sabato 2 aprile 2016

Il paradiso con le cure mediche gratis. Ci sono già 68mila pensionati italiani


Né Stati Uniti né Argentina, come qualcuno potrà pensare, il paese straniero in cui risiede il maggior numero di pensionati italiani o stranieri che hanno acquisito i requisiti per percepire una pensione pubblica è il Canada: 67.717 i soggetti percettori di una pensione Inps, per un assegno medio mensile non particolarmente alto, in media 111,27 euro al mese. Del resto, per trascorrere gli anni di quiescenza ilCanada presenta molte attrattive: natura, spazi incontaminati, tranquillità, tolleranza, elementi che per il pensionato di casa nostra sono così importanti da compensare i disagi dell’alto costo della vita e delle basse temperature. Ma, al di là della natura, è anche un Paese con enormi opportunità, capace di assorbire ogni anno 250 mila immigrati in cerca di lavoro. Toronto, Vancouver, Calgary e Montréal sono considerate tra le città più vivibili al mondo, nonostante i prezzi: Vancouver, secondo l’Economist Intelligence Unit è la città più costosa del Nord America.
Le case - I prezzi delle case, inoltre, sono molto elevati e non è facile per un newcomer ottenere un mutuo in breve tempo (per giunta non deducibile dalle tasse). Per un appartamento medio a Vancouver (dati di inizio 2015) occorrono 430 mila dollari, a Toronto 372 mila. Stesso discorso per l’affitto: a Toronto, si legge sulla guida di Nicole Cascione(«Vado vivere in Canada»), ci vogliono mille dollari canadesi per un appartamento di due stanze, cifra sale di un buon 50% a Montreal o a Vancouver, «invasa» dai ricchi cinesi in cerca di un porto sicuro. Il costo della vita può essere paragonato a quello di una grande città italiana. A Toronto una pizza più birra costa tra i 10 e i 15 dollari canadesi, una cena al ristorante arriva ai 75 dollari. Un litro di latte costa 1,3 dollari, la benzina costa 1,25 al litro. Un biglietto del metro o del bus oscilla tra i 2,5 e 3 dollari. Per andare al cinema l’ingresso costa 13 dollari. Il tutto a fronte di un reddito procapite superiore ai 27 mila euro.
Salute - A differenza che negli Usa il sistema è progettato per fare in modo che tutti gli abitanti del Canada abbiano un accesso ragionevole alle cure mediche da parte di medici e ospedali. Invece di avere un unico piano nazionale, il programma di assistenza sanitaria del Canada è costituito da piani di assicurazione sanitaria provinciali e territoriali che condividono alcune caratteristiche comuni e standard. Il sistema sanitario pubblico canadese è finanziato attraverso le imposte e gestito dalle province e dai territori. Non si corrono rischi di cattive sorprese come in Usa purché si abbia l’avvertenza di richiedere la tessera di assicurazione sanitaria dal governo provinciale o territoriale il più presto possibile.

FONTE
http://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/11894457/paradiso-pensionati-canada-cure-mediche-gratis.html

Nessun commento:

Posta un commento