venerdì 11 novembre 2016

SCANDALO PENSIONI D’ORO, INDOVINATE CHI C’E’ AL PRIMO POSTO CON 31.411 EURO AL MESE?

Tito Boeri ha lanciato l’allarme: “I vitalizi dei parlamentari sono quasi il doppio di quanto sarebbe giustificato alla luce dei contributi versati”. Si risparmierebbero circa 76 milioni l’anno se si portassero le pensioni dei parlamentari a valori normali, applicando il sistema contributivo si avrebbe un risparmio di circa un miliardo e 457 milioni sui primi 10 anni (oltre 100 milioni all’ anno). Il meccanismo dovrebbe essere applicato non solo ai parlamentari ma anche ai consiglieri regionali.

L’elenco – Il quotidiano Il Tempo in edicola oggi, pubblica di queste pensioni d’oro, fa i nomi e i cognomi dei parlamentari super fortunati. Luciano Violante percepisce un vitalizio di 9.363 euro al mese,Giuliano Amato arriva a 31.411 euro al mese, Walter Veltroni ogni mese incassa 5.373, Massimo D’ Alema appena 90 euro in meno del suo storico rivale. Marco Pannella porta a casa una pensione da 5.691 euro al mese. Percepisce il vitalizio anche l’ ex presidente della CameraGianfranco Fini (5.614 euro). Poi Prodi (2.864), Rodotà (4.684) e Franco Marini (5.800 Irene Pivetti dal 2013, ovvero da quando aveva solo 50 anni, percepisce 6.203 euro al mese. Alfonso Pecoraro Scanio, deputato dal 1992 al 2008, riceve 8.836 euro al mese da quando aveva 49 anni. AVittorio Sgarbi per essere rimasto in carica per 4 legislature riceve 8.455 euro. Rosa Russo Iervolino, parlamentare per oltre 20 anni e più volte Ministro, riceve mensilmente il suo assegno da circa 5400 euro netti. Pensionata a 41 anni e con un assegno di 8.455 euro: accade a Claudia Lombardo, definita Miss Vitalizio d’ oro. Gianni De Michelis, percepisce 5.800 euro netti al mese

10 commenti:

  1. da cancellare questi assurdi privilegi!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Quando leggo di queste ingiustizie vi giuro, mi vene subito di dare di stomaco.E più forte di me ma non riesco a capacitarmi che questo branco di iene ci deve rubare ogni Santo mese tutti questi soldi è senza dare nulla.Auguro a tutti questi parassiti che i soldi che ci state rubando,non vi dovranno bastare mai!per acquistare medicine.Schifose sanguisughe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a loro le medicine non l pagano come non pagano nessun tipo di visita

      Elimina
  3. Ecco come risolvere il disavanzo!!! Ma ci vuole così poco a capirlo ... tagliare privilegi e stipendi, con i tagli creare sviluppo e ridate linfa all'economia circolante invece che gonfiare gli scrigni d'oro di questi parassiti!!!

    RispondiElimina
  4. e dicono a noi di fare sacrifici!!! perche non vi ammazzate!!!

    RispondiElimina
  5. IMMENSA VERGOGNA! UN PAESE COME IL NOSTRO CON 65 MILIONI DI ABITANTI CHE TOLLERA UNA SIMILE INGIUSTIZIA. UN OFFESA ALLA POVERA GENTE CHE NON SA COME TIRARE AVANTI. MA COME POSSIAMO PERMETTERE UNA SIMILE NEFANDEZZA. SIAMO UN GREGGE DI PECORE E PER QUESTO ABBIAMO SEMPRE AVUTO GOVERNI E PRESIDENTI DELLA REPUBBLICA INDEGNI CHE NON HANNO MAI FATTO NIENTE PER IL POPOLO , ANZI QUEST'ULTIMI HANNO TOLLERATO E ADDIRITTURA APPOGGIATO QUESTE SITUAZIONI PENSANDO SOLO ED ESCLUSIVAMENTE AI LORO SPORCHI INTERESSI (VEDESI QUELLA SOTTOSPECIE DI INDIVIDUO CHIAMATO NAPOLITANO)AL SOLO PENSIERO MI SENTO MALE E MI VIENE IL VOMITO. MISERABILI LADRI ASSASSINI, POSSIATE CREPPARE TRA I DOLORI PIU' ATROCI . QUESTA E' ITALIA DELLA V E R G O G N A!

    RispondiElimina
  6. IO SOSTENGO IL MOVIMENTO 5 STELLE E VOTO NO PER FERMARE QUESTE SPESE PAZZE A CARICO DEI CITTADINI. IO VOTO NO.

    RispondiElimina
  7. ma il loro e un diritto acquisito eh !..il nostro invece e dovere farci derubare da loro anche le nostre pensioni e non solo ci tocca andare in pensione a 67 anni con 42 anni di contributi, tassandoci anche il TFR.con il 27% .....BASTARDI

    RispondiElimina
  8. Dobbiamo fermare queste rapine da sti parassiti che non abbiamo votato e li abbiamo al governo, questa è dittatura dopo il NO del popolo vogliamo votare per mandare via sti ladri

    RispondiElimina
  9. cacciamoli via col vento in poppa alla democrazia

    RispondiElimina