mercoledì 6 aprile 2016

PAZZESCO! ATTACCO TOTALE DI A.CELENTANO A RENZI " E' UN IPOCRITA


Celentano: «Renzi ipocrita


Al referendum votate sì»

Lo showman: «I lavoratori che perderanno il posto salveranno le vite ai bambini»

Adriano Celentano si schiera per il sì al referendum sulle trivelle. E attacca Matteo Renzi. «Prendo il giornale e leggo che / di giusti al mondo non ce n’è / — scrive lo showman sul suo blog —. E anche se comprendo, caro Matteo, gli sforzi che stai facendo per migliorare la condizione italiana, tipo gli 80 Euro in busta paga e altro, nessuno lo può negare (anche se per un “voto in più” si fanno cose peggiori) ma questo basta, secondo te, per essere giusti?». «No, non basta, come giusti non lo sono stati, escluso De Gasperi, tutti quelli che ti hanno preceduto», risponde Celentano. Che prosegue: «Per schiarirci le idee basterebbe leggere una tua dichiarazione apparsa sul “Corriere” di oggi: ”potrebbe bloccare 11mila posti di lavoro, spero che il referendum fallisca”. E da questa ennesima ipocrisia, in stile governativo, si capisce che siamo lontani anni luce da quel modello di giustizia che finora mai nessuno ha rivestito».
L’appello
Lo showman poi spiega: «Dico a quegli 11mila lavoratori, che invece dovranno essere fieri di perdere il posto di lavoro, perché salveranno 22mila bambini che morirebbero di cancro». E lancia il suo appello: «Sono proprio loro (quelli che perderanno il posto) che devono dare il buon esempio e andare il 17 Aprile a votare per il sì. Una svolta che, come al solito, arriverebbe dagli “ultimi” per insegnare il buon senso ai “primi”». Già martedì il Molleggiato aveva dedicato un post all’argomento, invitando i cittadini a votare.


FONTE

http://www.corriere.it/politica/16_aprile_06/celentano-renzi-ipocrita-d682b400-fc04-11e5-a926-0cdda7cf8be3.shtml

13 commenti:

  1. Io voterò SI! Però sarebbe anche bello che qualcuno si impegnasse a ridare un lavoro alla gente che ci lavora! Coi tempi che corriamo!?

    RispondiElimina
  2. Io voterò SI! Però sarebbe anche bello che qualcuno si impegnasse a ridare un lavoro alla gente che ci lavora! Coi tempi che corriamo!?

    RispondiElimina
  3. SI, TUTTI COMPATTI, ADESSO BASTA !!!

    RispondiElimina
  4. ma e poi vero che si perderebbero 11000 posti di lavoro? a me sembra piu una minaccia come solitamente fa Renzi.

    RispondiElimina
  5. Renzi riesce a trovare una buffonata nuova ogni volta che è in difficoltà... la gente non ha più fiducia di te devi fartene una ragione ...!

    RispondiElimina
  6. Renzi riesce a trovare una buffonata nuova ogni volta che è in difficoltà... la gente non ha più fiducia di te devi fartene una ragione ...!

    RispondiElimina
  7. Reinserimento nel mondo del lavoro per i perdenti posto,facilissimo da esaudire per lo stato, però più comodo far credere alla gente di essere la diretta responsabile.Vigliacco!!!

    RispondiElimina
  8. Reinserimento nel mondo del lavoro per i perdenti posto,facilissimo da esaudire per lo stato, però più comodo far credere alla gente di essere la diretta responsabile.Vigliacco!!!

    RispondiElimina
  9. i pozzi sono chiusi .. e già da un pezzo .. di quali diavol odi lavoro parlate??? :) Attenzione alla propaganda di regime...

    RispondiElimina
  10. Non sono 11.000 sono molti meno,informatevi meglio,l'investire sulle energie pulite alternative,quelle si creano veri posti di lavoro,è dimostrato che con le rinnovabili serve una % 10 volte superiore di forza lavoro.

    RispondiElimina
  11. P.S. Come sempre ADRIANO COGLIE NEL SEGNO,è UN GRANDE,LO è SEMPRE STATO BALUARDO DELLE LIBERTA'

    RispondiElimina
  12. concordo col molleggiato, ma il mondo dello spettacolo è ricco di grandi personaggi, prima ancora che grandi artisti, dotati di carisma e sensibilità giusti per poter promuovere iniziative meritorie come la campagna x il si mai come in questo periodo così giusta

    RispondiElimina
  13. Carissimo Adriano, i posti di lavoro non andrebbero persi ma bensì AUMENTATI tanto è vero che un miliardo di euro investiti in petrolio darebbero lavoro a circa 500 persone mentre lo stesso miliardo stanziato in rinnovabili produrrebbe 17MILA posti di lavoro. Per non parlare dell'inquinqmento e di quanto si dovrà spendere per le bonifiche. Vedi inquinqmento in Basilicata. Ci sarebbe molto altro da dire ma non basterebbe l'intera pagina e per questo mi fermo qui. Informati su quello che ho dichiarato se non credi alle mie parole.

    RispondiElimina