mercoledì 9 agosto 2017

90 MINUTI DI APPLAUSI PER DI BATTISTA: IL SUO GESTO MERITA 1 MILIONE DI CONDIVISIONI!



QUALCHE SPIEGAZIONE IN PIU' SUL REDDITO DI CITTADINANZA
Ora che è caduta la balla sull'impossibilità di finanziare il reddito di cittadinanza (negli ultimi mesi con una velocità inaudita il Governo PD ha trovato decine di miliardi per metterli a disposizione delle banche) coloro che non vogliono una misura capace di contrastare la povertà e sconfiggere quel cancro che si chiama voto di scambio insisteranno su un'altra balla, quella dell'assistenzialismo.
Diranno che in Italia non potrebbe funzionare perché ci sono troppi furbi e perché spingerebbe le persone a non lavorare. E' una stronzata colossale! La legge sul reddito di cittadinanza che abbiamo studiato in questi anni è molto semplice. Se non hai lavoro non puoi lasciare l'Italia, entrare in depressione o darti fuoco. Non è tollerabile in un Paese civile. Quindi hai bisogno di un reddito. Per ottenere questo reddito tuttavia devi metterti in gioco. Devi partecipare a corsi di formazione professionale per imparare un nuovo mestiere, devi mettere a disposizione 8 ore settimanali per lavori socialmente utili nel tuo comune (pensate a quante cose si potrebbero fare!) e soprattutto non potrai rifiutare più di 2 proposte di lavoro. Se rifiuti la terza perdi il sussidio.
“Ma chi ti offre un lavoro se il lavoro non c'è?” continuano a dire i critici per professione. Semplice. Nel momento in cui molti disoccupati avranno un reddito minimo e i pensionati minimi si vedranno aumentata la pensione da 400 euro al mese a 780 è evidente che moltissimi denari saranno spesi nel mondo reale (non portati in qualche paradiso fiscale). Questo creerà un circolo economico virtuoso. Aumenteranno i consumi e così si creeranno nuovi posti di lavoro, quei posti di lavoro che saranno proposti a chi riceve il reddito di cittadinanza. Il reddito di cittadinanza è una manovra economica ed è necessaria adesso più che mai sia per evitare che 130.000 persone fuggano ogni anno dall'Italia e sia per dare tempo al Paese per riconvertire la propria economia.
Perché ci vuole tempo per puntare su questi settori che saranno sempre più redditizi nei prossimi anni: piccole infrastrutture strategiche, trasporti, cultura, turismo, produzione di energia verde.
Ultima cosa. Chi mentirà per ottenere il reddito non avendone diritto andrà a processo e rischierà una condanna molto dura. Il reddito di cittadinanza così come una vera legge anti-corruzione, così come una legge sul conflitto di interessi, così come una vera lotta alla grande evasione fiscale non è soltanto una legge giusta, è una legge che crea posti di lavoro!

8 commenti:

  1. GRANDIOSO COME TUTTI I SUI COLLEGLI DEL M5S , LAVORATE DA SOLI SIETE UNA POTENZA . SRADICARE 3/4 DI GOVERNANTI TRADITORI . IL COMPORTAMENTO DELL PRESIDENTA.....È VERGOGNOSO.

    RispondiElimina
  2. GRANDE GRANDE GRANDE DI BATTISTA. In Italia uomini così sono rari!!!

    RispondiElimina
  3. ARRIVERA' IL MOMENTO CHE DI MAIO O DI BATTISTA SIEDERANNO SULLO SCRANNO PIU' ALTO DEL PARLAMENTO!!!! ALLORA VEDRO' CHI VERRA' ESTROMESSO SENZA STIPENDIO,MA, SOPRATTUTTO SENZA PRIVILEGI !!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. ITALIANI ONESTI,SIAMO PIU' NUMEROSI DEI DISONESTI CHE CI COMANDANO,PER CUI,DOBBIAMO DARE IL 51% AL M5S CHE FARA' PIAZZA PULITA DI TUTTI I LADRONI CHE CI HANNO GOVERNATO FINO AD ORA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Di Battista sei una persona che merita veramente le lodi di noi cittadini! Al tuo intervento un grande plauso

    RispondiElimina
  6. Questo parlamento, ormai, rappresenta solo gli interessi "di bottega" e non quelli degli italiani. TV e giornali di regime raccontano bugie che solo pochissimi giornalisti e ancor meno VERI politici hanno il coraggio di smentire. E' tempo di prenderne coscienza e porre fine, con il voto,a questo scempio delle istituzioni e del paese tutto.

    RispondiElimina
  7. tanta ammirazione per coloro che inseguono la trasparenza e denunciano con coraggio,e tanta passione i misfatti di quella parte di parlamentari corrotti

    RispondiElimina
  8. Non dimentichiamo poi che i veri responsabili delle morti nel mediterraneo sono proprio LORO!!!!! bastava fare un corridoio umanitario e smistarli in tutta Europa con gli aerei per evitarle, ma, probabilmente in questo modo si perdevano soldi ed interessi di chi vota questi individui che si possono tranquillamente chiamare CRIMINALI!!

    RispondiElimina