sabato 2 aprile 2016

"MATTEO RENZI, VAFFANCULO!" SENZA FRENI IL COMMENTO DI ALDA D'EUSANIO, STORICA EX CONDUTTRICE RAI NEI CONFRONTI DELL'EBETINO DI FIRENZE



Alda D’Eusanio dissente dalla politica che sta portando avanti il nostro Presidente del Consiglio.
Alda D’Eusanio senza freni. L’ex conduttrice Rai si è prodotta in un lungo sfogo sulla propria pagina Facebook ufficiale contro il nostro l’attuale Presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Vi riportiamo il suo discorso riga per riga, improperi in caps lock compresi. Ma non aspettatevi niente di troppo edulcorato. Alda è davvero una furia, tanto da scegliere lo scatto che trovate qui di seguito come foto da allegare alla sua arringa:
Matteo Renzi, VAFFANCULO !
Sorpreso, alla notizia dello sciopero delle forze dell’ordine Renzi ha esclamato “Non ci posso credere!”.
E cosa si aspettava, il giovane Matteo, quando ha deciso di bloccare gli stipendi a chi per 1.300 euro al mese rischia la vita per difendere i cittadini, fare la scorta a lui e ai suoi colleghi? Lo sa Renzi che a carabinieri e polizia manca la benzina per le macchine di servizio, mancano le divise decenti e vanno in giro con le toppe? Che stringendo i denti dedicano la propria vita per proteggere la sicurezza degli italiani tutti? Lo sa Renzi che questi problemi si riversano sulle famiglie dei carabinieri e sono causa di tante separazioni e tanti suicidi?
Indignato Renzi ha affermato “Siamo l’unico Paese al mondo che ha 5 forze di polizia”. Non ha però ricordato che siamo anche l’unico Paese al mondo che ha quasi mille parlamentari con stipendi d’oro. Che un presidente della Regione guadagna più di Obama.

A luglio il sottosegretario alla Difesa, Rossi, aveva garantito lo sblocco delle retribuzioni con queste parole “Mi batterò perché il blocco è stato un’offesa al senso del dovere e allo spirito di servizio degli operatori della difesa, della sicurezza e del soccorso”.
Bugiardi! Le forze dell’ordine non chiedono aumenti, ma l’adeguamento ai loro stipendi già da fame. Chiedono ciò che gli spetta. E lo Stato inadempiente fa pure la voce grossa e si indigna: “Se vogliono discutere riceverò personalmente gli uomini in divisa, ma non accetto ricatti”.
Lui parla di ricatti? Ma che Stato è quello che va contro se stesso, che affama i suoi servitori e arriva perfino al massimo del disonore consegnando due suoi soldati, i due maró, nelle mani di carcerieri stranieri .
Matteo Renzi, sai cosa ti dico ARIVAFFANCULO!

23 commenti:

  1. Alda sei stata grande, e spero che tutti gli italiani comincino a capire che tutti i partiti si fanno i propri interessi a danno dei cittadini, però voglio aggiungere che non è tanto colpa loro di questi politici parassitari, ma tanto degli elettori che con la loro ignoranza eleggono ladri,corrotti,incoscienti,incapaci,incompetenti, che una volta arrivati al governo si fanno stipendi, vitalizi, a loro piacimento a spese della povera gente. In poche parole ogni uno piangi i propri mali, se gli italiani la maggior parte vota PD che è un partito dove di onesto ormai non hanno neanche il fiato che esce dalla loro bocca, ne paghiamo le conseguenze, e sono una nazione allo sfascio.

    RispondiElimina
  2. Ora voglio dire a tutti,ma proprio tutti e se quelli che leggono questo mio messaggio di fare passa parola ad parenti, amici,conoscenti, perché alla faccia di questi politici fannulloni, e alla faccia di questi partiti e partitini che non servono a nulla se non rubarci i soldi dal portafogli? Uniamoci in un unico voto? Perché non proviamo a mettere alla prova l'onesta dei 5 stelle? Facciamolo solo ed esclusivamente per una volta sola, lo chiedo a tutti quelli che fino ad ora hanno votato i soliti partiti che sicuramente sono stati delusi più di una volta, non chiedo di farlo sempre uniamoci solo per una volta, mettiamoci tutti d'accordo e votiamo per una volta sola un unico movimento, sono straconvinto che sarà una vera pacifica rivoluzione, la prima cosa sicura che avremo sarà la eliminazione di tutti quei partitini che non servono a nulla è un grosso smack ai potenti della politica, cordiali saluti a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordo con te io voto m5s.

      Elimina
    2. d' accordo con Angelo Scacciante, resta solo il problema, quando e SE ci faranno votare. Questo è il terzo (3^) governo non votato e quindi non eletto democraticamente. ( Monti, Letta, Renzi)

      Elimina
    3. Io voto movimento cinque stelle da quando si è costituito.

