lunedì 1 agosto 2016

La parassita PD da 20 mila euro prende una multa?Ecco cosa fa per farsela pagare. In una nazione civile sarebbe cacciata.

Caro, mi fai rimborsare la multa? Ecco la Bragantini, renziana doc

“Caro, ho preso questa multa. Vorrai mica che la paghi io? Mettila tu nelle spese del gruppo alla Regione Piemonte e me la fai rimborsare”. E così il compagno dell’epoca, Andrea Stara, consigliere della Regione Piemonte del gruppo Insieme per Bresso, fece rimborsare con un trucco la multa a Paola Bragantini, attuale deputata del Pd e renziana di complemento visto che faceva parte della corrente di Dario Franceschini. L’episodio è venuto fuori in tribunale a Torino questa settimana, durante un’udienza del processo sulla rimborsopoli della Regione Piemonte. La Bragantini non risulta indagata per questo falso rimborso.Da quindici giorni circa però la parlamentare del Pd è indagata per truffa in un altro procedimento piemontese. La procura ha infatti scoperto che da presidente della V Circoscrizione di Torino (incarico ricoperto fino al 2013, quando divenne imputata) la Bragantini insieme ad altri del Pd si segnavano presenti a riunioni di giunta o di consiglio anche quando erano a centinaia o migliaia di km di distanza (alcuni addirittura in viaggio a Cuba). I verbali risultavano quindi falsificati, talvolta per prendere gettoni di presenza aggiuntivi, in altri casi per evitare decurtazioni dal fisso mensile. Ma la Bragantini naturalmente può fare quello che vuole nel Pd di Matteo Renzi inflessibile con tutti gli altri, ma tenerissimo on i suoi cari

11 commenti:

  1. Se tutto ciò è vero bisogna denunciarla per truffa e falsificazione, inoltre è pure LADRA se viene condannata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando si comincia a scoperchiare il vaso...aimamma.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Una sola cosa c'è da dire la moralità e pari a ZERO.
      Una creato un sistema tra di loro e sono pari ai criminali.
      Auspico per loro la stessa sorte di Ceauseschu

      Elimina
  2. scendiamo sempre più in basso poveri italiani chissà dove arriveremo. Ma pensate che dopo tutte queste cadute riusciremo a metterci in piedi.







    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Poi commentano Davico quando dice che non si vergognano di rubare

    RispondiElimina
  5. Queti parassiti nn si saziano mai ed hanno le mani lunghe come tentacoli rubano continuamente. Tutti in galera , togliete questa cazz. di immunita' cosi vedimamo quanti ne restano in vita.

    RispondiElimina
  6. Cosa serve ancora agli italiani, per capire che Renzi e la sua masnada, altro non sono che un branco di briganti. IN GALERA!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Se questa parassita con lo stipendio che percepisce non si paga nemmeno una multa immagino cosa altro può fare ogni volta che gli capita l'occasione.... spero che qualcuno la butti fuori a calci. Io sto col m5 stelle

    RispondiElimina
  8. Ma come si fà. Problemi per pagarla? Proprio senza ritegno la delinquente.

    RispondiElimina