domenica 6 novembre 2016

Renzi lo insulta, Travaglio impazzisce e lo annienta: "Fai tristezza, sei il nulla. Un povero.."

Ospite nel salottino di Lucia Annunziata a In mezz'ora, c'era Marco Travaglio, in primissima linea nel fronte del "no" al referendum e a Matteo Renzi. E così, poco dopo l'intervento del premier alla Leopolda, Marco Manetta cannoneggiava contro Renzi in diretta sulla reti Rai. Parole pesantissime, quelle usate dal direttore del Fatto Quotidiano: "Quello che mette tristezza di questo premier è che perda tempo con queste sciocchezze, figuriamoci se altri capi di Stato si mettono a perdere tempo così e non a occuparsi di cose più serie". Questa la risposta all'attacco ricevuto da Renzi alla Leopolda, dove lo ha definito "leone da tastiera".
E ancora, Travaglio ha continuato: "È curioso che Renzi debba convincere quelli della sua corrente, perché la Leopolda è una riunione di corrente, che quello che dico io non è vero", ha continuato Marco manetta. "Io non sono schierato con questo o quel partito, ho letto la riforma prima di contrastarla, non è che la contrasto perché l'ha fatta Renzi - ha proseguito -. D'Alema e altri fanno parte di interessi di partito, e giudicano la riforma in base a Renzi. A me di Renzi non importa nulla, mi interessa il contenuto della riforma".

Quando la Annunziata gli chiede se Renzi è "pericoloso" come Silvio Berlusconi, Travaglio nega: "Renzi scimmiotta Berlusconi nella sua comunicazione, nella capacità di mentire come fa. Ma non ha il conflitto d'interessi di Berlusconi". E ancora: "Renzi antropologicamente non è pericoloso. Antropologicamente non è nulla, un piccolo provinciale sceso a Roma con la sua corte e ha preso il governo". La guerriglia continua.

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/12009704/marco-travaglio-matteo-renzi-nulla-piccolo-provinciale-in-mezz-ora.html

9 commenti:

  1. TRAVAGLIO E' UN GRANDE, L'EBETINO E' IL NULLA!!!

    RispondiElimina
  2. ho seguito con passione il programma di LA7 con Mentana , a me e' sempre piu' evidente che la nuova costituzione e' PIENA DI "se", "SE"......"SE"......e ancora se gira e vota se chill' o' fatt' e' nir nir , nir com' a che'....ue', ue'...ecco poi diventa una tarantella e ci scherziamo come farebba Crozza , ma il pericolo e' concreto perché con tutti questi se passa, la sistemiamo, se la corte, se il parlamento.....taglio corto ee dico che se si scrivono regole di statuto devono essere chiare per tutti come le vecchie, ed e' vietato pensare che si possano interpretare perché le nuove regole devono essere chiare per tutti e queste non lo sono e se poi al governo sale un partito di estrema destra ecco che ci troviamo alla nuova dittatura completa e definitiva 2.0-renzi-boschi-verdini- quindi NO grazie e tanti saluti a casa

    RispondiElimina
  3. Cambia fornitore almeno smetti di dire stronzate.....

    RispondiElimina
  4. Renzi?...un commesso della JP Morgan...anche i banchieri gli avranno intimato di vincere il referendum...anche se staranno già pensando a come e con chi sostituirlo...

    RispondiElimina
  5. Renzi?...un commesso della JP Morgan...anche i banchieri gli avranno intimato di vincere il referendum...anche se staranno già pensando a come e con chi sostituirlo...

    RispondiElimina
  6. Prepariamoci al nuovo sostituto..
    DRAGHI.

    RispondiElimina
  7. Prepariamoci alla rivoluzione se non si ascolta il volere del popolo...

    RispondiElimina
  8. Povero coglione!!..Rignano sull'Arno ti aspetta di ritorno!!, vai, vai bombetto!!...non fargli aspettare, il tuo babbo ti rivuole a canto suo!!

    RispondiElimina