      Elimina
  3. io sono in romania se non posso votare ancora qui vengo apposta per votare 5 stelle in italia

    RispondiElimina
  4. Io concordo totalmente....puo' essere anche un "suicidio" ma l.unica strada da percorrere per il popolo italiano e' votare in massa I 5 stelle .....solo se siamo uniti tutti possiamo.riuscire a smantellare questo sistema mafioso....corrotto....senza piu' alcuna credibilita'.
    Se sbaglieranno I 5 stelle si brucieranno da,soli....ma occorre dare loro fiducia.....gli altri tutti.uguali e non. Fatevi convincere da amici parenti favori etc.....dimenicate questa mentalita' ...perche' proprio per questo modo di fare di noi italiani ora la nostra "Italia" e' un colabrodo....ormai il Titanic di noi altri....e per Renzi che dire...si commenta da solo....io mi vergogno per.lui e mi.schifo di essere rappresentato da uno cosi'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo pienamente,anche se invece di" suicidio",io parlerei di" omicidi",perpetrati da questi ignobili,leccaculi servi del sistema ai danni del popolo, ormai stremato e senza speranze

      Elimina
  5. Non si rendono conto che per loro ormai sono solo degli vaffanculo che possono ricevere, ovviamente dagli Italiani DOC

    RispondiElimina
  6. Renzi sei un mentitore di merda. Perche invece che alla politica non ti sei dato alla comicita' di serie B. Si condivido i vostri FANCULO veramente di cuore!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Il sistema è tanto marcio da non lasciare più intravedere una via d'uscita. Solo che la politica è il riflesso di una società malata, senza valori né ideali. Stiamo pagando il prezzo dell'approccio immaturo e acerbo alla politica, che vediamo spesso attraverso le lenti dell'ideologia, dell'interesse personale, della pressione mediatica. Si può certamente voltare pagina purché non sia un salto nel buio dell'incapacità e dell'improvvisazione. Personalmente ritengo sia ancora presto per mettere alla prova i bravi e volonterosi giovani del M5S e spero che sempre più maturino nell'affrontare i problemi di oggi proiettando nel domani soluzioni credibili e sostenibili. Oggi mi paiono ancora troppo più rivoluzionari che governanti, ma certamente se limitassimo la nostra analisi alla pulizia delle mani ne uscirebbero vincenti rispetto a molti altri, specie quelli al governo attuale. Ma non può essere sufficiente avere le mani pulite per governare un paese complesso come il nostro. Complimenti comunque a Alda d'Eusanio per il "Riavvanculo" che condivido

    RispondiElimina
  8. Il sistema è tanto marcio da non lasciare più intravedere una via d'uscita. Solo che la politica è il riflesso di una società malata, senza valori né ideali. Stiamo pagando il prezzo dell'approccio immaturo e acerbo alla politica, che vediamo spesso attraverso le lenti dell'ideologia, dell'interesse personale, della pressione mediatica. Si può certamente voltare pagina purché non sia un salto nel buio dell'incapacità e dell'improvvisazione. Personalmente ritengo sia ancora presto per mettere alla prova i bravi e volonterosi giovani del M5S e spero che sempre più maturino nell'affrontare i problemi di oggi proiettando nel domani soluzioni credibili e sostenibili. Oggi mi paiono ancora troppo più rivoluzionari che governanti, ma certamente se limitassimo la nostra analisi alla pulizia delle mani ne uscirebbero vincenti rispetto a molti altri, specie quelli al governo attuale. Ma non può essere sufficiente avere le mani pulite per governare un paese complesso come il nostro. Complimenti comunque a Alda d'Eusanio per il "Riavvanculo" che condivido

    RispondiElimina
  9. condivido pienamente il "Rivaffanculo" della D'Eusanio,all'indirizzo dell'EBETINO.
    Fiducia incondizionata ai Cinque Stelle.
    Forza ragazzi che forse ce la facciamo!!!!!!

    RispondiElimina
  10. brava alda gia ero innamorato di te da sempre adesso sono pazzo di te kiss

    RispondiElimina
  11. Ora capisco perchè giornaliste/i del genere non lavorano , persone cosi sono scomode al potere leggislativo , ma cmq restono professionisti seri , vorrei che i miei figli vivrebbero in un paese che la stampa e le tv direbbero la verità e non cose scritte dalla politica che ci governa chiunque essa sia .

    RispondiElimina
  12. dopo miserabili cronache dei giornalisti di questi anni finalmente gli intellettuali si ribellano, un giornalista che ci mette la faccia mi concede molto orgoglio di essere italiano, RENZI TRIVAFFANCULLO,come tuttttttti i PARTITI questo è il giusto trattamento PER I MEDIOCRI, non dialogo come giusto che sia, solo un indice alto per gli INCAPACI, e TESTA ALTA PER GLI ITALIANI.

    RispondiElimina
  13. posso dirlo anche io a.............RIVAFFANCULO ?

    RispondiElimina
  14. ma se veramente per legge per costituzione chi sta al governo no è nessuno, allora vuol dire che una banda di delinquenti si è impossessata con una forte violenza sociale delle nostre liberta delle nostre vite e delle nostre coscienze, della nostra fame ribelliamoci una volta tanto , e cacciamoli fuori per sempre, l'alternativa c'e, M5S,isoli autentici eroi che ci potranno rappresentare per davvero.

    RispondiElimina