lunedì 1 agosto 2016

Travaglio smerda la stampa italiana e si schiera con la Raggi: "La monnezza siete voi"

La fortuna del M5S sono i partiti, di destra e di sinistra, che governano e si presentano così male da regalargli milioni di voti, gratis. La sfortuna del M5S è la stessa: vince quasi sempre dove i partiti hanno fallito, dunque non riesce mai a governare città normali, ma solo voragini di bilancio e cumuli di macerie. Accade a Roma, è già accaduto a Parma e Livorno. Fa eccezione la sola Torino – metropoli governata meno indecentemente di altre, ma per 20 anni sempre dalle solite facce – dove Chiara Appendino ha vinto più per i suoi meriti che per gli altrui demeriti.Paola Taverna fu presa in giro, un paio di mesi fa, quando paventò un complotto dei partiti per far vincere i 5Stelle, nella speranza che fossero travolti dalla catastrofe che avrebbero ereditato e si sputtanassero proprio nell’ultimo miglio prima delle elezioni decisive del 2018. Ma vedeva giusto, e lo sapeva anche Virginia Raggi, che infatti in campagna elettorale evocò più volte una “bomba a orologeria” sotterrata dai partiti e pronta a esplodere all’indomani delle elezioni. Ora la bomba è esplosa, e si chiama spazzatura. L’ordigno perfetto per mettere in crisi la propaganda pentastellata sui “rifiuti zero” e contrapporle la propaganda partitocratica sui 5Stelle incapaci di governare.Appena tre settimane dopo l’insediamento della giunta Raggi, i partiti che hanno sgovernato la Capitale e i giornaloni che fino all’altroieri tacevano sui malgoverni aggreppiati ai loro “editori”, sono già pronti a puntare il dito contro la neosindaca, come se i rifiuti che ricoprono Roma fossero colpa sua. La campagna è così lurida, più fetente ancora della monnezzaa 40 gradi, che si commenta da sola.La verità la conoscono tutti: i partiti hanno regalato 40 anni di monopolio del settore al noto galantuomo Manlio Cerroni, 90 anni, un arresto e due processi a carico, titolare della discarica più grande d’Europa (Malagrotta) e di un’infinità di impianti di trattamento, nonché finanziatore trasversale di mille campagne elettorali. Poi uno si meraviglia se la differenziata è al 34%. Malagrotta andava chiusa, per l’Ue, nel 2007: la chiuse Marino nel 2013. Solo che non seppe inventarsi una valida soluzione alternativa: i quattro impianti di trattamento biologico meccanico (2 della municipalizzata Ama e 2 del solito Cerroni), che producono combustibile per i termovalorizzatori, non bastavano. Infatti fu sufficiente un prevedibile aumento della spazzatura a Capodanno 2014 per mandare in tilt il sistema. Idem nel luglio 2014, quando uno dei quattro Tbm andò in manutenzione.Allora l’Ama noleggiò dal solito Cerroni un tritovagliatore mobile (separatore di rifiuti), richiamato in servizio pure per tamponare la nuova crisi dell’estate 2015. Intanto l’Ama, solito carrozzone pieno di raccomandati di partito e parenti di politici, lanciò un progetto per rendere autosufficiente il ciclo dei rifiuti con quattro mirabolanti “ecodistretti”: il primo impianto attende ancora i permessi della Regione.A ottobre Marino fu sfiduciato astutamente dal suo partito e arrivò il commissario Francesco Paolo Tronca, il superprefetto venuto da Milano per salvare Roma. Anzi, scrisse estasiato il Corriere, per “demarinizzare il Campidoglio”. Il suo primo atto fu a dir poco rivoluzionario: “Tronca ha cambiato la disposizione dei mobili nell’ufficio del sindaco. Marino, come segno di ‘discontinuità’ da Alemanno, mise un divanetto nero, usò un altro ingresso e spostò la scrivania: non più girata a guardare il Vittoriano, bensì rivolta verso i Fori: ora con Tronca la scrivania torna dov’era”. Altro che Che Guevara.Non contento, Renzi – turibolavano i giornaloni – meditava di affiancargli un altro superprefetto, l’Arcangelo Gabrielli, come commissario straordinario al Giubileo. E non solo: erano in arrivo pure “sette subcommissari”, più un “Dream Team”, più una “Cabina di Regia”, più un “tavolo di dieci componenti”. E tutti giù con le lingue. “La parola chiave è una sola: squadra” (l’Unità). “Tronca ha uno stile misurato e molto sobrio” (il Messaggero). “Riservato e sostenitore del basso profilo, sicuro di sé, uomo dello Stato e degli stivali nel fango, esaltato dalle esperienze nella Protezione civile e nei Vigili del fuoco… Adora i problemi perché non vede l’ora di risolverli… Mangia al massimo un’oliva all’ascolana nei rinfreschi, lavora fino all’eccesso pretendendo che i collaboratori facciano altrettanto, e non conosce ferie” (Corriere). Uomo di “una serenità olimpica” (Corriere), “domò la piena del Tevere nel 2008” (il Messaggero) con le nude mani e la sola forza del pensiero. Insomma, c’erano tutte le premesse perché Roma tornasse più bella e più superba che pria.Ora la domanda sorge spontanea: che avrà mai fatto SuperTronca, da ottobre a giugno, con la Kryptonite e gli altri superpoteri, per trovare il modo di smaltire i rifiuti? Mistero.
A leggere i giornaloni e i commenti dei partiti, è come se il supereroe non avesse mai governato Roma. E come se prima di lui non l’avessero governata Marino e, in simbiosi con Cerroni, le giunte Alemanno, Veltroni, Rutelli, Carraro&C. Infatti ora, a edicole unificate, si leggono interviste quotidiane al presidente-Ad di Ama Daniele Fortini, che se la prende col neoassessore Paola Muraro, ex consulente Ama, costretta a tappare i buchi altrui col solito tritovagliatore ora sotto inchiesta: come se in un’azienda di 7800 addetti il presidente-Ad fosse un passante e una consulente contasse più di lui. Le colpe si sa benissimo di chi sono, ma chi è stato eletto per governare non deve perder tempo a ricordarlo: deve impiegare tutto il tempo per trovare soluzioni. Perché il tempo è già scaduto.



