venerdì 9 settembre 2016

CLAMOROSO SONDAGGIO – SHOCK! RENZI NEL PANICO, ECCO LE CIFRE DA “SPROFONDO NEGLI ABISSI”

Ci sono i sondaggi sui quali tutti possono mettere occhi e mani. Poi ci sono sondaggi riservati, commissionati dai leader e che planano soltanto sulle scrivanie dei loro uffici. Qui si parla di uno di questi ultimi, citato daDagospia e planato sulla scrivania non di un leader, ma di un premier:Matteo Renzi. Un sondaggio che turba ulteriormente il sonno del presidente del Consiglio.
Si tratta, ovviamente, del referendum costituzionale sul quale l’Italia voterà tra la seconda metà di novembre e i primissimi giorni di dicembre. Secondo quanto si legge nel report riservato, il “no” prevarrebbe del 6 per cento. Un abisso. Cifre che rendono la rimonta molto, molto difficile. E, lo si ricorda, soltanto poche ore fa Renzi ha confermato che in caso di sconfitta al referendum, ovvero in caso di vittoria del “no”, si dimetterebbe.
E oltre ai sondaggi riservati, ci sono quelli pubblici. Nel dettaglio c’è quello proposto da Enrico Mentanaal suo TgLa7 e commissionato all’istituto Emg. Anche in questo caso, in vantaggio sono i “no”, con il 28,6% (in calo dell’1,1%), mentre i “sì” si fermerebbero al 26,9% (in calo addirittura del 2%). Per Emg, ad oggi, la fetta più grande riguarda gli indecisi, al 44,7% e in crescita del 3,1 per cento. L’astensione viene data al 46 per cento. Nessuna buona notizia, per Renzi.

fonte: libero

21 commenti:

  1. si sta per portare gli ultimi soldi che son rimasti per natale befana e santo stefano e poi si e'

    aggiustao il piatto

    RispondiElimina
  2. speriamo che si dimette questo truffatore

    RispondiElimina
  3. Il grullo pinocchio-----------

    RispondiElimina
  4. Anche i grandi regni prima o poi finiscono...A non mai rivederti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I grandi.... Ma questi sono grandi.... Stronzi

      Elimina
  5. signori ...guardate che i sondaggi non dicono niente...bisogna avere il gatto dentro il sacco prima di dire che lo abbiamo preso quando in ealta non lo e'

    RispondiElimina
  6. Gli auguro ogni euro rubato agl'italiani li adoperino tutti in medicine e funerali a tutti i politici disonesti mafiosi corrotti le peggio malattie a loro e i loro familiari s'intende a coloro che anno e approfittano del loro potere per ridurre sul lastrico la povera gente ricordatevi le mie maledizioni arrivano puntuali

    RispondiElimina
  7. E codesti sondaggi l'avete letti sul Corrierino dei piccoli.Ma vi rendete conto delle cazzate che dite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://www.investireoggi.it/attualita/sondaggi-politici-elettorali-referendum-dati-scorporati-elettori-m5s-sinistra-destra-sorprese/

      Elimina
    2. sul corrierino di tua mamma,e' uscito questo sondaggio!! ed ' ....promiscuo...prova a chiderlo a lei brandi!!

      Elimina
  8. E' tutta una questione di numeri: 5-10% di numeri che i media stanno cercando di spostare. Mi viene in mente un modo molto semplice: D'Alema fonda un comitato per il no... bene... poi la consulta boccia l' italicum prima del referendum... allora D'Alema se ne esce e dice: "visto che l' italicum era la criticità ed ora non c'è più a questo punto io sono per il SI...!" ... il giorno stesso i giornali escono con titoli: "italicum bocciato: i comitati per il no, dicono di votare SI al referendum..."... et voilà... si spostano quel 10% di voti tra gli indecisi!!!

    RispondiElimina
  9. Crepa bastardo tu e il tuo clan

    RispondiElimina
  10. lui se ne frega tanto quello che doveva portare a casa la portato asso piglia tutto siamo sempre noi che li facciamo arricchire

    RispondiElimina
  11. Secondo me il divario è più ampio tra il si ed il no, e più tempo passa e più si allarga la distanza, per Pinocchio e finita, alle favole non ci crede più nessuno

    RispondiElimina
  12. C'è semplicemente da dire, a questo aBBBBusivo: "Nessuno tI ha votato e neSSSSuno tI vuOOOle!

    RispondiElimina
  13. ma se ci sta dietro le banche...pensate veramente che vinca il no? Le votazioni per eleggere sto coso le abbiamo fatte noi? Faranno qualche altra truffa come fanno ormai da anni per far sprofondare totalmente la nostra penisola. Io farei un referendum per distruggere le banche. A quel punto son sicuro che di problemi non c'è ne sono più.

    RispondiElimina
  14. Non fateci ridere le percentuali a favore del no sono cosi' esigue che ce' da preoccuparsi che gli italidioti siano cosi idioti

    RispondiElimina
  15. Me lo auguro ma attenzione. .. brexit insegna.

    RispondiElimina
  16. FINALMENTE!!!CI SI AUGURA CHE MOLTI ITALIANI ABBIANO CAPITO CON CHE SPECIE DI GENTAGLIA HANNO A CHE FARE

    RispondiElimina