domenica 13 novembre 2016

DENUNCIATO MATTEO RENZI! FA BROGLI ELETTORALI GIA’ PRIMA DI ANDARE A VOTARE PER IL REFERENDUM: COSI’ CERCA DI MANIPOLARE GLI ELETTORI

“I comitati per il No al referendum costituzionale hanno dato mandato a Francesco Saverio Marini di presentare un esposto all’autorità giudiziaria in ordine alla vicenda della lettera inviata da Matteo Renzi ai cittadini italiani all’estero, con particolare riferimento alla annunciata ‘contemporaneità’ del recapito della lettera stessa e delle schede elettorali, e soprattutto al mancato rilascio da parte del ministero dell’Interno al Comitato popolare per il No degli indirizzi dei nostri connazionali residenti all’estero”.

E’ quanto si legge in una nota del coordinamento dei comitati per il No. “L’iniziativa verrà compiutamente illustrata nella giornata di lunedì nel corso di una conferenza stampa”, si annuncia. E sulla stessa linea è anche il M5S e la Lega che annuncia un esposto contro Renzi. Lunedì verrà presentato un esposto in Procura “per fare chiarezza e sapere per quale ragione il ministero degli Esteri ha respinto la richiesta di fornire gli indirizzi dei cittadini italiani residenti all’estero, a cui avremmo voluto inviare una lettera per spiegare le nostre ragioni del No al referendum, mentre questi indirizzi sono stati forniti al Pd per inviare la lettera di Matteo Renzi”.

6 commenti:

  1. Almeno una volta nella tua vita mantieni una promessa, quella di dimetterti appena Vincerà il NO.Preparati le valigie che già sei in partenza pinocchio.

    RispondiElimina
  2. Crozza sei Grande! agisci e parli con il pensiero di tutti gli Italiani, anche quelli che vorrebbero uscire allo scoperto per esplodere e dire la loro, ma sono vili, hai toccato l'intoccabile per il Matteuccio guai a chi gli tocca la Favorita, tu ci offri dosi di andrenalina! WWWWWW

    RispondiElimina
  3. e' troppo, NO NO e NO
    Speriamo che la notizia faccia riflettere e si prendano contromisure... non foss' altro per la democrazia, qualsiasi esso sia il vostro pensiero sul voto referendario ed inoltre riflettete su quanto accade perché e' l' anticamera di una dittatura, non voglio chiudere il mio pensiero insultando il governo o quel simpaticone di renzi................ma imploro tutti a riflettere perché se anche i sostenitori del SI' , ora si nascondono dietro alla letterina per i residenti (oltre 4 milioni) all' estero tra i quali anche me nella quale si incita a votare si', allora vuol dire che alla vostra malafede va aggiunta anche una pochezza immensa di pensiero e moralita'..........e poi non meravigliatevi se qualche testa calda scatena l' inferno e di mezzo ci siete voi o i vostri figli perché a quel punto e' troppo tardi, ed in fine sarebbe stato corretto per la tanta sventolata par-condicio, fare anche per chi vota NO una lettera informativa, questa sarebbe stata DEMOCRAZIA, e' troppo, NO NO e

    RispondiElimina
  4. Cari amici di Facebook, in particolare quelli che voteranno NO, è bene considerare che, purtroppo, non gli faranno nulla perchè il dio denaro oppure il satana denaro ha invaso tutte le coscienze che sono al potere compresa la magistratura la quale ha nettamente rifiutato la riduzione dello stipendio chiedendo anzi l'aumento delle ferie. Non gli farà mai nulla come non ha istruito la denuncia presentata alla procura di Roma per alto tradimento nei confronti suoi e di quel vecchiaccio che l'ha chiamato in quel posto. Bisogna andare in piazza, anzi a Palazzo Chigi, come fecero i minatori Rumeni con Ceausescu (LO ANDARONO A PRENDERE FISICAMENTE E GLIELO FECERO A STRISCE). E' inutile blaterare, blaterare, dobbiamo capire che in questo modo quel dannato essere crepa dal ridere a nostro danno.

    RispondiElimina
  5. Qui ci vuole la RIVOLUZIONE e BASTA!!!! Se non si va a votare dopo il referendum e non si dimette subito!!! Perché un 4 governo non eletto è uno scandalo "DITTATURA OCCULTA" a tutti gli effetti e come dice Marcello sotto al Parlamento e appenderlo ad un palo per i cosidetti.... e farglielo a strisce quello che ha dietro!!!!

    RispondiElimina
  6. Voterò ancor più convintamente NO al referendum , per lo svuotamento degli organi di garanzia , che in uno Stato di Diritto dovrebbero garantire i cittadini dallo strapotere del “ Principe”..Stato di Diritto , che è la creatura nobile del costituzionalismo liberale inviso a tutti i reazionari . Sono svuotati da questa riforma l'istituto della Presidenza della Repubblica e quello della Corte Costituzionale . Questo svuotamento si legge solo a seguito della valutazione congiunta della revisione costituzionale insieme all'Italicum. La riforma prevede che dopo un certo numero di votazioni la maggioranza , in parlamento si può eleggere da sola il Presidente della Repubblica , Questo a sua volta ha il diritto come adesso di nominare 5 giudici della Corte Costituzionale, che si aggiungono ai 3 che nomina la maggioranza in parlamento. I giudici in totale sono 15 ma otto li esprime la maggioranza - E chi è questa maggioranza ? Grazie all'Italicum è la formazione ,che al secondo turno senza il raggiungimento di nessuna soglia si prende il 55% dei seggi in Parlamento, e OCCUPA sia la Corte Costituzionale che la Presidenza della Repubblica, che CESSANO di essere organi TERZI di GARANZIA.. Ancor pù l'equilibrio istituzionale traballa , a seguito della introduzione della valutazione preventiva delle leggi elettorali da parte della Corte Costituzionale. Osservo inoltre che il Presidente della Repubblica presiede di diritto il Consiglio Superiore dela Magistratura e che un terzo di questo organismo è espressione del Parlamento !! Certamente Trump è avversato, per le sue posizioni ma quando un ex presidente della Repubblica sul voto degli americani si esprime nel seguente modo allora c'è da rabbrividire " uno degli eventi più sconvolgenti della storia del suffragio universale "

    RispondiElimina