venerdì 11 novembre 2016

Bufera a La7! Di Maio massacra la deputata PD con un gesto senza precedenti. Lei va nel panico totale

     

LUIGI DI MAIO
Residente a Pomigliano d'Arco, è il maggiore di tre figli. La madre è un'insegnante di italiano e latino ed il padre Antonio è stato dirigente del MSI prima e di AN poi.

Ha conseguito il diploma di Liceo Classico Vittorio Imbriani di Pomigliano d'Arco nel 2004. Ha proseguito gli studi presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", si è dapprima iscritto alla facoltà di Ingegneria, dove ha fondato assieme ad altri studenti l'associazione di studenti di ingegneria "ASSI", poi si è trasferito a giurisprudenza e ha fondato insieme ad altri studenti l'associazione Studenti Giurisprudenza.it nell'anno 2006, nella quale ha ricoperto la carica di Consigliere di Facoltà e di Presidente del Consiglio degli Studenti. Ha lavorato come webmaster.

Carriera politica[modifica
Milita nel Movimento 5 Stelle dal 2007. Nel 2010 si candida come consigliere comunale del suo comune, senza riuscire ad essere eletto, ottenendo 59 preferenze. In seguito alle «parlamentarie» del Movimento 5 Stelle, viene candidato con 189 preferenze ed eletto alla Camera dei Deputati per la circoscrizione Campania 1 al secondo posto nella lista del Movimento 5 Stelle per le elezioni politiche del 2013. Il 21 marzo 2013 è eletto Vicepresidente della Camera dei deputati con 173 voti, diventando a 26 anni la persona più giovane ad aver ricoperto questo ruolo. Dal 7 maggio fa parte anche della XIV commissione, che si occupa delle politiche dell'Unione Europea.

6 commenti:

  1. Se oggi andiamo alle votazioni il PD viene asfaltato.

    RispondiElimina
  2. Mi sembrava strano che mandavate in onda il video.Potete oscurare quante volte volete le immagini o lo scritto del M5S che puntualmente quando vi mette alle strette, si verifica un errore al video.Datevi pace,per voi! è finita lecchini e corrotti.Io voto NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

    RispondiElimina
  3. IL PD ATTACCA DI MAIO PERCHE' SI TAGLIA LO STIPENDIO
    LO STIPENDIO, PERCHE' IL PD NON SI TAGLIA LO STENDIO COME LO FA IL MOVIMENTO 5 STELLE? IO SOSTENGO IL MOVIMENTO 5 STELLE E VOTO NO.

    RispondiElimina
  4. fossero questi veri problemi ci metterei la firma. Sono le menzogne che fanno danno, questi fatti portano solo consenso

    RispondiElimina
  5. Come possono essere credibili dei politici che davanti alla richiesta dei 5 Stelle di tagliarsi quei vergognosi stipendi e relativi privilegi dicono no ? Vanno cacciati tutti dalle istituzioni sono tutti dei ladri . W l'onestà , w gli onesti del movimento 5 Stelle

    RispondiElimina