vinto ...dobbiamo andarci tutti a votare 5 stelle ...poi ce le facciamo 4 risate

    RispondiElimina