giovedì 1 dicembre 2016

REFERENDUM, L’ULTIMO SONDAGGIO CLANDESTINO E’ NETTO: ECCO CHI E’ DAVVERO IN VANTAGGIO, ALLA FACCIA DELLE BALLE DEI TG

Roma - Sul web è scoppiata una nuova moda. Una moda che rende le conversazioni nei salotti e al bar più appassionate.

Stiamo parlando dei sondaggi «clandestini». Quei sondaggi sul referendum (dal 18 novembre è scattato il divieto di diffusione di ogni forma di radiografia dell'intenzione di voto) che danno il polso degli ultimi «smottamenti» negli umori dell'elettorato ma che vengono però mascherati da notizie (alquanto improbabili) oppure da sondaggi di altra natura. Abbiamo già avuto modo di parlare del sito che ha appassionato tutti i fan di cose vaticane (da Dan Brown a Sorrentino) dove trova spazio la cronaca di un poco conosciuto conclave che vede San Simplicio e San Norberto contendersi il soglio di Pietro. A tutt'oggi San Norberto sembra avere qualche grande elettore in più del rivale. I porporati che scelgono il primo sono aumentati (ora 48) mentre quelli che designerebbero San Norberto (facilmente identificabile come fronte del No) al momento sono ancora in vantaggio (con 52 grandi elettori). La fantasia dei sondaggisti pirati ovviamente non ha limiti.
Non poteva mancare ovviamente anche uno strano campionato calcistico nell'elenco. Alla vetta della classifica, però, non troviamo Napoli, Milan o Juventus. A contendersi il primato ci sono il NOvara (attualmente al comando con 54 punti) seguito dal SIena (a 46 punti). A rilanciare questa speciale cronaca sportiva è il sito del Comitato per No, dove un articolo si dilunga anche sull'inutile campagna acquisti del patron del SIena, ovviamente con toni tra l'ironico e il beffardo. Sul sito The Right Nation, poi, ci si esalta con le corse dei cavalli. E un resoconto quotidiano nasconde cifre e dati puntuali ma sottolinea con maestria il trend e i vantaggi. Alla corsa partecipano «Fan Faròn» in sella a Truie Blessée (che ricorda puntualmente l'appellativo di «scrofa ferita» con cui Grillo indicava il Fronte del Sì) e Assemblage Hétéroclite (facilmente riconducibile alla somma dei vari comitati per il No). Ogni giorno il sito riporta colorite cronache dall'ippodromo. Nell'ultima si parla di un vantaggio di Assemblage Hétéroclite di qualche lunghezza. Nella fantasia dei «sondaggisti mascherati» entra pure il mercato dell'auto. E le vendite del «nuovo modello» si attestano - a quanto riporta addirittura il sito sul meteo Centrometoitaliano.it - al 47,6% mentre il vecchio modello è ancora il preferito dai consumatori con il 52, 4% della quota di mercato.
Insomma i «drogati» di demoscopia riescono sempre a trovare pane per i loro denti, anche durante il periodo di black-out pre-elettorale.

fonte: ilgiornale.it

13 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. anche se in vantaggio ci sono i NO ,stiamo attenti ai brogli. sono state trovate schede già precompilate con il SI. stamattina sono state arrestate 35 persone indagate per falso tutte legate al PD e collaboratori,stiamo attenti e chi deve vigilare,vigili!!!!! IO VOTO NOOOOOO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella notizia è un fake.

      Elimina
    2. forse, ma non mi stupirei se st'infami lo facessero davvero.
      Sono delle merde, sti piddini.

      Elimina
  3. Bravo Valentino,non ti sei fatto incantare dal fantoccio

    RispondiElimina
  4. Bravo Valentino,non ti sei fatto incantare dal fantoccio

    RispondiElimina