giovedì 15 settembre 2016

CINQUESTELLE VOLANO NEI SONDAGGI? NAPOLITANO: CAMBIAMO LA LEGGE ELETTORALE. ECCO L’ULTIMA INFAMIA DEL PEGGIOR PARASSITA CHE LA STORIA RICORDI

ROMA – Anche il presidente emerito Giorgio Napolitano si iscrive al partito di quelli che vogliono . E non solo per una semplice manutenzione. “Con il tripolarismo una revisione dell’Italicum  credo sia da considerare – dice l’ex capo dello Stato in un’intervista al Foglio – nel senso di non puntare a tutti i costi sul ballottaggio, che rischia, nel contesto attuale, di lasciare la direzione del paese a una forza politica di troppo ristretta legittimazione nel voto del primo turno”.
cambiare la legge elettorale
Non bastano certo le iniziative dei parlamentari o delle forze politiche. Napolitano infatti invita Matteo Renzi a prendere una “iniziativa” in merito.
Napolitano immagina anche un nuovo patto per l’Italia da parte delle forze politiche di maggioranza e opposizione. “Condivido l’idea che su alcuni temi i maggiori schieramenti debbano trovare una condivisione delineando un nuovo patto per il Paese, che a mio avviso andrebbe articolato su grandi temi obbligati sui quali è essenziale che non ci siano contrapposizioni: il ruolo del nostro paese in Europa, un piano per la crescita, l’occupazione, il Mezzogiorno; un intervento risoluto e condiviso rispetto al tema della prevenzione del terrorismo e della mobilitazione per sconfiggerlo; una unione di intenti rispetto alla politica dell’immigrazione e dell’asilo”.

Sulla legge elettorale Napolitano ottiene subito l’appoggio di Angelino Alfano, convinto che possa essere trovata un’intesa ampia per la modifica dell’Italicum: “Bene Napolitano. Noi pensiamo che dare il premio alla coalizione invece che alla lista ed eliminare il ballottaggio e fare che vinca chi arriva primo potrebbe essere un punto di approdo a cui una larga maggioranza di parlamentari potrebbe arrivare”
PRONTA LA REPLICA DI ALESSANDRO DI BATTISTA AL VECCHIO PARASSITA
Sia chiaro, per noi l’Italicum (la legge elettorale fatta da Renzi) è una schifezza che produrrà un Parlamento di nominati ma qui il punto è un altro. Il punto è che a personaggi come Napolitano (i nuovi padri costituenti) non interessa dare agli italiani buone leggi. Gli interessa fare leggi contro il M5S. Ci considerano il loro pericolo e francamente ne vado fiero. Perché con il M5S al governo del Paese dovranno restituire al popolo i miliardi di rimborsi elettorali che si sono intascati. Verrà fatta una vera legge anti-corruzione. Taglieremo i loro osceni privilegi. Gli stipendi, i vitalizi. Taglieremo le pensioni d’oro. Sosterremo la piccola e media impresa e non le loro lobby.
Leggete le parole di Napolitano (sono quelle del PD) e assaporate il loro profondo gusto anti-democratico, il loro spirito da casta che pensa all’auto-conservazione e basta. E soprattutto la loro palese disperazione. Non molliamo neppure di un centimetro. A riveder le stelle!

16 commenti:

  1. Voleva restare nella storia della Repubblica,ma resterà nella PREISTORIA

    RispondiElimina
  2. Sono convinta che anche se cambiano la legge elettorale comunque vanno a casa, chiedo al mov.5s una cosa, perchè non ci chiedete di scendere tutti sotto piazza montecitorio??? Come mai non ci fate questa richiesta, il popolo ha bisogno di dimostrare sotto il palazzo che li vogliamo mandare a casa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perché non è ancora il momento, a breve ci arriveremo.

      Elimina
    2. Brava, lo sto dicendo da qualche anno, senza fare la guerra, ma credo che più che mai oggi dobbiamo dimostrare che non si scherza più.Quindi bisogna fare una grandissima manifestazione democratica. Poi si vedrà.

      Elimina
  3. Sempre grande dovete toglierci pure le mutande a questi pezzi di merda ,perché a chiamarle merda li abbiamo trattati bene loro sono peggio della merda grandissimi pezzi di merda che voi e le vostre famiglie possiate affogare nella merda con tutte le vostre generazioni di merda , che dio mi perdoni ma non c'è la facciamo piu a vedervi li parassiti di merda dovete andare nelle fogne tutti insieme

    RispondiElimina
  4. Sempre grande dovete toglierci pure le mutande a questi pezzi di merda ,perché a chiamarle merda li abbiamo trattati bene loro sono peggio della merda grandissimi pezzi di merda che voi e le vostre famiglie possiate affogare nella merda con tutte le vostre generazioni di merda , che dio mi perdoni ma non c'è la facciamo piu a vedervi li parassiti di merda dovete andare nelle fogne tutti insieme

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Sono anni che lo predico ! Questo verme si intrufola dappertutto pur di non perdere potere e danaro ! Ma quando morirá (é tardi!) nulla si porterà di lá se non carne putrida inverminita dal Male !!

    RispondiElimina
  7. IL VERO PROBLEMA SONO DIVENTATI I TG E I GIORNALI CHE NASCONDONO LE NOTIZIE...bisogna trovare mezzi di diffusione alternativi non soltanto internet.

    RispondiElimina
  8. il compagno traditore della costituzione.

    RispondiElimina
  9. È pazzesco sta con un piede nella fossa ancora rompe le palle.

    RispondiElimina
  10. Bel campione di commenti che dimostra il livello intellettuale, la cultura, l'istruzione e l'educazione dei fan del M5S!

    RispondiElimina
  11. Questo campione di commenti rappresenta la rabbia legittima di un paese tradito da persone e partiti di cui prima si fidavano.

    RispondiElimina
  12. Facciamocene una ragione, gli italiani capiranno e daranno il paese in mano del M5s solo quando sarà ridotta com'è stata ridotta Roma, la cosa confortane è che non manca molto, speriamo prima delle prossime elezioni...

    RispondiElimina