sabato 2 aprile 2016

ULTIM'ORA! CITTADINI SU TUTTE LE FURIE IN PIAZZA. STA SUCCEDENDO ADESSO A ROMA..



Pensionati in piazza a Roma, Venezia e Napoli per la manifestazione unitaria di Cgil Cisl e Uil. È partito nella Capitale il corteo, guidato dal segretario generale della Cisl Annamaria Furlan, da Piazza dell'Esquilino che arriverà a Piazza Santi Apostoli dopo aver percorso via Cavour, via dei Fori Imperiali e Piazza Venezia. 

Lavoratori e pensionati manifestano per chiedere di cambiare la legge Fornero e una maggiore flessibilità in uscita. Due richieste considerate prioritarie per cambiare il sistema previdenziale nel segno della equità, della sostenibilità finanziaria e della giustizia sociale, accanto ha una diversa politica fiscale che sostenga i redditi dei pensionati. Una mobilitazione, quella di oggi, per far sentire "la voce di tanti lavoratori, pensionati, donne e giovani che chiedono maggiore rispetto e un futuro più dignitoso", dicono i sindacati. 

"Siamo qui per dire al governo che va cambiata la legge Fornero, che dalla mattina alla sera ha alzato le età pensionabile di 6, 7 anni dei lavoratori e delle lavoratrici", ha affermato la Furlan a margine della manifestazione. E, ha assicurato, "andremo avanti finché non schioderemo il governo". "Abbiamo migliaia di persone che si sono trovate senza lavoro e senza pensione", ha sottolineato Furlan. Sugli interventi da mettere in campo, "ci possono essere varie proposte: la combinazione di contributi e delle età anagrafica, stabilire che dopo 41 anni di contributi un lavoratore può andare in pensione. Quella che manca - ha sottolineato Furlan - è la proposta indispensabile del governo". 

"Non si può stare fino a 67 anni su una gru, su una impalcatura o tenere una classe materna. Bisogna ripristinare la flessibilità in uscita per lasciare i posti di lavoro ai giovani", ha detto ancora il segretario generale della Cisl. "Siamo aperti alle proposte, verranno ascoltate quelle del governo che deve svolgere il suo ruolo: chiami le parti sociali e inizi una discussione seria", ha concluso. 

13 commenti:

  1. SCENDIAMO TUTTI IN PIAZZA PER FAR DIMETTERE QUESTO GOVERNO ABUSIVO, VOTATO DA NESSUNO.....RIPRENDIAMOCI LA DEMOCRAZIA E LA SOVRANITA', NON BASTA MANIFESTARE PER LA LEGGE FORNERO, VOGLIAMO CHE SI DIMETTA L'INTERO GOVERNO E SI RITORNI AL VOTO !!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Con la Furlan?, e dov`è il Landini, è un pezzo che non viene invitato nei veri talk schow, è lui che non ci vuole andare piu`, oppure non viene piu`invitato perchè trppo scomodo per il governo che stiamo subendo!

    RispondiElimina
  3. tutti quelli di cui sono coirresponzabili di quella legge fornero ora si proccupano di tali disastri,!!!!!!e fa bene Landini ha non scendere in piazza ha loro fianco, ce da rimanere coinvolti un,altro disastro futuro,!!!!!!!65,anni sono + che sufficenti x andare in pensione,!!!speclmentese sie lavorato sempre in mezzo ad,una strada o,i una fabbrica,nelle scuole,ecc,ecc,ha prescindere dai contributi,!!!20,30,40,45,sono +che giusti ,!!!!!alrimenti i nostri giovani,faranno i disoccupati ha vita ,!!!!!

    RispondiElimina
  4. Che ipocriti i sindacalisti. Hanno avallato di tutto votando per i partiti di sgoverno. Ci hanno tradito e loro si arricchiscono.

    RispondiElimina
  5. Che ipocriti i sindacalisti. Hanno avallato di tutto votando per i partiti di sgoverno. Ci hanno tradito e loro si arricchiscono.

    RispondiElimina
  6. I sindacati = partiti , raccolgono la disperazione, fingendo di essere con i cittadini, poi sui tavoli fanno accordi massacra popolo. Siete attori consumati.

    RispondiElimina
  7. quando l'hanno fatto quella schifossissima legge dov'erano.Per me i Sindacati Fingono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ai ragione, non sono più credibili. Quando era il momento non hanno fatto niente. Le manifestazioni di oggi, come al solito, sono manovrate dai loro partiti per fare credere al popolo credulone che cambi qualcosa.

      Elimina
  8. Tutte cazzate. Per cambiare la Fornero bisogna vivere molto meno. Allora i conti torneranno, altrimenti le pensioni si pagano con i soldi del monopoli

    RispondiElimina
  9. . . . l' ITALIA ha bisogno che alla guida del paese ci sia gente onesta, e non " la Guidi" che si dimette perché pizzicata a tramare contro il bene comune!
    Renzi non rappresenta il popolo, Renzi non è stato eletto dal popolo. Renzi è il Presidente del consiglio voluto dai " padroni della fabbrica politica italiana". Hanno fatto di questo paese un letamaio dove alla luce del sole politici corrotti compiono giornalmente attentati contro il popolo italiano e la Costituzione.
    Ma perché gli italiani non reagiscono? Perché gli italiani alla lotta preferiscono il suicidio? Qualche luminare può farne uno studio, e spiegarmi il perché LA GENTE NON RUGGISCE, MA SUBISCE?
    . . . Io ho mille domande che mi frullano in testa, ho mille risposte, ma la mia forza da solo non può cambiare lo status delle cose!
    SOLO IL MOVIMENTO 5 STELLE CI PUO' SALVARE!

    RispondiElimina
  10. LA FURLAN, LA CISL, CGIL................. Parole di Monti: Noi abbiamo solo approvato una legge per la quale i sindacati non hanno fatto la minima opposizione, all'infuori di due ore (due ore!) di sciopero simbolico! La vera rivoluzione facciamola quando votiamo, non a parole come molte persone che piangono sempre e poi PD,LEGA,FI,FORZA ITALIA,NCD............E NON CAPISCONO CHE FORSE SAREBBE ORA DI DARE PIU' FORZA AL M5S! BUONA GIORNATA DI LAMENTELE A TUTTI!

    RispondiElimina