mercoledì 2 novembre 2016

Il piano (pazzesco) di Mattarella: vince il no? Addio Renzi ed ecco chi ci rifilano, altro che votazioni! Come nelle peggiori dittature

"Se vince il No vado a casa". L'aveva detto Matteo Renzi quando si sentiva la vittoria in tasca. Ma con l'avvicinarsi del 4 dicembre, data del referendum costituzionale, e i sondaggi che danno il fronte del Sì a rischio sconfitta, lo scenario di un successore a Palazzo Chigi sembra sempre più concreta tra le fila del Partito Democratico. 
Secondo La Stampa, i nomi che si rincorrono per un post Renzi sono sostanzialmente tre. Il superfavorito è Dario Franceschini, attuale ministro della Cultura. Il leader di Areadem (la corrente interna a cui appartiene mezzo partito) è vicino anche alla minoranza del Partito Democratico e a Forza Italia, rapporti fondamentali per un dopo referendum in cui si dovranno equilibrare gli interessi di tutte le ali del Parlamento. Talmente favorito da meritarsi anche una battutina di Renzi, che un paio di giorni fa, a Firenze, gli ha detto che: "Caro Dario, l'ultimo ferrarese che è passato di qui ha fatto una brutta fine", riferendosi al Savonarola, di Ferrara come Franceschini, bruciato in piazza della Signoria.
Gli altri due nomi sono quelli di Pier Carlo Padoan, che SergioMattarella avallerebbe per rassicurare i mercati internazionali, e Carlo Calenda, ministro dello Sviluppo Economico, che si sarebbe vantato della possibilità di detronizzare Matteo Renzi grazie al suo impegno di spinta sulla crescita. Una vanteria che l'ha messo in cattiva luce col premierche, anche in caso di abbandono di palazzo Chigi, potrebbe cassarlo. Perché all'alba del 5 dicembre potrebbe non essere più Presidente del Consiglio, ma segretario del Pd rimane.

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/11988820/renzi-dimissioni-referendum-mattarella-candidati-presidente-del-consiglio.html

16 commenti:

  1. I cittadini non contano più NIENTE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BISOGNA RIFONDARE LA COSTITUZIONE AL PARI DEI FRANCESI NON CI SONO ALTERNATIVE

      Elimina
    2. bisogna rifondare il cervello delle persone

      Elimina
  2. certo che SONO MARCI DENTRO il MARCIUME deriva da squallidi personaggi che della politica hanno fatto scempio, quelli che si sono avvalsi della facoltà di NON rispondere a domande sulla criminalità di stato e dei servizi.......quelli che si sono rifiutato di mandarci al voto, trattando lì'elettorato come una massa di DEFICIENTI..il tutto per gestire la SPORCIZIA rintanata fra le pieghe dello stato. Quelli che hanno piazzato una figura RETORICA. un soggetto silente, inopportuno, di parte a capo dello stato, sostenitore di una legge elettorale da SCHIFO che precedentemente, alla consulta, aveva BOCCIATO..tutta questa inefficienza e PARASSITISMO è magistralmente gestito da un CRETINRETTO fallito nella vita e nel lavoro, volgarmente piazzato da un MALEODORANTE squallido vecchio politicante senza DIGNITA'. Solo il nostro impegno riuscirà a RIMUOVERE questo PATTUME POLITICO perciò dobbiamo TUTTI NOI essere impegnati nel CAMBIARE votando un deciso NOOOOO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stai calmo cittadino! e che cavolo. io comincio ad avere una certa. e se mi si gonfiano le arterie rischio di grosso. per arrivare dove si deve, si deve stare calmi o non ci si capisce più nulla. Meno male che LORO sono giovani

      Elimina
  3. Noi vogliamo votare non ce ne frega niente dell'Europa delle banche

    RispondiElimina
  4. NON LO DOBBIAMO PERMETTERE SE VINCE IL NO PER OTTENERE LE ELEZIONI TUTTI IN MASSA SOTTO PIAZZA MONTECITORIO, SONO TUTTI ILLEGGITTIMI COMPRESA LA MUMMIA MATTARELLA, TUTTO QUESTO DEVE FINIRE QUINDI ORGANIZZATE UNA MEGA MANIFESTAZIONE PER I NOSTRI DIRITTI DI POPOLO SOVRANO!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se facessimo come dice lei, non sarebbe male, ma io sono sicuro che questi, sarebbero capacissimi di dichiarare lo stato di guerra interno, con l'avallo del presidente e così ottenere pieni poteri, ciò che desiderano tanto!

      Elimina
  5. Altro che democrazia. Questo è il potere delle lobby nascoste . Non hanno conquistato l'italia con le armi lo stanno facendo con le banche. Tutti ha votare.

    RispondiElimina
  6. mio Dio aiutaci... se noi popolo non agiamo subito per noi è finita... l' avevano detto che in caso di vittoria del no avrebbero creato un nuovo governo ....

    RispondiElimina
  7. Tranquilli, più si comportano così, più si scavano la fossa.

    RispondiElimina
  8. Rivolgiamoci a Putin, quello si che ci potrebbe aiutarci, anche se questo sarebbe l'atto finale di un popolo vessato e sottomesso ai poteri così detti forti che non sono in Italia ma in ben altri luoghi del globo. Quì abbiamo solo i loro fantocci.

    RispondiElimina
  9. Se vince il NO - SPERIAMO SPERIAMO SPERIAMO - o se ne vanno con i loro piedi e si va alle elezioni, o si va nei palazzi del potere a cacciarlo via a calci i culo oppure veramente non é cambiato nulla e ci sarà un altro ebetino a palazzo Chigi!!! E quest'ultima non va bene!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Il 4 dic. Vincerà il NO, ne sono convinto. E poi? Subito elezioni; non possiamo continuare a farci governare da una manica di politici abusivi senza il mandato popolare.

    RispondiElimina
  11. SE E' VERAMENTE QUESTO CHE VOGLIONO FARE, ALLORA TUTTI I CITTADINI ITALIANI, DICO TUTTI I 60 MILIONI DI ANDARE A MONTECITORIO ROMA E RIMANERE LA FINQUANDO NON ARRESTANO TUTTO IL GOVERNO E RINCHIUDERLO IN CARCERE!!!!

    RispondiElimina