30 commenti:

  1. Concordo 100% e a Roma" Fora il lozz" traduzione fuori il marcio,la feccia o a casa o in galera.E i cosidetti giornaloni ormai li comprano solo i coglioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravo , giornaloni acquistati da soli coglioni

      Elimina
    2. OK Marco si capisce che sei fuori dal coro ti seguo con piacere

      Elimina
  2. Grande Travaglio ti ammiro leggo il tuo giornale da sempre!! Viava il Fatto!!!!

    RispondiElimina
  3. Concrdo anche io e invito tutti gli italiani a non comprare piu quotidiani di parte wiwa la stampa libera ed i giornalisti che fanno in modo obbiettivo il loro lavoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Escluso il fatto tutti gli altri sono finanziati dalle nostre tasse elargite dal governo di turno

      Elimina
  4. Concrdo anche io e invito tutti gli italiani a non comprare piu quotidiani di parte wiwa la stampa libera ed i giornalisti che fanno in modo obbiettivo il loro lavoro

    RispondiElimina
  5. Testa bassa serietà e lavoro. .. noi crediamo che si può cambiare ...e non a piccoli passi, sennò finiamo nel 3400. Forza Virginia , avanti a sgrossare il tuo progetto. ..non li sentire. Abbiamo tanta fiducia in te ,rappresentane concreto di cambiamento !

    RispondiElimina
  6. Loro hanno governato Roma per mezzo secolo lasciandola sottoterra ed ora pretendono che la Raggi la sistemi in due mesi. Questa è pura feccia, non ascoltiamola e andiamo avanti.

    RispondiElimina
  7. Loro hanno governato Roma per mezzo secolo lasciandola sottoterra ed ora pretendono che la Raggi la sistemi in due mesi. Questa è pura feccia, non ascoltiamola e andiamo avanti.

    RispondiElimina
  8. LA SOLUZIONE AI RIFIUTI DI ROMA SI RISOLVE SOLO FACENDO INTERVENIRE DIRETTAMENTE LE INDUSTRIE CHE LAVORANO LA PLASTICA CHE SONO AFFAMATE DI TALE PRODOTTO, LE INDUSTRIE CHE LAVORANO LA CARTA CHE SONO ALTRETTANTO AFFAMATE, LE INDUSTRIE CHE LAVORANO IL VETRO E IL COMPOSTAGGIO. IL PROBLEMA E' TALMENTE SEMPLICE ALLA SOLUZIONE CHE MI MERAVIGLIO COME PERSONE COMPETENTI STENTANO A SOLUZIONARE IL TUTTO, SECONDO UNA MIA IMPRESSIONE L'ASSESSORE AI RIFIUTI NON E' ALL'ALTEZZA E' SOLO UNA TEORICA, QUI MANCA LA PRATICITA', INTERPELLATEMI SARO' A VOSTRA DISPOSIZIONE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciavevamo un fenomeno e nessuno l'ha interpellato. I soliti Italiani

      Elimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. di mondezzalaraggine levera molta già a cominciato

    RispondiElimina
  11. La soluzione è più semplice di quanto si voglia far credere. Ogni famiglia romana che ha a cuore la propria città deve fare la raccolta differenziata secondo i canoni stabiliti. Questo è il regalo più grande che si possa fare al nuovo Sindaco Signora Raggi. Silvio Pizzorni

    RispondiElimina
  12. Dei commenti dei giornali non ci si pulisce più nemmeno il culo.
    Di quello delle TV, ci se fotte sempre i più,tanto solo tele guidati.
    La Raggi va per la sua strada e li manda a cagare,ma non catte troppo o intasate le fogne!

    RispondiElimina
  13. Non si può che non condividere al 100%100 quello che magistralmente scrive il grande Marco, sempre intellettualmente acuto!

    RispondiElimina
  14. Si sono svegliati tutti adesso? la monnezza prima non la vedevano e non ne sentivano la puzza? ......Ahhhh ho capito! prima odorava e ci...mangiavano con la monnezza...tutto torna ;-)

    RispondiElimina
  15. Bravo Travaglio e brava Raggi... vincere la mafia che ha governato Roma fino ad ora con la connivenza del sistema informativo (che continua a remare contro) non sarà facile... ma va fatto.

    RispondiElimina
  16. Bravo Travaglio e brava Raggi... vincere la mafia che ha governato Roma fino ad ora con la connivenza del sistema informativo (che continua a remare contro) non sarà facile... ma va fatto.

    RispondiElimina
  17. sempre lucido,obbiettivo,grande Marco Travaglio!!

    RispondiElimina
  18. I PARTITI CI HANNO MESSO 40 ANNI X DISTRUGGERE COMPLETAMENTE ROMA E ADESSO LORO PRETENDONO CHE LA NS MERAVIGLIOSA VIRGINIA IN UN MESE LA RICOSTRUISCA!!!
    MA CHE SI IMPICCHINO TUTTI iNSIEME!!!

    RispondiElimina
  19. La vera monnezza di Roma si chiama Mafia capitale, e oggi la monnezza umana se la prende con il Sindaco Raggi, non ci vuole un genio per capire che la monnezza umana vuole tornare alla normalità patologica, quando il M5S non esisteva, e tutti i partiti si spartivano la torta d'Italia e di ROMA alla faccia dei cittadini che vi hanno permesso di rubare TUTTO. Ma adesso cara monnezza umana il vostro giochetto miserabile e chiaro, sparate le vostre palate di fango, ormai non vi crede più nessuno.

    RispondiElimina
  20. La mia paura è che i Mafiosiiiiii Politici che hanno governato Roma fino ad ora la faranno fuori ! DELINQUENTI SCHIFOSIIII

    RispondiElimina
  21. Concordo anche io , affittano anche emissioni come Agorà per sputtanare chi sta da un mese al governo di Roma .

    RispondiElimina
  22. Concordo anche io , affittano anche emissioni come Agorà per sputtanare chi sta da un mese al governo di Roma .

    RispondiElimina
  23. cercheranno in tutti i modi possibili di fermare i nostri sindaci ..con la menzogna...la diffamazione...e se non basteranno.con la paura e le minacce..vedi Nogarin sindaco di livorno ( ha ricevuto una lettera di minacce e due proiettili) dimostrazione che sono alla canna del gas..non sanno piu che fare..sono rimaste solo le minacce...finalmente gli italiani stanchi di essere sodomizzati si stanno riprendendo in mano il paese..ci saranno ancora lacrime e sangue..ma ormai nessuno ci fermerà piu..e quando saremo al governo...quei politici che non saranno riusciti a scappare all'estero dovranno renderne conto.

    RispondiElimina
  24. quanto siete ipocriti: io odio renzi ed il PD, sia chiaro, ma la nomina dell'assessora è stata sicuramente, anzi molto gravemente, decisamente INOPPORTUNA... abbia il coraggio Travaglio di essere onesto intellettualmente: il conflitto d'interessi (ci avete fatto carriera tutti, cristo) vale per tutti! Chiaro??

    RispondiElimina
  25. ITALIANIIIIIIIII........sopra ho letto : "gli Italiani stanchi di essere sodomizzati" magari... ma ho paura che ancora vi sia una buona fetta che ancora manifesta questo piacere. Grande Travaglio.

    RispondiElimina