martedì 5 luglio 2016

“SEGNATEVI QUESTA DATA, SARA’ LA FINE DELL’EUROPA”: LA PROFEZIA DI MENTANA CHE MILIONI DI ITALIANI SI AUGURANO SI AVVERI

Una data: il 2 ottobre. Due voti potrebbero scuotere l’Europa: quello del ballotaggio da ripetere a Vienna e quello del referendum sull’immigrazione in Ungheria.
Due consultazioni alle urne che faranno da spartiacque sul futuro dell’Europa e soprattutto sulla tenuta dell’Unione Europea. E così Enrico Mentana in un post su Facebook ricorda questa data che in autunno potrebbe davvero segnare la fine dell’Unione già compromessa dal colpo mortale del Brexit.
In un lungo post sul suo profilo, il direttore di Tg la7 sottolinea quanto sia cruciale questo doppio voto del 2 ottobre: “‘Volete che l’Unione Europea prescriva il ricollocamento obbligatorio di cittadini non ungheresi in Ungheria senza l’approvazione del parlamento ungherese?’. È il quesito del referendum che si terrà il 2 ottobre. Nello stesso giorno, al di là del confine, l’Austria ripeterà il ballottaggio presidenziale. Musil la chiamava Kakania, ma cent’anni dopo esser morta l’Austria-Ungheria può stendere l’Europa. Dopo la Brexit, se passa il no a Budapest, se vince Hofer a Vienna, l’Unione davvero rischia di crollare. E la causa è sempre la stessa: la paura degli immigrati. Ma a Bruxelles non l’hanno ancora capito, senza cuore per la solidarietà né muscoli per la fermezza. Guardando solo alle banche non hanno visto le barche. E ora affonderanno loro, a cominciare da Juncker, L’uomo senza qualità”, conclude Mentana

11 commenti:

  1. si sarebbe meglio che tutti quanti ritornassero alla loro moneta perche' quest'euro non ha portato a niente per i popoli dell'unione anzi a farli impoverire di piu' e questo non va bene percio' meglio unscirne fuori al piu' presto possibile che se lo tenga la germania se ci piace cosi tanto

    RispondiElimina
  2. Dopo che ci abbiamo smenato ci vorranno degli anni per rientrare da tutto .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora meglio morire d'euro? NO riprendendoci la lira, questa metterebbe fine anche alla speculazione sulla immigrazione di massa, avremmo i nostri prodotti qualificati e pagati al prezzo giusto, siamo i primi nel mondo a produrre beni alimentari sani e potremmo alimentare il turismo e vivere degnamente del nostro sudato lavoro.

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. a pensar male si fa peccato ma spesso ci si prende, credo che l'europa sia nata per altri scopi ben lontani da quelli da sempre sventolati, la politica è cambiata, si riempiono la bocca di ITALIA ed ITALIANI per poi fare interessi personali o arricchire i pochi a danno dei tanti, basta vedere quali decisioni che prendono e come evolvono, questa europa è nata sotto i migliori auspici ma quasi immediatamente ha preso la strada diametralmente opposta da quello che si era prefissato, per cui, la cosa migliore da fare e cancellarla e ricominciare daccapo perchè se una macchina ha tanti difetti ( come questa europa) si spende di piu ripararla che riacquistarla exnovo

    RispondiElimina
  5. Grande mentana.....io quel giorno faro festa.....

    RispondiElimina
  6. Non sono un esperto di finanza ma cerco di fare il conto della serva che normalmente non sgarra di molto.Mi spiego.Ritengo che una congrega di BANCHIERI a livello mondiale ha messo in campo una agguerrita accozzaglia di politici nei vari paesi con il compito preciso di fare sballare i conti dei bilanci statali per attingere ai crediti generosamente forniti dalla BANCA EUROPEA (in mano loro) in cambio degli interessi che tutte le popolazioni dovevano pagare a causa dei DEBITI DEI VARI STATI. Ovviamente i capibriscola sono i tedeschi e gli americani......e ritengo di capire perchè la Gran Bretagna, e non solo, non hanno accettato l'uso dell'EURO.Capito il giochetto??? Siamo sostanzialmente in mano ai cravattari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. finalmente so di non essere il solo ad aver capito la porcata gia'nel 2001!

      Elimina
  7. CONJDIVIDO CON MENTANA!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. ho la certezza che gli immigrati che il nostro Governicchio che da qualche anno, dà un passaggio agli immigrati,anche con le marine straniere, dall'Africa in Italia, con la speranza che questi vengano distribuiti poi in Europa, alla fine come già succede, tutti resteranno da noi e tutti gli Europei si sfileranno accusandoci di fare mea culpa.

    RispondiElimina