martedì 8 agosto 2017

"Gli italiani e i migranti.." Boldrini, questo no: così ci umilia, la insulta pure Jerry Calà / Guarda

Insulti a Laura Boldrini per il suo tweet su Marcinelle. Il presidente della Camera ha messo in relazione la pagina nera della storia italiana (con oltre 262 morti nelle miniere del Belgio) con il dramma odierno dell’immigrazione. "Anniversario tragedia #Marcinelle ci ricorda quando i #migranti eravamo noi. Oggi più che mai è nostro dovere non dimenticare #8agosto1956", ha scritto la Laura Boldrini.
La pioggia di critiche è stata inevitabile. Sull'argomento è intervenuto, con una certa rabbia, anche l'attore Jerry Calà, sempre su Twitter. "Non facciamo paragoni assurdi per piacere! Gli emigranti italiani venivano trattati come animali da soma...pulitevi la bocca". E poi: "A loro non li ha aiutati nessuno a casa loro. Lavoravano, mandavano a casa i soldi e poi, ma poi..., si facevano raggiungere e si integravano".  
L'attore comico spiega il perché di tanta partecipazione all'argomento: "Mi permetto di parlare perché ne sono parente e in quegli anni ci sono stato. In Svizzera, in Belgio, in Germania. Ma che cazzo dite?!!!!".

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/gallery/italia/13214832/laura-boldrini-frase-marcinelle-rabbia-di-jerry-cala-.html

18 commenti:

  1. questa merita solo il marciapiede non la poltrona in parlamento.

    RispondiElimina
  2. ovviamente è cosi tanto attaccata ai suoi neretti che non vede le colossali differenze non c'arriva proprio ecco perchè deve andare subito a casa non si merita per niente quella poltrona e la colpa ce l'ha pure chi ce l'ha data

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lei è una stronza idiota..ma tu sei un razzista..visto che li chiami i suoi "negretti"

      Elimina
    2. Scusa...la ha detto "neretti",è lei che gira la frittata,e lo fa diventare "negretti".Ma tu guardi un poco,i troll non sanno neanche leggere l'italiano.

      Elimina
  3. scusate ma tolto che la boldrini è una stronzetta, snobbetta, egoriferita ed anche intellettivamente limitata..tolto questo..perchè calà avrebbe ragione?..perchè gli italiani erano trattati come muli da soma?..invece le persone che nei campi di pomodori del sud prendono 15 euro al giorno ( 12 o 13 ore di lavoro ) e gli trombano anche la moglie, come li vogliamo chiamare..per una volta mi trovo d'accordo con la boldrini..i disperati sono disperati di qualunque colore siano..e gli sfruttatori sono merde..di qualsiasi nazionalità siano..regge eccome il paragone con marcinelle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione sul fatto che alcuni Africani sono sfruttati ma sono sfruttati anche molti Italiani...non centra nulla....non dovevano essere traghettati in Italia le conseguenze saranno serie e non sara`la Boldrini a pagare il prezzo ma la povera gente minacciata quotidianamente da questi "migranti "e le forze dell`ordine

      Elimina
    2. No il paragone con Marcinelle non regge! I nostri emigranti accedevano alle miniere dopo essere sottoposti ad esami psicoattitudinali, visite mediche e "accettati" sole se incensurati nel proprio paese di origine. Lavoravano umilmente, non era loro concesso ricongiungersi con i famigliari per diversi anni e appena sgarravano se ne ritornavano in Italia con il foglio di via. Ora questi sono i fatti e le differenze con l'attuale immigrazione non sto neanche a elencarle tanto sono evidenti. Poi che siano stati sfruttati gli italiani allora, come gli immigrati oggi di qualsiasi colore siano è un dato di fatto. Però io rifletterei sul fatto che qualche mese fa una donna italiana di 40 anni è morta stroncata da un malore in un dei famigerati campi di pomodori. Sembra un po "mal comune mezzo gaudio!" No dobbiamo essere migliori dei tempi di Marcinelle e se fare entrare manovalanza a dismisura comporta la riduzione (o l'eliminazione) dei diritti dei lavoratori (per una ovvia legge di mercato tra domanda e offerta / es. si necessita di 50 giornalieri nei campi, se ne presentano 1.500, credete che la loro paga lieviti verso l'alto?)la terza carica dello Stato dovrebbe presentare alla assemblea che presiede questo tipo di problematica, il buonismo a buon mercato per lavarsi la coscienza se lo tenga per se! Dia 2 euro di elemosina a qualche numero verde e si sentirà meglio (tanto scommetto che userà un telefonino intestato alla Camera).

