sabato 12 novembre 2016

Sondaggi referendum costituzionale: dati choc, il Sì rischia l’umiliazione. Ecco i numeri..

Dopo le intenzioni di voto di Demopolis, oggi i sondaggi elettorali di Index research. I dati sono stati mandati in onda durante Piazza pulita (puntata 10 novembre 2016), talk politico di La7, condotto dal giornalista Corrado Formigli.
Si voterà domenica 4 dicembre 2016. Il referendum confermativo non prevede quorum, quindi vincerà chi avrà più voti con qualunque percentuale di votanti.
Interessante la domanda posta agli intervistati (“cambierà qualcosa in Italia?”): dalle risposte è evidente come la riforma elettorale sia percepita dagli italiani come qualcosa di importante solo per gli addetti ai lavori della politica, mentre nel mondo reale cambierà poco o niente.
ref-index2b
ref-index2a-1024x640
ref-index1-1024x640
Resta alta la quota di indecisi, ma il trend è favorevole al No. Di questo passo il Sì rischia l’umiliazione: tuttavia, considerati gli errori dei sondaggi su Brexit e su Donald Trump, non c’è ancora da stare tranquilli.
L’incognita degli italiani all’estero e i regalini in legge di Bilancio potrebbero invertire la tendenza favorevole al No negli ultimi giorni.

Fonte: http://www.newspedia.it/sondaggi-referendum-costituzionale-dati-choc-il-si-rischia-lumiliazione/

3 commenti:

  1. Come son felice il NO avrà il 70 % dei consensi ah ah ah alla faccia dei costituzionalisti da quattro schei

    RispondiElimina
  2. L'esperienza ci consiglia di non fidarci troppo dei sondaggi. Perciò non pensiamo di "non andare a votare, tanto il NO è in testa". ANDIAMO A VOTARE NO.

    RispondiElimina
  3. Dobbiamo votare ed essere tutti compatti , vota NO

    RispondiElimina