      Elimina
  4. ESSERE IDIODE E' FACILE , BASTA CHIAMARSI BOLDRINI . FARE DEI PARAGONI E PER DIRE COSA ?? CHE SIAMO DEI CRETINI ?

    RispondiElimina
  5. La sig.ra Laura e' costretta dai poteri forti a dire le cazzzz...te di questo genere ..poiché I poteri forti vogliono che gli immigrati, sovvenzionati da Sorros,serviranno a fare abbassare i salari degli Italiani e quindi renderli ancora piu' schiavi sul lavoro...Naturalmente arricchendo ancora di piu i datori di lavoro,cosi potranno portare piu' profitti nei Paradisi Fiscali,senza pagare tasse

    RispondiElimina
  6. ma vi rendete conto in quale baratro sta demente ci ha spinto? Senza speranza noi ultra sessantenni e senza futuro i nostri ragazzi per sovvenzionare bsnche, ong,coop affiliate a quella MAFIA chiamata goverrno!

    RispondiElimina
  7. Servi di palazzo...affiliati a BANCHE ONG COOP. Ladri di stato ...hanno rubato le nostre speranze e il futuro dei nostri figli!

    RispondiElimina
  8. a boldrini dei miei stivali prima di parlare sciaquati la bocca quando parli dei nostri emigranti italiani che quando partivano i mi ci metto anchio in mezzo con le valigia di cartone in cerca di lavoro e quando si arrivava alla frontiera svizzera ci controllavano dalla testa hai piedi se eravamo sani o malati e poi si proseguiva alla propria destinazione in cerca di lavoro e non c'era nessuno ad aspettarci che ci dessero una mano ci siamo fatti tutti da soli e se abbiamo avuto successo nella vita e solo e solamente grazie alle nostre capacita' di italiani e non come questi immigrati che fate arrivare per i vostri sporchi lucri percio' tu non sai neanche perche' ti hanno messo in quella poltrona non capisci niente di niente e poi non puoi parlare di queste cose vecchie perche tu ancora dovevi nascere solo per sentito dire o avrai letto qualche libro non basta sei troppo ignorante in materia percio' e meglio che lasci quella potrona che non e di tua competenza e poi dillo agli italiani come hai ottenuto quella poltrona vergogna!!!!

    RispondiElimina
  9. i discorsi gli vengono preparali dallo stesso che li prepara a poletti

    RispondiElimina
  10. bruta stronza tu non devi nemmeno nominare la parola migrante , e sai perchè brutta troia ? perche lo stato ITALIANO CI A VENDUTO PER UN KG DI CARBONE AL GIORNO ed i nostri migranti non sono andati a fare le ferie come quei ngretti che state importando DAL'AFRICA per farvi pulire il bucco del culo , i nostri sono andatti per lavorare per mandare qualche soldo a casa , e ricordati una cosa che se nel periodo che va dagli anni 50 sino agli anni 70 fossero rientrati tutti i nostri emigrati in ITALIA sarebbe sucesso il fini mondo per mancanza di lavoro e se non sei convinte consulta bene gli anni dal 1950 al 1970 troia

    RispondiElimina
  11. Anche in Romania il popolo ha fatto cadere il governo come è successo in Albania, vi ricordate? Noi Italiani cosa stiamo aspettando?
    Facciamolo cadere questo governo di merda organizziamoci, lo possiamo fare, siamo noi i veri padroni d'Italia non i vermi che ci sono adesso

    RispondiElimina
  12. Purtroppo il presidente della Camera è miope in tutti i sensi,parla a vanvera,mantenendosi fedele ad un copione già scritto e riscritto da altri.Fa il suo lavoro,cioè nulla

    RispondiElimina
  13. La Boldrini non sa cos'è il lavoro da emigrante specialmente quello delle miniere, tutti i nostri migranti hanno lavorato onestamente nel rispetto delle leggi del paese ospitante, immagino come si stia sentendo un mio caro amico il cui papà perse la vita nelle miniere del belgio. Boldrini quando parli dei migranti assicurati di aver lavato la bocca

    RispondiElimina